Passa ai contenuti principali

Eliminare file dal Cestino di Windows con 3 metodi alternativi

Normalmente per eliminare i file dal Cestino di Windows si clicca la sua icona con il tasto destro del mouse e nel menu contestuale si seleziona la voce Svuota cestino.

Ma a seconda dei casi si potrebbe avere l’esigenza di agire in modo differente da quello predefinito per eliminare i file dal cestino.

Dunque dopo aver visto due soluzioni per rimettere il Cestino sul Desktop e come gestirlo dalla barra delle applicazioni del sistema, a seguire andiamo invece a vedere tre metodi differenti da quello di default per svuotare il cestino di Windows in maniera alternativa.

1. Bing Manager

Bing Manager

Bing Manager è un’interessante piccola applicazione gratuita per tutti i sistemi operativi Windows, che una volta installata sul computer quando si andrà a cliccare il Cestino con il tasto destro del mouse, nel menu contestuale visualizzerà una nuova opzione di gestione dal nome “Delete Items Older Than”, tramite la quale sarà possibile eliminare i file dal Cestino in esso spostati: Oggi (Today), Ieri (Yesterday) oppure per cancellare i file più vecchi di 2 giorni (2 Days) o ancora, più vecchi di 3, 7, 30 giorni tenendo invece quelli che non soddisfano tale intervallo.

Compatibile con Windows: Tutte le versioni

Dimensione: 88 KB

Download Bing Manager

2. Karen’s Recycler

Karen’s Recycler

Karen’s Recycler è un software freeware con il quale è possibile gestire il Cestino di tutte le unità di memoria collegate al computer, a partire dal cestino dell’hard disk principale dove è installato Windows. Per ogni cestino inoltre sarà possibile vedere i file in esso contenuti, lo spazio che occupano e lo spazio ancora libero. Dopo aver selezionato il cestino o i cestini di proprio interesse, con un clic sul pulsante “Empty Selected Bin(s)” verranno eliminati tutti i rispettivi file.

Compatibile con Windows: Tutte le versioni

Dimensione: 857 KB

Download Karen’s Recycler

3. Agendo dal prompt dei comandi

Eliminare file dal Cestino di Windows dal prompt dei comandi

Questo metodo può tornare utile anche nel caso in cui si abbia a che fare con l’errore “Il Cestino in C:\ è danneggiato. svuotare il cestino di tale unità?”. Dunque aprire Esegui (si può usare anche la combinazione dei due tasti Windows+R) e nella finestra del prompt dei comandi, come nell’esempio sopra in figura, in:

Windows 7 e versioni successive immettere il comando rd /s c:\$Recycle.Bin

Windows XP o Windows Server 2003 immettere il comando rd /s c:\recycler

All’occorrenza sostituire l’unità C con la lettera di eventuale altra unità sulla quale si necessita operare, ad esempio D e così via. Confermare premendo Invio. A questo punto il Cestino di Windows dovrebbe risultare vuoto; se così non fosse riavviare il PC.

Commenti

  1. ciao winni,sono ale,
    stavo cercando nel tuo blog,come posso eliminare un programma gia installato, tramite il prompt dei comandi,,ho un programma che non si vuole disinstallare"DIVX llc versione 2.6.18"

    invece di usare programmi per disinstallare ,vorrei provare tramite prompt ciaoo

    RispondiElimina
  2. Ciao Ale prova con questo metodo dal prompt dei comandi:

    http://www.guidami.info/2013/10/come-disinstallare-un-programma-dal.html

    e se neanche così funziona allora prova a disinstallarlo con Windows Install Clean Up (nella guida è riferito a iTunes ma puoi usarlo per disinstallare altri programmi):

    http://www.guidami.info/2013/09/problema-installare-itunes-pacchetto-di.html

    RispondiElimina
  3. ciao winni sono ale, niente da fare, dai prompt,certi programmi non mi spuntano ,e nemmeno mi spuntano utilizando Windows Install Clean Up,strano!! boooo,,
    comunque non mi arrendo.

    RispondiElimina
  4. Strano però. Prova con questi altri ancora:

    http://www.guidami.info/2012/06/migliori-software-gratis-per.html

    RispondiElimina
  5. ciao winni,sono sempre ale,in questa guida http://www.guidami.info/2012/06/migliori-software-gratis-per.html il programma individuava tutti i programmi installati, e li eliminava,ma DIVX non lo elimina,chissa perche! quando cerco di disinstallare DIVX mi dice: DIVX setup ha smesso di funsionare,, windows:si e verificato un problema che impedisce il funzionamento corretto del programma. si e disponibile una soluzione,verra chiuso il programma e inviata una notifica automatica.


    lunica cosa da fare rimettere il backup creato in precedenza,ma poi dovvro rimettere tutti i programmi,, ma comunque ,,, si vedra ,ciao e grazie lo stesso ..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ale, se non ti da problemi puoi evitare di fare il backup e lasciare così com'è. Quel file di setup è problematico. Prova a installare nuovamente il programma associato a quel software Divx perché la nuova installazione potrebbe riparare il file di setup e così consentiti finalmente di disinstallarlo.

      Elimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…