Passa ai contenuti principali

Come fare il jailbreak di iOS 6 per iPhone, iPad e iPod con evasion

Per chi si avvicina soltanto adesso, il jailbreak è una procedura che consente di sbloccare il sistema operativo iOS della Apple su smartphone iPhone, tablet iPad e iPod, per scaricare da Cydia (che si può definire lo Store delle app per dispositivi jailbroken) e installare applicazioni non ufficiali alternative a quelle dell’ App Store, non disponibili su quest’ultimo.

Per ogni versione iOS rilasciata dalla Apple per i suoi dispositivi è necessario fare il jailbreak per sbloccare il sistema operativo in questione. Il jailbreak solitamente viene rilasciato dopo qualche giorno dall’uscita ufficiale della nuova versione iOS Apple.

Per fare il jailbreak della versione iOS 6 fino a iOS 6.1 ci si deve servire del programma gratis evasion che funziona su Windows (Windows XP minimo), Mac e Linux, fa tutto in automatico ed è compatibile con i seguenti dispositivi Apple:

iPhone 5, 4S, 4, 3GS;

iPad di terza e quarta generazione, iPad 2, iPad mini;

iPod touch 5, 4;

Apple TV di seconda generazione.

Facile da usare, con evasion il jailbreak del dispositivo si effettua in soli cinque minuti. Vediamo come fare.

1. Prima di procedere con il jailbreak, collegare tramite cavo USB il proprio dispositivo Apple al computer ed effettuare il backup con iTunes.

2. Creato il backup adesso si può procedere con il jailbreak, dunque assicurarsi che il codice di sblocco del dispositivo sia disattivato, in caso contrario rimuovere il blocco manualmente andando in Impostazioni>Generali>Blocco con codice>Disabilita codice.

3. Scaricare evasion dal sito ufficiale raggiungibile a questo indirizzo (o da questa pagina in alternativa) e una volta terminato il download estrarre l’eseguibile dall’archivio, dunque avviare il programma eseguendolo come amministratore (lasciando il dispositivo collegato al computer). Entro pochi secondi (come nell’esempio sotto in figura):

Evasion vviare il jailbreak

La notifica “Modello e iOS dispositivo is supported” (sottolineata in verde) informa che il proprio dispositivo con la versione iOS installata è supportata da evasion (nel mio caso iPod Touch 5G con iOS 6.1) di conseguenza è possibile sbloccarlo; quindi avviare il tutto facendo clic sul pulsante Jailbreak evidenziato in rosso. Durante l’installazione il dispositivo verrà riavviato e non si deve intervenire in alcun modo bensì lasciare che la procedura vada avanti da sola.

4. Solo quando nell’interfaccia grafica di evasion comparirà la notifica “To continue, please unlock your device and tap te new “Jailbreak” icon” (come nell’esempio sotto in figura):

Evasion sbloccare dispositivo Apple e toccare icona Jailbreak

si dovrà sbloccare il dispositivo e toccare l’icona Jailbreak che è stata aggiunta durante la procedura di installazione (esattamente la stessa icona riportata nell’immagine di apertura di questa guida).

5. Subito dopo evasion proseguirà con la configurazione che avrà termine entro pochi secondi notificando la riuscita con la notifica “Jailbreak complete! The device may restart a few times as it completes the process.” (sotto in figura):

Evasion jailbreak completato

Ovvero il jailbreak è stato completato e il dispositivo verrà riavviato una o due volte per terminare definitivamente il processo; dunque ora si può uscire da evasion facendo clic sul pulsante Exit.

Terminati anche i riavvii del dispositivo si potrà notare che al posto dell’icona Jailbreak adesso c’è l’icona di Cydia:

Icona Cydia aggiunta al termine del jailbreak

cioè l’applicazione tramite la quale si potranno scaricare e installare le applicazioni e temi non ufficiali per i dispositivi Apple jailbroken (disponibili sia a pagamento che gratis Free). Dunque a questo punto il jailbreak è stato concluso con successo e il proprio iPhone, iPad, iPod touch o Apple TV ora è sbloccato.

N.B. Essendo comunque sicura e testata più volte prima del lancio ufficiale, la procedura del jailbreak va eseguita a proprio rischio e pericolo, Guidami.info (che riporta esclusivamente la procedura da effettuare) non è responsabile di eventuali danni e problematiche che potrebbero insorgere in seguito allo sblocco del dispositivo.

LEGGI ANCHE: Come rimuovere il jailbreak e riportare iPhone, iPad, iPod alle impostazioni di fabbrica

Commenti

  1. SUGGERIMENTO ORGANIZZATIVO A WINNIE, O CHI PER LUI, RESPONSABILE DEL SITO CHE FORNISCEM QUASI SEMPRE, OTTIMI PROGRAMMI,SUGGERIMENTI...ECC. SAREBBE OPPORTUNO MIGLIORARE IL SISTEMA DI RICERCA SUL VOSTRO BEL BLOG DIVIDENDO SUGGERIMENTI E DOWNLOADS, A SECONDA DEI SISTEMI OPERATIVI....GOOGLE O.S (devian.canary-chrome-chromium ecc.).,WINDOWS.OS, VISTA SEVEN,WIN 8,UBUNTU, MAC,APPLE.... ED I PROSSIMI CHE VERRANNO, OVVIAMENTE SPECIFICANDO SE A 32 O 64.BIT il tutto sarebbe meno noioso,piu veloce e piu agreable; NES PA ?......parliamoci chiaro se io uso uno di quesi sistemi operativi...degli altri me po frega de meno...come diciamo qui in AUSTRIA tra Una sciata e l.altra. CIAO .GRAZIE ADAMAS

    RispondiElimina
  2. Ciao Adamas, grazie per il consiglio. A fine articolo quando si tratta di programmi riporto sempre i sistemi operativi compatibili ed eventualmente specifico se per 32 bit o 64 bit. Nella colonna a destra del blog puoi sfogliare le varie categorie degli argomenti trattati. Buona sciata ;)

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…