Passa ai contenuti principali

Registrare video e audio delle chiamate Skype anche di entrambi gli utenti

Registrare video e audio delle chiamate Skype anche di entrambi gli utenti

Per videochiamare amici e parenti ma non solo, Skype è di gran lunga il programma gratis maggiormente utilizzato a livello globale.

A seconda dei casi potrebbe tornare utile registrare le chiamate o videochiamate fatte con Skype, magari quelle importanti, di lavoro ad esempio, dove vengono fornite direttive assolutamente da non dimenticare, oppure per filmare un parente lontano e far vedere il video alle altre persone che non c’erano al momento della chiamata, o ancora per filmare utenti sconosciuti che si stanno comportando in un certo modo.

Per registrare una videochiamata Skype basterebbe anche un qualsiasi software freeware che normalmente si utilizza per filmare il Desktop o comunque quello che avviene sullo schermo del PC, ad esempio quelli indicati in questa lista; per registrare soltanto l’audio delle chiamate Skype ci si potrebbe invece servire di applicazioni free come le già recensite Skype con Call Graph Recorder, MP3 Skype Recorder, iFreeRecorder, Skype Call Recorder e VodBurner.

Ma se si adopera come sistema operativo Windows Vista, 7 o 8 la soluzione migliore in questo caso al momento è sicuramente il programma gratis Free Video Call Recorder for Skype. Semplicemente per il fatto che oltre a registrare le videochiamate di Skype in alta qualità, questo software è in grado all’occorrenza di registrare i video di entrambe le webcam dei due utenti in chiamata, oppure solo quella dell’utente con noi in videochiamata, o ancora soltanto l’audio della chiamata.

Fra l’altro semplice da adoperare, una volta installato e avviato, Free Video Call Recorder for Skype si presenterà con questa interfaccia grafica (sotto in figura):

Free Video Call Recorder for Skype

Per poter effettuare la registrazione è necessario che la videochiamata o chiamata Skype sia già avviata ovvero in corso. Cliccando il pulsante evidenziato in verde, nel menu a tendina selezionare:

Record all sides (picture-in-picture)Per registrare sia la webcam dell’altra persona che la propria, ovviamente nella registrazione è compreso l’audio. Per poter iniziare questa modalità di registrazione è necessario che entrambi gli utenti abbiano attivato la webcam nella videochiamata;

Record other side onlyPer registrare soltanto la webcam dell’altra persona con la quale si è in videochiamata su Skype. L’audio è compreso nella registrazione;

Record audio onlyPer registrare soltanto l’audio della conversazione Skype, sia il microfono dell’altra persona con la quale si è in chiamata che il proprio.

Da impostazioni predefinite le registrazioni effettuate con Free Video Call Recorder for Skype vengono salvate nella cartella Video di Windows. Se invece si preferisce salvarle in un’altra directory allora cliccare il pulsante Browse evidenziato in giallo ed indicare la destinazione che più si preferisce, ad esempio il Desktop.

Non appena la videochiamata o chiamata Skype è in corso non resta che fare clic sul pulsante Rec (evidenziato in rosso) per avviare la registrazione:

Free Video Call Recorder for Skype in registrazione

Per fermare la registrazione in ogni momento fare clic sul pulsante Stop quando necessario. Se invece si desidera mettere in pausa la registrazione per riprenderla in un secondo momento, fare clic sul pulsante Pausa e cliccarlo una seconda volta quando si sarà pronti a registrare nuovamente. Free Video Call Recorder for Skype salva i video in formato MP4 e l’audio in formato MP3. Qualora fosse necessario convertire tali file in altri formati, se già non si ha un software apposito a disposizione è possibile servirsi di uno di questi gratis.

Compatibile con Windows: Vista, 7 e 8

Dimensione: 22.5 MB

Download Free Video Call Recorder for Skype

Commenti

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…