Passa ai contenuti principali

Aggiungere scritta o firma su foto per il copyright con Alamoon Watermark

Aggiungere scritta o firma su foto per il copyright con Alamoon Watermark

Firmare le proprie immagini con il nome o nickname oppure con l’indirizzo del sito/blog personale è una soluzione che si rivela utile quando le si deve condividere su internet, in maniera tale che anche nel caso in cui venissero utilizzate senza permesso, gli utenti che le visualizzano potranno vedere comunque a chi realmente appartiene quella foto.

A tale proposito in questo articolo abbiamo già conosciuto l’ottimo programma gratis FastStone Photo Resizer con il quale è possibile aggiungere alle immagini scritte, firme e loghi per garantirne la paternità.

Alamoon Watermark è un altro software della medesima tipologia disponibile anche in versione freeware con il quale mettere una scritta sulle fotografie (ad esempio l’indirizzo del proprio blog, il proprio nome o qualsiasi altro testo che si ritiene essere utile da inserire). La versione gratuita di Alamoon Watermark consente di firmare una foto alla volta mentre invece FastStone Photo Resizer è in grado di agire su più immagini contemporaneamente.

Nonostante ciò Alamoon Watermark si rivela comunque un buon prodotto anche perché è completo di alcune interessanti funzioni aggiuntive pronte da usare nel caso in cui occorressero, nello specifico: conversione dell’immagine in un altro formato (JPEG, PNG, TIFF, GIF, BMP, PCX, TGA), ridimensionamento dell’immagine indicando le misure di altezza e larghezza desiderate.

Facile da usare, una volta installato e avviato Alamoon Watermark si presenterà con questa interfaccia grafica (sotto in figura):

Alamoon Watermark aggiungere foto da firmare

Nella prima schermata (Images) si deve cliccare il pulsante Add Image per aggiungere la foto che si desidera firmare e confermare cliccando Next per proseguire. Nella seconda schermata (Watermark) che verrà visualizzata (sotto in figura):

Alamoon Watermark applicare scritta alla foto

Nel campo di inserimento Watermark text si dovrà digitare il testo che si desidera aggiungere alla foto. Subito sotto in Font color e Back rispettivamente è possibile indicare il colore del testo ed eventualmente il colore dello sfondo del testo (lo si può impostare anche trasparente), a seguire indicare il tipo di font della scritta che più si preferisce e in Font size indicare la dimensione dei caratteri.

In Options>Position espandendo il menu a tendina si potrà posizionare la scritta sulla foto dove meglio si ritiene (in alto a destra/sinistra, in basso a destra/sinistra, al centro o posizionamento manuale). Agendo sul cursore Watermark opacity è invece possibile dare alla scritta l’effetto trasparenza desiderato. Fatto tutto confermare e proseguire cliccando Next. Nella terza schermata (Options) sotto in figura:

Alamoon Watermark destinazione salvataggio foto, conversione e ridimensionamentoIn Destination folder cliccando il pulsante Browse si può specificare la destinazione di proprio interesse dove salvare l’immagine firmata, ad esempio nel Desktop. In File format all’occorrenza attivando l’opzione Convert to si potrà indicare dal menu a tendina il formato immagine nel quale si desidera convertire la fotografia. Inoltre se fosse necessario, attivando l’opzione Resize image(s) si potrà ridimensionare l’immagine indicando le misure di altezza (Height) e larghezza (Width) personalizzate. Confermare e proseguire cliccando Next. Nell’ultima schermata (Generate) sotto in figura:

Alamoon Watermark applicare la firma sulla foto

non resta altro che avviare il processo cliccando il pulsante Start Watermarking per ottenere la foto firmata che verrà poi salvata nella destinazione indicata precedentemente. Al termine del processo verrà visualizzata una notifica che chiede se si desidera passare alla versione PRO del programma; ignorarla facendo clic sulla risposta No.

Compatibile con Windows: Tutte le versioni

Dimensione: 1.91 MB

Download Alamoon Watermark

Commenti

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…