Passa ai contenuti principali

Aggiornare ora a Windows 8 conviene? Ecco i prezzi dal 1 Febbraio

Aggiornare ora a Windows 8 conviene? Ecco i prezzi dal 1 Febbraio

Come annunciato in questo articolo dedicato, il 26 Ottobre 2012 la Microsoft ha lanciato ufficialmente Windows 8 che con una speciale promozione lo si può avere per pochi euro aggiornando Windows XP, Vista o 7 al nuovo sistema operativo.

Tale promozione però ha un limite e infatti sarà valida fino al 31 Gennaio 2013 dopodiché per passare a Windows 8 si dovrà pagare l’effettivo prezzo commerciale decisamente meno abbordabile di quello previsto dall’offerta.

Ma la vera questione è: “Conviene passare ora a Windows 8 sfruttando la promozione ancora in vigore?” La risposta dipende da vari fattori.

Il prezzo di Windows 8

Se si parla di questione economica e si è interessati al passaggio a Windows 8 allora la risposta è “Si conviene” semplicemente per il fatto che aggiornando Windows XP, Vista o 7 a Windows 8 Pro, fino al 31 Gennaio si paga soltanto 14,99 euro (se si è acquistato un PC con Windows 7 a partire dal 2 Giugno 2012 o successivamente), 29,99 euro per tutti gli altri (XP con SP3, Vista e 7 acquistato prima del 2 Giugno 2012) oppure 59,99 euro se si preferisce farsi spedire a casa il disco di installazione di Windows 8.

Invece dal primo Febbraio 2013, scaduta la promozione, i costi di Windows 8 cambiano notevolmente. Infatti dai prezzi riportati sul blog di Windows, ci si può fare un’idea della spesa che si dovrà sostenere per passare a Windows 8 a partire dal 1 Febbraio: la versione base di Windows 8 costerà 119,99 dollari e se si desidera passare alla versione Pro si dovranno pagare 99,99 dollari. Inoltre anche il pack Windows 8 Media Center (che fino al 31 Gennaio 2013 lo si può avere gratis) sarà a pagamento per un totale di 9,99 dollari.

Il tipo di sistema operativo

Se invece si parla di sistema operativo, alla domanda “Conviene aggiornare a Windows 8?”,  la risposta è “Dipende dalla versione Windows che si sta utilizzando”.

Windows 7 – Se si vuole passare da Windows 7 a Windows 8 Pro personalmente posso consigliare tale aggiornamento, in quanto a livello funzionale Windows 8 è praticamente uguale a Windows 7 ma in più (oltre che ad essere touch per i PC muniti di tale tecnologia) ha anche la Schermata Start (una sorta di secondo Desktop) dalla quale è possibile gestire le app installate e accedere allo Store di Windows per scaricare e installare altre applicazioni (gratis e non di vario tipo e genere) come si fa con gli smartphone e tablet (es. Apple Store per iOS e Play per Android).

Inoltre aggiornando Windows 7 a Windows 8 verranno conservati tutti i file personali, programmi e impostazioni del sistema operativo senza perdere niente.

Windows XP e Windows Vista – Da quest’ultimo punto di vista cambia il discorso se invece si aggiorna Windows XP o Windows Vista a Windows 8 in quanto su XP verranno conservati soltanto i file personali e tutto il resto andrà perso, su Vista verranno conservate le impostazioni di sistema e i file personali e anche in questo caso tutto il resto andrà perduto.

Per quanto riguarda Windows XP poi c’è anche da tenere in considerazione che i vecchi videogame e applicazioni probabilmente su Windows 8 non saranno più supportati di conseguenza risulteranno inutilizzabili, dunque sarebbe un peccato dovergli dire addio se ci si è affezionati.

Conclusione

In conclusione (è il mio parere personale) passare a Windows 8 è conveniente soprattutto per gli utenti Windows 7 perché dopo l’aggiornamento troveranno tutto com’era. Può essere comunque conveniente anche agli utenti Windows Vista e XP che vogliono sbarazzarsi di tali sistemi operativi e passare all’ultima versione e che non hanno timore di perdere i file personali (del resto basta trasferirli su memoria esterna) e di reinstallare uno a uno tutti i programmi di proprio interesse.

Se invece si è affezionati a Windows XP o a Vista allora si potrebbe prendere in considerazione di non fare l’aggiornamento al nuovo sistema operativo della Microsoft, ma più avanti e/o quando si avrà la disponibilità economica, magari acquistare un nuovo PC con installato Windows 8, che fra l’altro sono già disponibili in tutti i negozi di informatica; in questo modo si potrà usare sia il vecchio che il nuovo OS a propria discrezione ed esigenza. Voi che ne pensate?

Commenti

  1. NOI ADAMAS PENSIAMO,DI WINNIE CHE LA SA TROPPO LUNGA...LUNGA...TECNOLOGICAMENTE DISSERTANDO DUNQUE SEGUIRO',PER SEGNO, E FILO, I TUOI CONSIGLII CIAO DR.ADAMAS

    RispondiElimina
  2. Mah... i portatili non durano in eterno, il mio non ha uno schermo touch, l'ho comprato a maggio e non a giugno, quindi non me la sento di sbattermi e pagare di più per aggiornarlo.
    Le apps le lascio ai dispositivi mobili, le mie si chiamano software... :-)

    RispondiElimina
  3. Dr.Adamas, scrivere in maiuscolo sulla rete equivale ad urlare.
    Si può usare per UNA parola, non tutto il commento: si chiama "netiquette"
    ;-)

    RispondiElimina
  4. cOme dettoti a suo tempo ho aggiornato il mio wx w-7 ad 8 e ne sono entusiasta,anche se adesso ne ho 2,quello nuovo e quello ex rigenerato grazie anche ai tuoi ottimi consigli. Una sola delusione di w-8,pensavo avesse i classicigiochi chess titan, cioe' scacchi, solitari ecc....invece ci sono un sacco di games infantili che presumibilmenbte interessano sono ai fanciulli, Domanda sai indicarmi come riavere almeno il gioco scacchi di w-vista da instrallare in compatibilita' con w-8? struttura classica senza fronzoli ed A 3 DIMENSIONI. IN ALTERNATIVA SAI INDICarmi ove scaricare tale programma da installare su dvd,per la bisogna? ho visitato molti siti, ma offrono programmi assurdi o di bassa qualita, con un sacco di spiegazioni e suggerimenti di cui non mi frega nulla. In sintesi voglio solo la scacchiera operativa degli scacchi, per esercitare la mente. ciao ADAMAS

    RispondiElimina
  5. RICO MA COSA CIANCI, ANCH.IO CREDEVO CHE MOLTE FUNZIONALITA DI W-8 NON SAREBBERO STATE COMPATIBILI,CON VISTA 7 ED INFERIORI, INVECE CON MIA SORPRESA MI SONO TROVATO TUTTO SCODELLATO,COTTO, SCOTTO E MANGIATO,CIOE' FUNZIONANTE ALLA PERFEZIONE ESCLUSO W-xP. E TI PARLA UNO CHE NON CAPISCE UN TUBO DI TECNOLOGIA MA LA USA E NE FRUISCE ALLA GRANDE...BAY DR.ADAMAS

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Nuove funzioni del Blocco note in Windows 10 October 2018 Update

Il Blocco note di Windows con l'aggiornamento Windows 10 October 2018 Update ha ricevuto nuove funzionalità.

Nuove caratteristiche che migliorano l'utilizzo di questo semplice editor di testo preinstallato nel sistema operativo, che nonostante gli anni (la prima versione risale al 1985) continua comunque a rivelarsi sempre utile, e adesso, con il recente update, ancora un po' di più rispetto a prima.

Graficamente l'aspetto resta tale e quale a quello di sempre. Le novità infatti interessano il Blocco note esclusivamente a livello funzionale. Vediamole più nel dettaglio.

1. Supporto UNIX, Linux e Macintosh
Ci son voluti 33 anni, ma adesso il Blocco note ha finalmente guadagnato il supporto del ritorno di riga (gli a capo) di UNIX / Linux (LF) e Macintosh (CR) oltre al già da sempre supportato ritorno di riga Windows Line (CRLF).

Ciò significa che il Blocco note adesso riesce a interpretare correttamente i ritorno a capo esattamente come sono stati voluti e inseriti da co…