Passa ai contenuti principali

Windows 8 come creare un’immagine di sistema per fare il backup

Come creare un'immagine di sistema su Windows 8 per fare backup e ripristino del sistema operativo in caso di problemi
Creare un’immagine di sistema significa salvare la configurazione e lo stato attuale del sistema operativo per ripristinarlo tale e quale al momento in cui si trovava (fare il backup) in seguito a guasti, errori e alti imprevisti che lo hanno reso instabile o gravemente compromesso a livello della funzionalità.

Come su Windows 7, anche con Windows 8 è possibile creare un’immagine di sistema (ovviamente crearla quando il computer è funzionante al 100% e magari con già installati tutti i programmi più utili che si adoperano di frequente, e tutti i file e cartelle di proprio interesse) in maniera tale che eseguendo il backup si possa così riportare Windows 8 a uno stato ottimale precedente.

Il procedimento per creare l’immagine di sistema del nuovo OS della Microsoft è piuttosto semplice; andiamo a vedere come fare.

LEGGI ANCHE: Windows 8.1 creare immagine di sistema e opzioni di ripristino e Windows 10 come creare un'immagine di sistema e ripristinare il computer

1. Richiamare la Charm Bar con la combinazione dei due tasti Windows+C, nella scheda della Charm Bar cliccare lo strumento Ricerca e come nell’esempio sotto in figura: Windows 8 Ricerca Ripristino file di Windows 7 come filtro di ricerca selezionare Impostazioni, nel campo di ricerca digitare “ripristino file” e a sinistra della schermata fare clic sull’opzione Ripristino file di Windows 7.

2. Nella finestra Ripristino file di Windows 7 che verrà subito dopo visualizzata (sotto in figura):
Windows 8 Crea un’immagine del sistema
nella colonna a sinistra della pagina cliccare l’opzione Crea un’immagine del sistema (indicata dalla freccia).

3. Verrà ora visualizzata la finestra Crea immagine di sistema (sotto in figura):
Windows 8 Specificare il percorso in cui salvare il backup
nella quale occorre specificare il percorso in cui salvare il backup (l’immagine di sistema). In tal senso si può scegliere se salvare il backup su un disco rigido magari un hard disk esterno (consigliato), su uno o più DVD (potrebbero volercene parecchi dato che l’immagine di sistema sarà grande quanto lo spazio occupato nell’hard disk principale dove è installato  Windows) oppure in un percorso di rete. Selezionata la destinazione di salvataggio di proprio interesse confermare cliccando il pulsante Avanti.

4. Nell’ultima schermata “Confermare le impostazioni di backup” (sotto in figura):
Windows 8 Confermare le impostazioni di backup
verrà mostrato il riepilogo informativo del backup, come spazio su disco che potrebbe occupare l’immagine di sistema, il percorso di salvataggio indicato e le unità sottoposte a backup. Se si è soddisfatti non resta che avviare la creazione dell’immagine del sistema cliccando il pulsante Avvia backup. Completato il backup adesso si disporrà dell’immagine di sistema di Windows 8 da usare in casi di emergenza.

In futuro nel caso in cui si volesse procedere con il backup di Windows 8 si dovrà premere la combinazione die due tasti Windows+I per richiamare la scheda delle impostazioni e in basso a essa cliccare la voce Modifica Impostazioni. Visualizzata la schermata Impostazioni (come nell’esempio sotto in figura):
Windows 8 Avvio avanzato ripristino immagine di sistema
nella colonna a sinistra selezionare Generale e a destra in corrispondenza di Avvio avanzato cliccare il pulsante Riavvia ora (indicato dalla freccia). Windows 8 verrà riavviato subito dopo nella schermata Scegli un’opzione che verrà visualizzata (sotto in figura):
Windows 8 Risoluzione dei problemi aggiorna o reimposta il PC o utilizza strumenti avanzati
non resta che cliccare il pulsante Risoluzione dei problemi e seguire la procedura guidata per fare il backup.

In questo articolo abbiamo invece visto come creare il disco di ripristino di Windows 8 per aggiornare o reimpostare il PC oppure per risolvere problemi anche quando non è possibile avviarlo.

LEGGI ANCHE: Creare ISO per installare Windows 8, 7, XP e Vista senza avere il disco di installazione originale.

Commenti

  1. ottime spiegazioni windows 8 46 giga di immagine .....

    RispondiElimina
  2. Si purtroppo l'immagine delle volte è enorme..ma almeno ti permette di fare il backup in caso di esigenza.

    RispondiElimina
  3. Ciao. Io ho un computer con windows 8 preinstallato. Purtroppo per lavoro devo tornare a windows 7. Prima però vorrei fare il backup del sistema operativo così che in caso di problemi rimetto windows 8 e la garanzia lo accetta. Con questo metodo posso reinstallare da recovery windows 8 o si installa solo da pannello di controllo (in pratica non posso usarla senza windows 8)?????GRAZIE

    RispondiElimina
  4. Ciao Anonimo. Si puoi tornare a Windows 7 in quanto Windows 8 è installato su Windows 7; allo stesso modo potrai tornare a Windows 8. L'importante è che conservi il product key di Windows 8 in maniera tale che se ci dovessero essere problemi di riconoscimento dell'attivazione puoi rimediare velocemente. Magari scaricati anche la ISO di Windows 8 come spiegato qui:

    http://www.guidami.info/2012/11/scaricare-iso-di-windows-8-dopo-aver.html

    RispondiElimina
  5. Ho il seguente problema quando vado a creare l' immagine del sistema di windows 8 64 bit il sistema mi da questo errore:
    spazio su disco insufficiente per creare la copia shadow del volume nel percorso di archiviazione.
    assicurarsi che tutti i volumi di cui eseguire il backup sia disponibile lo spazio minimo necessario per la creazione della copia shadow.
    Il problema si applica sia alla destinazione di archiviazione dei backup che ai volumi inclusi nel backup.requisito minimo:per volumi di dimensioni minori di 500MB, sono necessari almeno 320 di spazio disponibile. spazio consigliato: almeno 1gb di spazio disponibile su disco in ogni volume se le dimensioni del volume sono maggiori di 1 gb.
    Il fatto è che io sto cercando di creare l' immagine su un Hd esterno da 1 Tb, quindi non credo sia un problema di spazio... Come posso risolvere?

    RispondiElimina
  6. Anonimo ma lo spazio libero sul HD esterno è sufficiente?

    RispondiElimina
  7. si è un Hd da 1 Tb completamente vuoto e formattato in NTFS

    RispondiElimina
  8. spazio su disco insufficiente per creare la copia shadow del volume nel percorso di archiviazione.
    assicurarsi che tutti i volumi di cui eseguire il backup sia disponibile lo spazio minimo necessario per la creazione della copia shadow.
    steso problema per fare il salvataggio su dvd:

    Il problema si applica sia alla destinazione di archiviazione dei backup che ai volumi inclusi nel backup.requisito minimo:per volumi di dimensioni minori di 500MB, sono necessari almeno 320 di spazio disponibile. spazio consigliato: almeno 1gb di spazio disponibile su disco in ogni volume se le dimensioni del volume sono maggiori di 1 gb.

    Come risolverlo?

    RispondiElimina
  9. Guarda qua:

    http://answers.microsoft.com/it-it/windows/forum/windows_7-performance/spazio-su-disco-insufficiente-per-creare-la-copia/374844e6-be81-4dad-84c6-213f83e4c1f4?msgId=2d2101fc-8ecf-4884-a0b8-4a115286b16e

    e qua:

    http://social.technet.microsoft.com/Forums/it-IT/windows7italian/thread/5756739d-60d1-4d6f-8c0c-0a29c904ba93/

    anche se riferito a Windows 7, ma del resto Windows 8 è installato su Windows 7. Fammi sapere.

    RispondiElimina
  10. Possibile che io non riesco a trovare nel pannello di controllo la sezione ripristino file di windows?????
    Se seguo questa bellissima guida mi blocco già al primo passo...
    Help me...

    Giulia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giulia, vai nel Pannello di controllo e cerca "immagine sistema" senza virgolette.

      Elimina
  11. Ciao, ho un hard disk esterno formattato con exfat e non mi è possibile creare un'immagine di sistema. Ma se io "copiassi" semplicemente i file di sistema nell'hard disk funzionerebbe comunque il ripristino qualora mi servisse? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dubito, e in queste circostanze è meglio non rischiare così perché se il ripristino non riesce sono guai. Guarda se queste altre soluzioni possono tornarti utili nel tuo caso:

      http://www.guidami.info/2012/11/creare-disco-o-usb-di-ripristino-di.html

      http://www.guidami.info/2014/09/creare-partizione-di-ripristino-di-windows.html

      http://www.guidami.info/2014/11/creare-dvd-usb-installazione-windows-8.1-tool-microsoft-ufficiale.html

      Elimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…