Passa ai contenuti principali

Creare disco o USB di ripristino di Windows 8 per ripristinare il sistema in caso di errori gravi

Come creare un disco di ripristino di Windows 8 per ripristinare il sistema operativo in caso di errori gravi
In caso di errore grave, per evitare la formattazione (quando possibile) si può tentare la risoluzione del problema procedendo con il ripristino del sistema operativo e in questo articolo abbiamo visto come fare su Windows XP agendo dal disco di installazione.

Chi recentemente è passato a Windows 8 acquistando il sistema operativo online al prezzo promozionale di 15 o 30 euro (offerta valida fino al 31 Gennaio 2013) senza comprare, per risparmiare, il DVD di installazione (che costa 60 euro aggiuntivi), per poter ripristinare il sistema dovrà dunque provvedere a creare il disco di ripristino da usare in caso di errori gravi che hanno compromesso significativamente Windows 8. Nello specifico con Windows 8 è possibile creare un disco di ripristino su CD/DVD vergine o su unità USB (chiavetta o hard disk esterno). Vediamo come procedere.

N.B. Per scaricare la ISO di Windows 8 e creare il disco DVD di installazione del sistema operativo procedere da questa pagina del sito Microsoft cliccando il pulsante "Scarica lo strumento".

LEGGI ANCHE: Scaricare la ISO di qualsiasi versione e edizione di Windows da Microsoft

1. Andare in Pannello di Controllo > Sistema e sicurezza > Centro operativo dunque premere il pulsante Ripristino (come nell’esempio sotto in figura indicato dalla freccia rossa): Windows 8 Centro operativo Ripristino 2. Nella schermata a seguire, in Strumenti di ripristino avanzati cliccare l’opzione Creare un’unità di ripristino (come sotto in figura): Windows 8 Creare un’unità di ripristino nel messaggio di notifica che comparirà confermare cliccando “Si” per consentire lo Strumento creazione supporto di ripristino e nella finestra Unità di ripristino – Creare un’unita di ripristino che verrà visualizzata confermare cliccando il pulsante Avanti.

3. Ci si ritroverà dunque davanti a questa schermata: Windows 8 creare disco di ripristino su unità USB o su CD o DVD nella quale è possibile scegliere se creare il disco di ripristino di sistema su un’unità flash USB oppure su un CD o DVD (è necessario che il supporto di memoria abbia 256 MB di spazio libero a disposizione). Dunque nel primo caso si dovrà collegare la chiavetta USB al computer (se si procede tutti i dati in essa presenti verranno eliminati, in tal caso salvarli preventivamente sul PC) e confermare cliccando Avanti > Crea.

Nel secondo caso cliccare l’opzione indicata dalla freccia rossa “Creare un disco di ripristino di sistema con un CD o un DVD”, inserire il disco vergine nel lettore/masterizzatore del computer e come nell’esempio sotto in figura: Windows 8 Creazione del disco di ripristino in corso una volta rilevato il disco avviare il tutto cliccando il pulsante Crea disco. Al termine come suggerirà il messaggio sotto in figura: Windows 8 disco di ripristino creato sul disco scrivere l’ etichetta “Disco di ripristino Windows 8 64 bit o 32 bit” e dato che il ripristino di sistema una volta eseguito richiederà il codice di attivazione di Windows 8 (quello fornitoci dopo l’acquisto e mostrato anche nell’email di riepilogo pagamento inviataci dalla Microsoft), consiglio di scrivere anch’esso sul CD/DVD in questione.

Nel caso in cui in futuro in seguito a errori gravi ci fosse il bisogno, su Windows 8 per effettuare il ripristino di sistema basterà collegare/inserire l’unità USB o il DVD/CD di ripristino precedentemente creato, avviarlo e seguire la procedura guidata.

LEGGI ANCHE: Windows 8 come creare un’immagine di sistema per fare il backup.

Commenti

  1. Unico problema.... in win8pro non compare l'opzione cd-dvd!!!

    RispondiElimina
  2. Anonimo veramente le immagini che ci sono sopra nella guida sono screenshot del mio Windows 8 Pro recentemente acquistato dal sito della Microsoft.

    RispondiElimina
  3. Sì, su cd dvd si può creare un dvd di ripristino del sistema operativo (pochi mb o gb) ma NON un immagine di fabbrica del sistema operativo allo stato d'acquisto....voglio proprio vedere se un cliente deve cambiare l'hard disk per qualsiasi motivo....

    RispondiElimina
  4. ciao ascolta ,ho preso da poco un pc samsung, samsung 350V5C-S09,anche nella mia versione di windows 8 compare soltanto la possibilità di creare con supporto usb da almeno 8Giga ,quindi praticamente devo mantenere inutilizzata una chiavetta da 8 giga,cominciamo male windows 8...

    RispondiElimina
  5. Grazie ottima guida! Per far comparire la voce "usare CD/DVD" bisogna togliere la spunta relativa alla copia della partizione di ripristino sul supporto che appare nella prima finestra di diaalogo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la spunta è disattivata in automatico, e non compare la possibilità di fare un cd/dvd....com posso risolvere, grazie.

      Elimina
  6. anche io ho preso un Samsung 350v5c-s09 ma non ho ancora capito come riuscire a fare l'immagine del disco per installare l'ssd

    RispondiElimina
  7. Anonimo la procedura è soltanto quella descritta non c'è altro modo quindi non si può sbagliare.

    RispondiElimina
  8. Ma nell'immagine che creo c'è proprio il sistema operativo windows 8??? Cioè se io passassi da windows 8 al 7 poi con la chiavetta che ho creato posso tornare all'8? GRAZIE

    RispondiElimina
  9. Nell'immagine c'è Windows 8 così com 'è al momento in cui hai creato l'immagine. In teoria potresti tornare da Windows 7 ma probabilmente ti verrà richiesto il product key dunque annottalo e conservalo. Nel caso in cui ci fosse qualche problema per rimettere Windows 8 dall'immagine di sistema puoi sempre scaricare la ISO e rifare l'installazione:

    http://www.guidami.info/2012/11/scaricare-iso-di-windows-8-dopo-aver.html

    RispondiElimina
  10. scusate, una domanda: come mai se faccio il ripristino con hard disk esterno servono 8 GB e se invece uso CD/DVD solo 256 MB ??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come puoi capire visto che sono solo 256 MB ognuno...quindi saranno più di uno =)

      Elimina
  11. Grazie mille ! molto chiaro.
    Unica cosa il codice di attivazione, ho preso
    il notebook con windows 8 dentro,non so dove cercarlo questo codice di attivazione,
    se mi aiuti... grazie ancora ciao

    RispondiElimina
  12. Molto utile,grazie mille !

    RispondiElimina
  13. @Anonimo la notifica dice che nella chiavetta devono essere liberi almeno 256 MB di spazio.

    @Ultimo Anonimo, ci sono vari programmi per ricavare il productkey di Windows 8 guarda questi:

    http://www.guidami.info/2010/12/lista-programmi-gratis-per-recuperare.html

    Diversamente pretendi il codice di attivazione da venditore perché nella spesa del PC è compreso, ovvero hai pagato anche il sistema operativo e dunque ti spetta di diritto.

    RispondiElimina
  14. *Sono Matteo,

    Il product key di windows 8 è scritto nel bios del pc, passando da windows 8 a windows7 e successivamente (ipotizzando) ritornare a windows 8 non dovrebbe essere necessario reinserire nessun product key... quindi, siccome io ho già chiesto, il produttore
    non ti darà nulla..

    RispondiElimina
  15. Ciao Matteo, dal momento che si acquista un computer nuovo il venditore deve per forza di cose fornire il productkey perché nella spesa è compreso l'acquisto anche del sistema operativo non solo del computer.

    RispondiElimina
  16. a me chiede uno spazio di 16 giga...ho un windows 8 da 64 bit

    RispondiElimina
  17. Io voglio creare il disco di ripristino con unità di ripartizione, ma durante la creazione del disco di ripristino (utilizzando una memoria flash da 32GB) si interrompe dandomi un messaggio di errore. (HP pavillon g6).

    RispondiElimina
  18. Che messaggio di errore ti restituisce?

    RispondiElimina
  19. Il messaggio dell'HP Pavillon è il seguente:
    "Si è verificato un problema durante la creazione delll'unità di ripristino"
    Questo messaggio compare dopo circa 3/4 di completamento.

    RispondiElimina
  20. Strano. Hai la possibilità di provare con un'altra chiavetta USB? In alcuni casi può essere dovuto alla chiavetta, anche se a me è andato tutto bene al primo tentativo con un chivetta Verbatim da 32 GB. In alternativa prova a creare il disco di ripristino con DVD/VD vergini.

    RispondiElimina
  21. I DVD non li accetta perche devono avere almeno 16 Giga liberi.

    RispondiElimina
  22. Problema risolto, probabilmente l'alimentatore disturba le fasi di creazione della chiavetta di ripristino. Ho provato a togliere l'alimentazione (lasciando che vada con le batterie) ed ho visto che ha funzionato (la presa usb a cui ho collegato la chiavetta era vicino allo spinotto di collegamento dell'alimentatore). Probabilmente sarebbe riuscito anche utilizzando un'altra porta usb lontana dallo spinotto di alimentazione con l'alimentatore attaccato.

    RispondiElimina
  23. Anonimo ecco iteressante questa mi mancava ;) Ero certo non dipendesse dal sistema, ma mai avrei detto dall'alimentazione.Grazie per aver pubblicato la soluzione al tuo problema, probabile che torni utile a qualcun altro. Comunque con i DVD funziona lo stesso, non appena finisce di masterizzarne uno ti verranno richiesti mano amano quelli necessari fino a che non conclude la creazione dell'unità di ripristino; proprio come su Windows 7 (ci vorranno 4-5 DVD).

    RispondiElimina
  24. Avevo provato inizialmente con i DVD pensando che ne utilizzasse di piu' ma ti dice che non sono abbastanza capienti e non procede.

    RispondiElimina
  25. Strano anche perché è proprio un'opzione del tool del sistema operativo per creare l'unità di ripristino.

    RispondiElimina
  26. io porto mio computer a casa sabato (27 aprile) e o gia una paura solo ad accenderlo!!!!!!! o preso un acer e o gia letto di tutti colori, che non e un buon portatile e adesso anche questi problemi con windows 8. Avevo prima un hp con windows vista e mi trovavo da Dio ma dopo 7 anni e morto!!!!!

    RispondiElimina
  27. Barbara io uso un Acer con Windows 8 aggiornato da Windows 7 e funziona tutto alla perfezione. Lascia stare le chiacchere che leggi online, servono solo a confondere.

    RispondiElimina
  28. spero se mi servira un aiuto possso sperare in qualche buon consigliere(aiutante)

    RispondiElimina
  29. Windows 8 è davvero facile da usare, è un Windows 7 modernizzato e più veloce. Questa categoria dedicata potrebbe tornarti utile ;)

    http://www.guidami.info/search/label/Windows%208

    RispondiElimina
  30. grazie se mi serve qualcosa so a chi chiedere io fino adesso o usato windows vista(non ridere!!!)

    RispondiElimina
  31. ;) dai non cambia tanto, il sistema operativo lo troverai decisamente più veloce e pratico, ti ci abituerai in poco tempo. Una cosa, come forse già sai, di default Windows 8 non ha il pulsante/menu Start dunque dai un'occhiata a questo post:

    http://www.guidami.info/2012/11/mettere-il-pulsante-start-su-windows-8.html

    io ho installato Classic Shell che con l'ultima versione è stato ulteriormente migliorato.

    RispondiElimina
  32. mille grazie. dei tanti articoli letti a proposito di immagini di sistema, dischi di ripristino, ecc, ho capito bene solo grazie a te la differenza tra le due operazioni e come agire con sicurezza in caso di bisogno ;)

    RispondiElimina
  33. E' un piacere, sei il benvenuto ;)

    RispondiElimina
  34. Grazie!

    anche io sono riuscita (spero) grazie a questa guida a creare un ripristino su chiavetta... (è venuta da 9 gb)

    non ho mai visto formattare con una chiavetta ma mio marito dice che si può quindi spero bene perchè con il netbook precedente ho avuto un sacco di problemi proprio per il fatto che non avevo un cd di ripristino... spero di non trovarmi più in quelle situazioni...

    la mia domanda è: devo per forza tenere la chiavetta inutilizzata (perchè magari è stata proprio formattata come disco di ripristino o posso trasferire tutti i file sulla chiavetta su un altro supporto?)

    Grazie

    RispondiElimina
  35. Angela ciao, in alternativa se proprio ti serve la chiavetta USB potresti creare il disco di ripristino su DVD vergini (io ho fatto anche così), dovresti cavartela con 2-4 DVD vergini. La chiavetta è meglio non utilizzarla anche se teoricamente potresti.

    RispondiElimina
  36. Dunque, ho seguito alla lettera le istruzioni sopra e non c'è modo di far apparire "creare un disco di ripristino sistema etc. etc." appare solamente l'eventuale memoria flash inserita. ma che idiozia questo win 8?

    RispondiElimina
  37. ah ecco trovata... allora basta sfilare tutte le schede di memoria flash anche interne nel vano e appare l'opzione. una vera fesseria, troppe decisioni arbitrarie lasciate alle macchine.

    RispondiElimina
  38. Io ho comprato un NB Asus Win 8, la targhetta del codice Win dicono che non esista più con Win 8 e che si deve fare il disco di ripristino perchè tutto sarà memorizzato lì dentro.

    RispondiElimina
  39. Puoi fare il disco di ripristino, un'immagine di sistema, reinizializzare il computer conservando comuqnue file e dati personali, oppure formattare il sistema. Puoi fare tutto quello che si fa nelle precedenti versioni, ma su Windows 8 c'è qualche funzione in più.

    Visita la categoria Windows 8 per farti un idea:

    http://www.guidami.info/search/label/Windows%208

    RispondiElimina
  40. scusate sono allibito! ho comprato un samsung Ativ 4 NP450R5E-X03IT...e non c'è il lettore ottico ne il masterizzatore!...nuove tecnologie?

    RispondiElimina
  41. Aia! Anche se queste componenti hardware devono essere date per ovvie, ad ogni modo prima di comprare è sempre bene spulciare al massimo tutte le caratteristiche del prodotto, perché infatti le fregature sennò si scoprono dopo quando è tardi. Sia che lo hai acquistato online o da un negozio, chiedi al venditore se te lo ritira per acquistarne un altro, magari aggiungi qualche euro però almeno hai i lettore e masterizzatore.

    RispondiElimina
  42. E' vero Vincenzo mai dare nulla per scontato...anche se sarebbe stato come controllare su un'auto se ci fosse il volante (magari meglio fare anche questo in futuro)...comunque informandomi un pò ovunque pare sia la novità del futuro. Notebook sempre più sottili e utilizzare lettori/masterizzatori multimediali esterni...mah!
    Forse non è del tutto sbagliato ma la sorpresa c'è stata, come quando ho preso uno dei primi pc senza il lettore per floppy...la tecnologia avanza inesorabile e a noi non resta che adeguarci.
    Grazie per aver risposto

    RispondiElimina
  43. Verissimo è la tecnologia del futuro basata sulla connessione internet data per scontata e sempre disponibile dunque con questo ragionamento teoricamente masterizzare non avrebbe più senso dato che ormai tutto i contenuti risiedono online su servizi di streaming, di archiviazione come Dropbox e simili o altri come Spotify per la musica e via dicendo. Peccato che non tengono conto che in Italia a livello di diffusione internet siamo fra le nazioni europee messe peggio e di WiFi libero e disponibile ovunque neanche l'ombra. E a prescindere da questo io comunque senza masterizzatore ancora non posso stare; è vero masterizzo di meno rispetto a due anni fa ma ad ogni modo ogni tanto mi serve per forza di cose. Mi pare un po' troppo presto per sorpassarlo.

    RispondiElimina
  44. Salve, Io voglio assemblare un pc con sistema operativo windows 7 o 8. Informandomi e immaginando ho capito che un pc senza so non va. Per ottenere un cd, io uso i cd.r ma ho anche i dvd, con dentro il sistema op. completo come originale, come si fa? ho letto nel web che serve una key, ma come si ottiene senza comprare nulla? Io ho windows 7 installato da u ntecnico, è possibile che ci sia già tutto nel mio pc e basta solo fare una copia in un cd? grazie spero che mi aiutate, ale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi scaricare/creare l'immagine ISO di Windows 7 o 8 o 10 e usare un product key valido per attivare il sistema operativo. Windows 10 può essere attivato con il product key valido di un Windows 7 o 8.

      Download SO qui:
      http://www.guidami.info/2015/03/scaricare-immagine-iso-di-windows-7-da-microsoft.html
      http://www.guidami.info/2013/05/scaricare-la-iso-di-windows-8-dal-sito.html
      http://www.guidami.info/2014/11/creare-dvd-usb-installazione-windows-8.1-tool-microsoft-ufficiale.html
      http://www.guidami.info/2015/07/tool-per-aggiornare-windows-10-scaricare-iso.html

      Elimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Nuove funzioni del Blocco note in Windows 10 October 2018 Update

Il Blocco note di Windows con l'aggiornamento Windows 10 October 2018 Update ha ricevuto nuove funzionalità.

Nuove caratteristiche che migliorano l'utilizzo di questo semplice editor di testo preinstallato nel sistema operativo, che nonostante gli anni (la prima versione risale al 1985) continua comunque a rivelarsi sempre utile, e adesso, con il recente update, ancora un po' di più rispetto a prima.

Graficamente l'aspetto resta tale e quale a quello di sempre. Le novità infatti interessano il Blocco note esclusivamente a livello funzionale. Vediamole più nel dettaglio.

1. Supporto UNIX, Linux e Macintosh
Ci son voluti 33 anni, ma adesso il Blocco note ha finalmente guadagnato il supporto del ritorno di riga (gli a capo) di UNIX / Linux (LF) e Macintosh (CR) oltre al già da sempre supportato ritorno di riga Windows Line (CRLF).

Ciò significa che il Blocco note adesso riesce a interpretare correttamente i ritorno a capo esattamente come sono stati voluti e inseriti da co…