Passa ai contenuti principali

WinMailer inviare email veloce senza aprire il client PC o web di posta

WinMailer inviare email veloce senza aprire il client PC o web di posta

Abbiamo già conosciuto la piccola applicazione portable Mail Anyone Anywhere con la quale inviare email a chiunque senza disporre di alcun indirizzo di posta elettronica.

Normalmente per inviare le email è infatti necessario disporre di un account sia esso Gmail, Yahoo, Hotmail, Tiscali o qualsiasi altro ancora. Dunque per scrivere il messaggio di posta si dovrà fare il login all’interfaccia web del client oppure accedere al client installato nel computer come Outlook, Thunderbird e altri.

Ma nel caso in cui si deve inviare una email da un PC che non è il nostro evitando così di lasciare eventuali tracce, oppure perché non si ha voglia di accedere al client di posta, una soluzione alternativa particolarmente comoda può rivelarsi nel piccolo programma gratis WinMailer (mezzo MB di dimensione) sviluppato dal team di TheWindowsClub. Esso consiste in un’applicazione portatile (che non richiede installazione) con la quale poter inviare email e anche allegati all’occorrenza, direttamente dalla sua interfaccia grafica senza dover aprire il client di posta elettronica.

WinMailer funziona con qualsiasi provider email ed è già preconfigurato per Gmail, Yahoo Mail, AOL e Hotmail. Nel caso in cui il proprio account di posta è differente basterà semplicemente indicare l’ SMTP per poter procedere così con l’invio. Facile da usare, una volta inviato WinMailer si presenterà con questa interfaccia grafica (sotto in figura):

WinMailer

Nel campo Sender’s Details in Full Email Address digitare il proprio indirizzo di posta elettronica; in Password digitare la password di accesso all’account di posta in questione (che per ovvie ragioni di sicurezza non viene memorizzata in alcun modo); in Email Provider espandere il menu a tendina e indicare il provider email. Se il provider è differente da quelli preconfigurati, in Server URL digitare l’ SMTP opportuno (ad esempio per Tiscali è smtp.tiscali.it per Libero smtp.libero.it). Tra l’altro è anche possibile usare il protocollo SSL (Secure Sockets Layer) per fare in modo che l’email non venga intercettata da terzi ma solo dal destinatario.

Nel campo Receiver’s Details in Type an email address digitare l’indirizzo di posta elettronica del destinatario, il quale una volta digitato può essere salvato in lista cliccando il pulsante Add to list per ottenere così una sorta di rubrica contatti che si potrà visualizzare in ogni momento cliccando la voce Click here to view the receivers list.

Nel campo Your Message in Subject digitare l’oggetto dell’email, in Body il testo del messaggio. Nel caso in cui si volessero allegare dei file all’email, cliccare il pulsante Attachments per selezionarli dal computer. Inoltre attivando l’apposita casella è anche possibile inserire codice HTML nel messaggio di posta. Per inviare l’email non resta che cliccare il pulsante Send. Se l’email è stata inviata correttamente comparirà una piccola finestra di notifica con la dicitura Email Successfully Sent!.

Compatibile con Windows: XP, Vista e 7 (anche altre versioni Windows)

Dimensione: 501 KB

Download WinMailer | Download diretto

Commenti

  1. C'è differenza tra Mail Anyone Anywhere e questo software??

    RispondiElimina
  2. michele1835 si, la principale differenza è che Mail Anyone Anywhere ti consente di inviare email anche se non hai un indirizzo di posta elettronica, mentre WinMailer richiede che il mettente abbia un'indirizzo di posta elettronica.

    RispondiElimina
  3. Bellino e leggero, ma per farlo funzionare ho dovuto selezionare "HTML code", e non mi ha spedito l'allegato, un jpg da 1 MB circa. :-(

    RispondiElimina
  4. Ciao rico, io testato con successo (allegato compreso) senza spuntare HTML code, sia su XP che su Windows 7 32 bit.

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Nuove funzioni del Blocco note in Windows 10 October 2018 Update

Il Blocco note di Windows con l'aggiornamento Windows 10 October 2018 Update ha ricevuto nuove funzionalità.

Nuove caratteristiche che migliorano l'utilizzo di questo semplice editor di testo preinstallato nel sistema operativo, che nonostante gli anni (la prima versione risale al 1985) continua comunque a rivelarsi sempre utile, e adesso, con il recente update, ancora un po' di più rispetto a prima.

Graficamente l'aspetto resta tale e quale a quello di sempre. Le novità infatti interessano il Blocco note esclusivamente a livello funzionale. Vediamole più nel dettaglio.

1. Supporto UNIX, Linux e Macintosh
Ci son voluti 33 anni, ma adesso il Blocco note ha finalmente guadagnato il supporto del ritorno di riga (gli a capo) di UNIX / Linux (LF) e Macintosh (CR) oltre al già da sempre supportato ritorno di riga Windows Line (CRLF).

Ciò significa che il Blocco note adesso riesce a interpretare correttamente i ritorno a capo esattamente come sono stati voluti e inseriti da co…