Passa ai contenuti principali

Trova il mio iPhone su iOS 6 che cosa cambia e come si usa

Trova il mio iPhone su iOS 6 che cosa cambia e come si usa

Con la versione iOS 5 venne rilasciata l’ottima applicazione Trova il mio iPhone tramite la quale rintracciare su mappa geografica il proprio iPhone, iPod touch o iPad perso o rubato e prenderne il controllo da remoto agendo da un computer o da un altro di questi dispositivi Apple.

Riguardo l’applicazione Trova il mio iPhone abbiamo già visto dettagliatamente il funzionamento in questa guida e in questo articolo invece una lista di cose da fare per avere più probabilità di rintracciare l’ iPhone, iPad e iPod rubato o perso.

Con il recente rilascio di iOS 6, fra le varie modifiche e cambiamenti apportati, anche l’applicazione Trova il mio iPhone è stata rinnovata rispetto alla versione precedente. Le funzioni sono pressoché le stesse, è stato cambiato il nome e la grafica; diamo uno sguardo alle novità.

N.B. Ricordo che per poter localizzare il proprio iPhone, iPad, iPod touch da un computer è necessario accedere al servizio online find di iCloud raggiungibile a questo indirizzo oppure si può procedere alla localizzazione agendo da un altro dispositivo Apple avvalendosi della funzione Trova il mio iPhone. Ovviamente il dispositivo rubato o perso dovrà essere connesso a internet ai fini della localizzazione.

Nella versione precedete dell’applicazione, su iOS 5, una volta localizzato l’iDevice, la finestra di gestione da remoto del dispositivo si presentava in questo modo:

Trova il mio iPhone vecchia grafica su iOS 5

Adesso su iOS 6 lo si potrà gestire avvalendosi della nuova grafica (sotto in figura):

Trova il mio iPhone nuova grafica su iOS 6

A disposizione ci sono tre pulsanti:

Riproduci suono – Una volta premuto questo tasto sull’iPhone, iPod touch o iPad rubato o perso verrà emessa una notifica sonora al massimo del volume e allo stesso tempo nello schermo del dispositivo comparirà la Notifica Trova il mio iPhone/iPod touch/iPad (sotto in figura):

Trova il mio iPhone Notifica Trova il mio iPhone/iPod touch/iPad

Modalità perso – Con questa funzione è possibile bloccare con codice il dispositivo e mostrare sullo schermo un messaggio di testo personalizzato con il quale ad esempio informare la persona che lo ha trovato, che quell’iPhone/iPod touch/iPad è stato perso, aggiungendo anche il recapito telefonico per contattare il proprietario. Una volta premuto il pulsante Modalità perso si dovrà dunque impostare prima il codice di blocco (digitandolo per due volte):

Trova il mio iPhone Modalità perso impostare codice di blocco

Premuto Avanti per confermare, a seguire verrà poi mostrata la finestra nella quale digitare il messaggio di testo e il proprio recapito telefonico al quale si potrà essere contattati dalla persona che ha trovato il dispositivo per accordarsi riguardo la restituzione:

Trova il mio iPhone Modalità perso impostare numero telefonico di recapito e messaggio

Dopo aver confermato premendo il pulsante Fine, nell’immediato sull’iPhone, iPod touch o iPad verrà visualizzata la seguente notifica:

Trova il mio iPhone notifica dispositivo perso con numero di recapito

Inoltre il dispositivo verrà bloccato con codice di sicurezza:

Trova il mio iPhone dispositivo bloccato con codice

senza il quale sarà impossibile utilizzarlo. Inoltre con tale modalità attiva, da impostazioni di default all’indirizzo email associato al proprio account Apple verranno inviate notifiche riguardo gli spostamenti geografici del dispositivo .

Cancella dati dall’iPhone/iPad/iPod touch – Questa funzione è la più estrema, da usare esclusivamente quando si ha la certezza che il dispositivo è stato rubato e non verrà mai restituito.

Trova il mio iPhone Cancella dati da remoto

Tale funzione infatti ha il compito di cancellare dalla memoria tutti i dati, applicazioni e contenuti vari in maniera tale che il ladro non possa accedervi e consultarli. Eseguendo questa funzione no sarà però più possibile localizzare e rintracciare il dispositivo in quanto appunto verranno cancellate anche le applicazioni, tra esse appunto Trova il mio iPhone.

Commenti

  1. ciao come faccio a non far arrivare la mail al telefono che sto localizzando?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi bloccarlo come descritto nella guida, in questo modo chi ha il tuo telefono non potrà vedere niente. Se poi sei ormai certo che non lo rivedrai più, cancella tutti i dati da remoto così da essere sicuro che i nuovi proprietari non possono vedere nessun tuo file o info memorizzata sul dispositivo. Leggi anche questo articolo:

      http://www.guidami.info/2013/09/modalita-smarrito-su-ios-7-ostacola-la.html

      Elimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…