Passa ai contenuti principali

Antivirus aggiuntivo per aumentare la protezione del PC: Kingsoft Antivirus 2012 gratis

Antivirus aggiuntivo per aumentare la protezione del PC: Kingsoft Antivirus 2012 gratis

Il primo programma che si deve installare nel computer è sicuramente l’antivirus per proteggere il sistema e i propri dati personali dagli attacchi di malware vari che affollano internet e che si potrebbero beccare anche con l’installazione di software contaminati e collegando chiavette e unità di memoria USB infette.

Per quanto riguarda gli antivirus c’è una vasta scelta di programmi gratuiti e ormai noti ai più come ad esempio quelli elencati in questo articolo. Ma anche il miglior programma antivirus non è sempre infallibile; in qualche modo un malware potrebbe comunque riuscire ad entrare e a infettare il sistema in modo grave o meno grave a seconda delle circostanze.

Se la propria intenzione è di rendere il computer Windows ancora più sicuro, allora si potrebbe valutare l’idea di installare un secondo antivirus non da usare in sostituzione a quello già installato, bensì da affiancare ad esso per aumentare la protezione. Sicuramente si avrà letto e/o sentito dire che due programmi antivirus installati nello stesso PC non possono convivere in quanto entrerebbero in conflitto causando instabilità o il blocco del sistema.

Questa affermazione è vera in parte perché a disposizione ci sono alcuni antivirus sviluppati appositamente per funzionare in maniera compatibile con il programma antivirus già installato nel computer. Ad esempio in tal senso abbiamo già visto l’ottimo Immunet Protect tra l’altro disponibile anche in lingua italiana.

Kingsoft Antivirus 2012 è un’altra soluzione di questo tipo, ovvero un valido antivirus gratis da affiancare a quello già installato nel sistema operativo Windows per raddoppiare la sicurezza e la protezione da parte dell’attacco di virus. Pur non essendo al momento disponibile in italiano è comunque facile da usare grazie all’interfaccia grafica leggera e intuitiva:

Kingsoft Antivirus 2012

Ma interessanti sono le caratteristiche che riguardano questo software. Vediamo quali sono:

  • Protezione generale del sistema da parte dell’attacco di malware (virus, trojan e via dicendo);
  • Protezione Anti Hacker ovvero una scansione che analizza le vulnerabilità del sistema che potrebbero renderlo di facile attacco da parte degli hacker, suggerendo l’intervento da adottare per rimediare all’eventuale vulnerabilità individuata;
  • USB Defense per proteggere il sistema da infezioni malevole da parte di chiavette e unità di memoria USB infette collegate al PC;
  • Download Shields per bloccare file malevoli in download;
  • Web Defense è la protezione antivirus durante la navigazione internet;
  • Video Defense per proteggere il sistema anche durante la riproduzione dei video online;
  • IM Defense è la protezione virus durante le istanze di chat con i programmi di messaggistica istantanea;
  • Possibilità di avviare la scansione di singoli file tramite apposita voce nel menu contestuale del mouse.

Tre modalità di scansione: Full Scan quella completa, Quick Scan quella veloce e Custom Scan quella personalizzata per analizzare solo le cartelle di proprio interesse:

Kingsoft Antivirus 2012 modalità di scansione

Infine, essendo basato sulla tecnologia Cloud Defense, Kingsoft Antivirus 2012 non richiede all’utente di effettuare periodicamente gli aggiornamenti delle ultime definizioni virus, garantendo ugualmente la protezione. I file sospetti rilevati verranno automaticamente caricati nel Cloud Security per verificare la loro integrità.

In conclusione, Kingsoft Antivirus 2012 è un efficace programma per la sicurezza, semplice da adoperare e leggero anche nell’utilizzo delle risorse di sistema, dunque ottimo da affiancare alla protezione già esistente. Personalmente lo sto testando con soddisfazione su un PC Windows con Kaspersky Anti-Virus 2012 già installato.

Compatibile con Windows: XP (32 bit), Vista  e 7

Dimensione: 10.7 MB

Download Kingsoft Antivirus 2012 | Link di download alternativo

Commenti

  1. GRAZIE VINNIE, SONO ATTERRATO SULLE ALPI TIROLESI VICNO AI CONFINI SVIZZERI DA QUALCHE ORA,SOPRAVVISSUTO ALLA FLORIDA....U.S.A, CHE MI RITROVO IN AUTOMATICO L.UPDATE DI KLINGSOT SECURITY ANVIRUS 2012,PERALTRO SINERGICAMENTE POSITIVO CON COMODO VIRUS PIU FIREWALL...CIOE NESSUNA INCOMPATIBILITA,POI E' STUPENDO IN GRAFICA ED INTELLIGENTE NELLE FUNZIONI,,,SENZA FRONZOLI E PROMESSE MIRACOSTICHE...DEI FALSI ANTIVIRUS. GRAZIE COME SEMPRE ACCETTO LAO STESSO LA TUA DRITTA E STORTA...MI VA SEMBRE BENE.. AHO VAI IN FERIE O TI CI PORTO IO.......A CALCI......CON AFFETTO ADAMAS

    RispondiElimina
  2. RICHIESTA APPARENTEMENTE BANALE,MA LOGICA: SE UNO VOLESSE ESAGERARE,IN SECURITY,...INSTALLANDO UN ANTIVIRUS CLASSICO...TIPO COMODO ...MICROSOFT SECURITY ESSENTIAL...OD ALTRO.....HAI DETTO CON CHIAREZZA,,,CHE SIA KLINSOFT 2012 E IMMUNET PROTECT NON SONO CONFLITTUALI ANZI INEGRATIVI ED APPLIATIVI, SENZA ALCUNA CONFLIGENZA,APPUNTO : SI PUO ADOPERARE .ANTIVIRUS PREFERITO.PIU KINGSOFT 2012 PERALTRO VERAMENTE GODIBILE E POTENTE ,PIU IMMUNET PROTECT....O STO PROPIO ESAGERANO...NEL SUPERFLUO ANTIVIRALE:GRAZIE DR.ADAMAS

    RispondiElimina
  3. Ciao Adamas bello sulle Alpi al FRESCO! In teoria si si potrebbero usare tutti e tre. Non ho provato ma non credo venga fuori qualche problema. Per sicurezza però proverei prima su un PC di riserva. Buone vacanze ;)

    RispondiElimina
  4. Ciao io questo antivirus in questione lo sto utilizzando insieme a panda cloud antivirus visto che sono tutti e 2 cloud il tutto dovrebbe funzionare ancora meglio, ciao e saluti

    RispondiElimina
  5. Ciao Anonimo, si è una buona accoppiata.

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Nuove funzioni del Blocco note in Windows 10 October 2018 Update

Il Blocco note di Windows con l'aggiornamento Windows 10 October 2018 Update ha ricevuto nuove funzionalità.

Nuove caratteristiche che migliorano l'utilizzo di questo semplice editor di testo preinstallato nel sistema operativo, che nonostante gli anni (la prima versione risale al 1985) continua comunque a rivelarsi sempre utile, e adesso, con il recente update, ancora un po' di più rispetto a prima.

Graficamente l'aspetto resta tale e quale a quello di sempre. Le novità infatti interessano il Blocco note esclusivamente a livello funzionale. Vediamole più nel dettaglio.

1. Supporto UNIX, Linux e Macintosh
Ci son voluti 33 anni, ma adesso il Blocco note ha finalmente guadagnato il supporto del ritorno di riga (gli a capo) di UNIX / Linux (LF) e Macintosh (CR) oltre al già da sempre supportato ritorno di riga Windows Line (CRLF).

Ciò significa che il Blocco note adesso riesce a interpretare correttamente i ritorno a capo esattamente come sono stati voluti e inseriti da co…