Passa ai contenuti principali

Correttore grammaticale per Firefox e Internet Explorer in tempo reale

Correttore grammaticale per Firefox e Internet Explorer in tempo reale

I browser internet oltre che per navigare sul web vengono adoperati parecchio anche per scrivere messaggi di testo come ad esempio email, commenti su blog e forum, compilazione dei campi dei form online e via dicendo.

Fare degli errori grammaticali mentre si digita capita un po’ a tutti, a chi meno e a chi più, magari perché si scrive troppo veloce o perché non si sa come scrivere per bene una determinata parola. Sta di fatto che controllare l’eventuale presenza di errori grammaticali in un testo è di fondamentale importanza per evitare figuracce nel caso in cui esso è destinato ad essere letto da altre persone.

In tal senso nel caso specifico dei browser internet, strano ma vero Firefox e Internet Explorer sono sprovvisti di default del correttore grammaticale in tempo reale, funzione invece attiva da impostazioni predefinite su Chrome, Opera e Safari. Dato che entrambi sono tra i browser web più utilizzati, sotto a seguire andiamo a vedere come attivare la correzione grammaticale in tempo reale su Firefox e Internet Explorer.

Su Firefox collegarsi con questa pagina e nella lista Dizionari e language pack individuare il dizionario di proprio interesse e cliccare il corrispondente pulsante Installa dizionario. Subito dopo si verrà rimandati alla pagina del componente aggiuntivo (ovvero il dizionario selezionato), dunque installarlo e al termine riavviare il browser.

Adesso se si prova a comporre una email, a digitare un commento e in generale a immettere nei campi di testo online dei termini scritti in modo sbagliato, essi verranno subito sottolineati in rosso per notificare che in quella parola si è commesso un errore grammaticale (come nell’esempio sotto in figura):

image

Per quanto riguarda Internet Explorer invece nel computer si deve installare il piccolo programma gratis Speckie che funziona con le versioni del browser 6, 7, 8  e 9 e sui sistemi operativi Windows XP, Vista e 7 a 32 bit e 64 bit. Non c’è bisogno di alcuna configurazione. Infatti dopo aver installato il software, in automatico a Internet Explorer verrà aggiunto il correttore grammaticale in tempo reale che come su Firefox, Chrome, Opera e Safari sottolineerà in rosso le parole digitate online che contengono errori di grammatica.

Commenti

  1. La mia terra è circondata da mari e monti....
    Per quanto mi riguarda, io, sono in alto mare, colpita bruscamente da un onda anomala, alla quale darei il nome di "disonesta' ". Sono pienamente consapevole di non essere, purtroppo, l'unica cittadina Italiana ad essere colpita, Ho la consapevole certezza di non potercela fare, non certo perchè mi manca la forza di lottare.Io conosco, mi dispiace, solo un calcolo matematico (2+2= 4)non può avere un risultato del tipo =3 oppure ancora peggio =5.quel risultato che ha permesso al politico disonesto di creare nella mia vita (ripeto e in molti altri cittadini) un risultato =3.I conti con il nostro quotidiano sono diventati devastanti.
    Non credo e non ricordo di aver mai messo in vendita la mia dignità. B. e Santa Notte.a tutti Voi...

    RispondiElimina
  2. STILUS è un altro correttore ortografico, grammaticale e di stile.
    Permette di correggere testi in spagnolo, inglese, francese e italiano e si può usare con Word.
    In Spagna è usato da ditte molto importanti, come l'Istituto Cervantes, o quotidiani come "El Mundo", "El País"...

    Si può provare gratis qui: http://www.mystilus.com/Home

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…