Passa ai contenuti principali

Rimuovere voci inutili dal menu del tasto destro del mouse con 4 utility

Rimuovere voci dal menu contestuale del tasto destro del mouse con questi programmi appositi
Talvolta è inevitabile che quando si installa un programma nel computer vengano aggiunte nuove voci nel menu contestuale del tasto destro del mouse. Queste voci non sono altro che scorciatoie e/o funzioni del software in questione per svolgere una determinata azione senza dover avviare il programma principale, dunque in teoria dovrebbero tornare utili per velocizzare le azioni.

Il discorso però cambia quando una volta disinstallato quel programma le rispettive voci sono comunque rimaste nel menu contestuale causando disordine dato che non servono più a niente.

La causa di questa circostanza nella maggior parte dei casi è dovuta al fatto di non aver disinstallato quel software con appositi e specifici programmi per la disinstallazione in profondità come ad esempio i gratuiti Revo Uninstaller e ZSoft Uninstaller, IObit Uninstaller e GeekUninstaller.

Infatti se la disinstallazione viene fatta con il predefinito tool di Windows, non verranno eliminate le eventuali tracce residue del programma che di fatto restano nel registro di sistema, tra queste appunto anche le voci del menu contestuale.

Se ci si è ritrovati in tale situazione esistono comunque alcuni semplici metodi per eliminare le voci inutili dal menu contestuale del tasto destro del mouse. In primis si potrebbe agire mettendo mano al registro di sistema (vi si accede dalla finestra di dialogo Esegui e qui digitando e inviando il comendo regedit) accedendo in HKEY_CLASSES_ROOT\*\shellex\ContextMenuHandlers ed eliminando dalla lista le directory corrispondenti ai programmi che hanno creato le voci indesiderate nel menu contestuale (esempio sotto in figura): ContextMenuHandlers registro di sistema voci del menu contestaule del mouse Ma dato che mettere mano al registro è sempre rischioso per il funzionamento del sistema operativo soprattutto se non si sa quello che si sta facendo, prima di procedere fare una copia di backup del registro cliccando File > Esporta in maniera tale da poterlo ripristinare se si è combinato qualche guaio. Oppure per fare una copia di backup del registro di sistema si potrebbe prendere in considerazione di utilizzare il programma gratis Tweaking.com - Registry Backup.

Diversamente in alternativa all'intervento dal registro di sistema è possibile rimuovere le voci inutili dal menu contestuale del mouse adoperando specifiche utility sviluppate appositamente per lo scopo; come quelle gratuite che andremo ora a vedere.

LEGGI ANCHE: CCleaner come eliminare voci dal menu tasto destro del mouse

1. ShellMenuView | Download | Compatibile con Windows: Tutte le versioni ShellMenuView ShellMenuView è un’applicazione portatile che non richiede installazione. Una volta avviata in lista mostrerà tutte le voci dei menu contestuali di Windows. Dunque non bisogna fare altro che scorrere la l'elenco e individuare quella/e di proprio interesse e selezionarla con un clic (qualora non si riuscisse a individuare una voce, oppure per fare prima, è possibile utilizzare la casella di ricerca interna richiamabile dalla barra dei menu di ShellMenuView cliccando Edit > Find).

Per disabilitarla cliccare il pallino rosso; in questo modo la voce in questione verrà rimossa dal menu contestuale. Altre voci possono essere rimosse con l'altro portable dedicato di Nirsoft ovvero ShellExView.

2. ContextEdit | Download | Compatibile con Windows: Tutte le versioni ContextEdit ContextEdit è un’altra applicazione portable da usare subito senza installazione. Dopo averla avviata, nel menu a sinistra selezionare con un clic la voce *All files, regardless of extension; nel menu a destra in Shell commands verrà così visualizzata la lista delle voci del menu contestuale che ContextEdit è riuscito a rilevare. Per eliminare quella desiderata selezionarla con un clic e a seguire cliccare il pulsante Delete.

3. Context Menu Editor | Download | Compatibile con Windows: Tutte le versioni Context Menu Editor Anche Context Menu Editor è di natura portable dunque va subito lanciato e usato. Nello specifico consente di rimuovere le voci inutili dal menu contestuale del mouse, dal menu contestuale delle cartelle e dal menu contestuale di Internet Explorer. Per agire su quello del tasto destro del mouse si deve dunque indicare la modalità File Context Menu  e nella lista che subito sotto verrà visualizzata individuare e selezionare con un clic la voce di proprio interesse. Per eliminarla cliccare il pulsante Delete From Menu.

4. FileMenu Tools | Download | Compatibile con Windows: Tutte le versioniFileMenu Tools FileMenu Tools è disponibile sia in versione portatile che a installazione. Esso consente di rimuovere le voci sia dal menu contestuale del mouse che dal menu Invia a. Per quanto riguarda quello del mouse, una volta avviato FileMenu Tools (con diritti di amministratore) selezionare la scheda Commands of other applications ed espandere con il + le directory della shell "All file types" per individuare nella lista le voci che si desidera eliminare.

Individuata quella di proprio interesse disabilitare la rispettiva casellina di selezione rimuovendo la flag e confermare cliccando in alto a sinistra della schermata del programma il pulsante del visto bianco a sfondo verde.

LEGGI ANCHE: Ridurre lo spazio occupato dalle voci WinRAR nel menu tasto destro del mouse

Commenti

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…