Passa ai contenuti principali

Migliori 10 Rescue CD per eliminare virus dal PC all’avvio

Migliori 10 Rescue CD per eliminare virus dal PC all’avvio

Per quanto riguarda la sicurezza di un computer dai malware possiamo riassumere rapidamente dicendo che il PC va protetto dai virus installando un programma antivirus; se comunque alcuni virus sono riusciti a infettarlo si devono usare programmi anti-malware per individuarli ed eliminarli; se il sistema è stato gravemente compromesso dall’infezione di uno o più virus e non si riesce a curarlo con le precedenti risorse allora come ultima spiaggia per evitare la formattazione si devono usare i Rescue CD o Rescue Disk.

I Rescue CD sono dei programmi antivirus che vanno eseguiti al boot per trovare ed eliminare i malware che hanno già infettato e gravemente compromesso la stabilità de sistema operativo che di fatto risulta essere del tutto inutilizzabile o quasi. In questo modo si avrà una possibilità in più di riprendere il controllo del computer evitando la formattazione del sistema.

I Rescue CD vengono rilasciati come file immagine in formato ISO, ciò vuol dire che per essere adoperati si devono prima masterizzare adeguatamente su CD/DVD vergine o su chiavetta USB. Per scrivere immagini ISO su CD/DVD va bene uno qualsiasi di questi programmi gratis per masterizzare. Se invece si desidera scrivere immagini ISO su chiavetta USB si possono adoperare software freeware come ad esempio Rufus, ISO to USB, Passcape ISO Burner e YUMI, quest’ultimo tra l’altro elenca già diversi Rescue Disk e permette di scriverne più di uno sulla stessa pennina.

Non resta altro che procurarsi un Rescue CD, masterizzarlo su CD/DVD o pennina USB e farlo partire al boot, ovvero indicando dal BIOS (al quale si accede tenendo premuto a seconda della scheda madre il tasto F1, F8, F10, F11, F12 all’accensione del computer), di far avviare il PC dal CD/DVD o da chiavetta USB in questione dove c’è il Rescue CD. A tale proposito sotto a seguire andiamo a vedere la lista dei migliori 10 Rescue Disk gratis per trovare ed eliminare virus dal PC all’avvio.

1. Kaspersky Rescue DiskDimensione 260 MB | Istruzioni per l'uso –  Nel caso in cui si volesse masterizzare l’immagine ISO su chiavetta USB, la stessa Kaspersky mette gratuitamente a disposizione il programma Kaspersky USB Rescue Disk Maker per farlo.

2. Avira AntiVir Rescue SystemDimensione 245 MB | Istruzioni per l’uso

3. Bitdefender Rescue CDDimensione 380 MB | Istruzioni per l’uso

4. AVG Rescue CDDimensione 81 MB | Istruzioni per l’uso

5. F-Secure Rescue CDDimensione 124 MB | Istruzioni per l’uso (PDF)

6. Dr.Web LiveCDDimensione 183 MB | Istruzioni per l’uso

7. G Data BootCD Dimensione 171 MB | Istruzioni per l’uso

8. VBA32 RescueDimensione 128 MB | Istruzioni per l’uso (PDF)

9. Acronis Antimalware CDDimensione 333 MB | Istruzioni per l’uso nella pagina di download

10. Panda SafeCDDimensione 215 MB

Nel caso in cui si desideri tradurre nella propria lingua la pagina delle istruzioni, adoperare risorse free come questi bookmarklet che funzionano su tutti i browser internet, oppure questo addon per Firefox. Google Chrome da funzione predefinita ha già il traduttore incorporato anche nel menu contestuale del tasto destro del mouse.

Commenti

  1. Impressionante la quantità di risorse che hai elencato.
    Ma non è meglio prevenire l'infezione?
    Panda USB vaccine e avast antivirus mi sono stati finora efficaci, con l'accortezza di scansionare OGNI programma scaricato con l'antivirus (clic col tasto destro del mouse, poi scan con l'antivirus residente)
    Gesti abituali che richiedono pochi secondi e salvano il pc. :-)

    RispondiElimina
  2. Ciao Rico, fare la scansione dei file scaricati lo do per scontato e l'ho ripetuto più volte. Ad esempio in questi consigli per non prendere virus:

    http://www.guidami.info/2011/06/consigli-per-non-prendere-virus-da.html

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…