Passa ai contenuti principali

Digitare in automatico le frasi più utilizzate - PhraseExpress

Digitare in automatico le frasi più utilizzate - PhraseExpress

Chi utilizza spesso il computer per scrivere documenti di testo, email e quant’altro di testuale, si sarà sicuramente ritrovato nella circostanza di dover digitare in diverse occasioni la stessa frase già utilizzata più volte in precedenza.

Infatti l’impiego di frasi di uso comune è una situazione che interessa svariati utenti. Ad esempio si è soliti chiudere un’email digitando sempre lo stesso saluto “Le porgo i  miei più cordiali saluti, Vinnie” oppure si tende a iniziare un nuovo documento di testo usando sempre la stessa frase predefinita, un’intestazione magari, e via dicendo.

Per evitare di perdere tempo nel digitare ogni volta sempre la stessa frase, con il programma PhraseExpress, gratuito per utilizzo personale, è possibile creare scorciatoie da tastiera appositamente configurate dall’utente che una volta premute digiteranno in automatico la frase di uso comune associata sul documento di testo, email o campo di inserimento selezionato. In questo modo la battitura del testo al computer risulterà decisamente più performante.

Facile da usare, una volta installato e avviato, PhraseExpress con la sua icona andrà ad aggiungersi alla barra di Windows vicino all’orologio. Per creare una nuova frase a compilazione automatica si deve dunque cliccare questa icona con il tasto destro del mouse e nel menu contestuale cliccare la voce Settings; verrà visualizzata questa schermata (sotto in figura):

PhraseExpress creare una nuova frase a compilazione automatica

Nella colonna a sinistra cliccare la voce PhraseExpress con il tasto destro del mouse e nel menu fare clic sulla voce New Phrase. A seguire nella colonna a destra verrà mostrata questa schermata:

PhraseExpress configurare nuova frase a digitazione automatica

Nella quale in:

Description – All’interno dell’area evidenziata in fucsia si deve digitare una descrizione per poter identificare velocemente in futuro nella colonna a sinistra la frase a compilazione automatica che si sta per creare.

Phrase content – All’interno dell’area evidenziata in verde si deve digitare la frase di uso comune di proprio interesse. Nell’esempio in figura è ipotizzato un saluto di chiusura email.

Hotkey – Si può configurare una scorciatoia di due tasti scegliendo e selezionando il primo tra Shift, Ctrl, Alt o Win più il secondo da selezionare invece nella lista espandibile con un clic sul pulsante evidenziato in blu. Quando nel documento di testo si premerà tale scorciatoia la frase associata verrà digitata in automatico.

Autotext – Funzione che si può usare al posto della Hotkey ma anche insieme, dove all’interno dell’area evidenziata in rosso si deve immettere una porzione di testo che una volta digitata su un qualsiasi editor, in automatico completerà la frase di uso comune associata. Cliccando il pulsante evidenziato in giallo si può indicare la tipologia di inserimento automatico della frase, ad esempio nell’immediato subito dopo aver digitato l’Autotext, oppure dopo aver premuto spazio o Invio e via dicendo.

Confermare e salvare la nuova frase a compilazione automatica cliccando OK. Ripetere lo stesso identico procedimento per ogni frase di uso comune che si desidera configurare. Per fare una prova pratica adesso non resta altro che aprire un qualsiasi editor di testo o modulo dove immettere del testo e digitare l’Autotext o la Hotkey associata ed ecco che la frase di uso comune verrà digitata in automatico.

Da settaggi predefiniti PhraseExpress attiva anche il correttore automatico degli errori grammaticali durante la battitura. Dato che il programma è basato sulla lingua inglese questa funzione è controproducente, dunque bisogna disattivarla. Per farlo, nella barra degli strumenti del programma cliccare Tools>Settings e in Features>General Features disattivare la casella della voce Automatically learn corrected spelling mistakes e confermare cliccando OK.

Compatibile con Windows: 2000, 2003, XP, Vista e 7

Dimensione: 4.3 MB

Download PhraseExpress | Home Page

Commenti

  1. Questo è proprio per pigri :-)

    RispondiElimina
  2. Vero per gli utenti che non scrivono spesso le stesse frasi. Però comodo per quelli che per motivi lavorativi sono obbligati a farlo quotidianamente.

    RispondiElimina
  3. Lo immagino, ma è triste. Prima o poi lo scoprono, mentre una frase originale può fare la differenza.
    Anche per chi scrive... :-)

    RispondiElimina
  4. Un prodotto simile (noi ne abbiamo uno, si chiama PhraseExpander http://www.phraseexpander.com) può essere davvero utile in molti contesti. In molti casi i messaggi che devi mandare sono molto simili (ma non uguali) e con strumenti di questo tipo è possibile personalizzare facilmente il testo.

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…