Passa ai contenuti principali

Riparare problemi della barra delle applicazioni di Windows XP con Taskbar Repair Tool Plus

Riparare problemi della barra delle applicazioni di Windows XP con Taskbar Repair Tool Plus

In seguito a qualche errore di sistema dovuto alle più disparate cause come ad esempio la cancellazione di un file dal registro o in seguito all’attacco di un malware, alcune componenti del computer potrebbero non funzione più correttamente.

I kit di riparazione in questo senso non mancano e molto spesso si rivelano utili per risolvere il problema. Nel caso specifico di Windows XP andremo ora a conoscere un interessante programma gratuito sviluppato specificamente per riparare i problemi che riguardano la barra delle applicazioni del sistema operativo.

L’utility in questione si chiama Taskbar Repair Tool Plus ed è compressivo di svariate soluzioni per correggere altrettante problematiche che potrebbero interessare la taskbar. Tali soluzioni sono suddivise in tre categorie generali: Taskbar Problems per i problemi della barra delle applicazioni, Notification Area per i problemi dell’area di notifica (quella dove c’è l’orologio di Windows e le altre piccole icone) e Quick Launch Bar per i problemi relativi all’avvio veloce.

Personalmente con Taskbar Repair Tool Plus ho risolto nell’immediato un problema che impediva di aprire e visualizzare il menu contestuale del tasto destro del mouse quando con esso cliccavo la barra delle applicazioni. Nello specifico il programma è in grado di riparare i seguenti errori:

Barra delle applicazioni (Taskbar Problems)

  • La barra delle applicazioni è mancante
  • Blocca barra delle applicazioni in grigio
  • Programmi minimizzati mancanti
  • Blocco della visualizzazione classica*
  • Ridurre le dimensioni dei tasti
  • Ripristina default XP (cliccabile)*
  • Barre degli strumenti in grigio o mancanti
  • L'eliminazione di specifici barre degli strumenti o Rimuovi tutto *
  • Rimuovere le icone di sistema da Desktop Toolbar*
  • Disabilitare menu di scelta rapida della barra delle applicazioni
  • Rimuovere barra delle applicazioni e menu di avvio dal Pannello di controllo
  • Disabilita tasto destro / Proprietà
  • Bloccare dimensioni e la posizione della barra delle applicazioni
  • Rimuovere Apri, Esplora e Trova dal pulsante Start clic destro*
  • Rimuovere Apri tutti, esplora tutti gli utenti dal pulsante Start tasto destro*
  • Nascondere o mostrare la barra delle applicazioni
  • Visto icone della barra delle applicazioni di riparazione
  • Nascondere o visualizzare il pulsante di avvio
  • Ripristinare barra delle applicazioni per Posizione predefinita *
  • Attiva o Disattiva Raggruppamento barra delle applicazioni (Rimuove le opzioni da Proprietà)
  • Riparare, disabilitare o abilitare il Task Manager

Area di notifica (Notification Area)

  • Nascondere o visualizzare tutte le icone elencate
  • Nascondere o visualizzare tutte le icone inattive
  • Rimuovi elementi precedenti
  • Mostra icone mancanti
  • Ripristinare / Rimuovere l’orologio
  • Disabilita suggerimenti nei fumetti
  • Rimuovere l'area di notifica
  • Rimozione delle icone selettive (anche da Msconfig / Registry) *
  • Disattivare avviso messaggi e icona quando lo spazio sul disco è al minimo

Avvio veloce (Quick Launch Bar)

  • Impossibile creare il messaggio di errore Toolbar (Crea)
  • Impossibile creare il messaggio di errore Toolbar (Repair) Questo risolve il problema attuale causato da spyware
  • Ripristinare l’icona Mostra Desktop
  • Rimuovere l’avvio veloce*
  • Salva avvio veloce
  • Aggiunga automatica dei link specifici al menu di avvio veloce*
  • Imposta avvio veloce come predefinito per ogni nuovo utente*

N.B. Le problematiche contrassegnate dall’asterisco possono essere riparate acquistando per 5 dollari la versione completa di Taskbar Repair Tool Plus; tutte le altre si possono adoperare liberamente.

Facile da usare, non richiede installazione e una volta avviato Taskbar Repair Tool Plus si presenterà con questa interfaccia grafica (sotto in figura):

Taskbar Repair Tool Plus

nella quale si dovrà cliccare il pulsante evidenziato in verde per espandere la lista delle soluzioni ai problemi relativi alla categoria generale di proprio interesse. Una volta individuata quella giusta la si dovrà selezionare con un clic di mouse e avviare la riparazione cliccando il pulsante Apply evidenziato in rosso. Subito dopo aver confermato si potrà verificare se il problema è stato risolto o meno.

Compatibile con Windows: XP

Dimensione: 172 KB

Download Taskbar Repair Tool Plus

Commenti

  1. ....ma l'italiano lo parliamo io e te..... oppure anche qualche altro navigatore che NON è detto debba conoscere l'inglese.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho capito a che ti riferisci.

      Elimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Nuove funzioni del Blocco note in Windows 10 October 2018 Update

Il Blocco note di Windows con l'aggiornamento Windows 10 October 2018 Update ha ricevuto nuove funzionalità.

Nuove caratteristiche che migliorano l'utilizzo di questo semplice editor di testo preinstallato nel sistema operativo, che nonostante gli anni (la prima versione risale al 1985) continua comunque a rivelarsi sempre utile, e adesso, con il recente update, ancora un po' di più rispetto a prima.

Graficamente l'aspetto resta tale e quale a quello di sempre. Le novità infatti interessano il Blocco note esclusivamente a livello funzionale. Vediamole più nel dettaglio.

1. Supporto UNIX, Linux e Macintosh
Ci son voluti 33 anni, ma adesso il Blocco note ha finalmente guadagnato il supporto del ritorno di riga (gli a capo) di UNIX / Linux (LF) e Macintosh (CR) oltre al già da sempre supportato ritorno di riga Windows Line (CRLF).

Ciò significa che il Blocco note adesso riesce a interpretare correttamente i ritorno a capo esattamente come sono stati voluti e inseriti da co…