Passa ai contenuti principali

Cose da fare per avere più probabilità di rintracciare l’ iPhone, iPad e iPod rubato

Cose da fare per avere più probabilità di rintracciare l’ iPhone, iPad e iPod rubato

In diversi avranno appreso dai telegiornali e dai quotidiani la notizia del ragazzo quindicenne che è riuscito a rintracciare i ladri grazie all’ iPad rubato, parte della refurtiva sottratta dall’abitazione di famiglia del giovane.

Ciò che ha reso possibile il ritrovamento è l’applicazione Trova il mio iPhone/iPad/iPod touch disponibile gratuitamente per tutti nell’ App Store di Apple e della quale in questa guida avevamo già visto nel dettaglio come usarla (a partire da iOS 6 l’applicazione Trova il mio iPhone/iPad/iPod touch è diventata una funzione integrata del sistema operativo).

L’applicazione è compatibile con l’iPhone, iPad, iPod touch e Mac, e a seconda del proprio dispositivo, nelle Impostazioni si chiamerà Trova il mio iPhone, Trova il mio iPad, Trova il mio iPod, Trova il mio Mac.

La sua funzione è quella di localizzare su mappa geografica la posizione del dispositivo Apple in questione sul quale è stata installata. La localizzazione si può effettuare sia da un altro dispositivo Apple provvisto dell’applicazione, oppure da un qualsiasi computer Windows o Mac accedendo al sito icloud.com/find. Una volta rintracciato è anche possibile bloccare da remoto il dispositivo, fargli emettere un suono con il volume al massimo, inviare un messaggio che verrà visualizzato sul display e infine procedere alla cancellazione remota dei dati in memoria.

Per fare in modo di avere più probabilità di recuperare l’iPhone, iPad e iPod touch rubato è necessario adottare pochi ma importanti accorgimenti che potrebbero rivelarsi fondamentali per la localizzazione del dispositivo e del ladro. Vediamo quali.

1. Ovviamente, se non è già integrata nel sistema, installare preventivamente l’applicazione Trova il mio iPhone disponibile al download gratuito a questo indirizzo.

2. Una volta installata, agendo dalle impostazioni del proprio dispositivo Apple attivare la localizzazione. Per farlo accedere in Impostazioni>Localizzazione. Se questa funzione non è attiva, Trova il mio iPhone non sarà in grado di rintracciare il dispositivo.

Su i dispositivi Apple con iOS 7 la funzione Trova il mio iPhone/iPad/iPod touch è già attiva da impostazioni predefinite. Inoltre prevede nuove funzionalità che aumentano la sicurezza del dispositivo nel caso in cui venga rubato o perso; per maggiori dettagli consultare l’articolo: Modalità smarrito su iOS 7 ostacola la vendita e l’uso dell’iPhone, iPad, iPod rubato o perso.

3. L’iPhone, iPad e iPod touch deve essere connesso a internet a una rete Wi-Fi registrata, ovvero alla quale si ha il permesso di accedervi; diversamente anche in questo caso il dispositivo  non potrà essere localizzato. Anche se è raro trovare per strada una rete Wi-Fi alla quale si può accedere liberamente senza conoscere la password, nelle impostazioni del dispositivo è bene lasciare comunque attiva la ricerca delle reti internet disponibili perché per un botta di fortuna potrebbe capitare che il ladro sosti in qualche zona dove un ripetitore consente di connettersi a internet liberamente via wireless. Il dispositivo in questo modo non appena rileverà il segnale si connetterà in automatico consentendo di conseguenza di procedere con la localizzazione.

4. Altro accorgimento da adottare è di settare il Blocco con codice del dispositivo agendo da Impostazioni>Generali>Blocco con codice. Dopo averlo attivato, ogni qualvolta che il dispositivo si spegne, per poterlo usare nuovamente lo si dovrà prima sbloccare inserendo l’apposito codice; diversamente non si potrà andare oltre la schermata di sblocco. In questo modo al ladro si renderà la vita più difficile e soprattutto senza poter sbloccare il dispositivo esso non potrà eliminare l’applicazione Trova il mio iPhone, aumentando così a vantaggio della vittima la possibilità e il tempo utile di rintracciamento.

5. Come detto in apertura tra le opzioni di Trova il mio iPhone c’è anche la Cancellazione remota che consente di eliminare tutti i dati in memoria dal dispositivo. Soluzione utile nel caso in cui si volesse impedire al ladro di accedere ad eventuali informazioni sensibili e/o private. Attenzione però! Effettuando la cancellazione remota verrà eliminata anche l’applicazione Trova il mio iPhone dunque non sarà più possibile rintracciare il dispositivo.

6. Anche se potrebbe volerci del tempo è sempre bene fare la denuncia di furto o smarrimento del dispositivo in quanto la Polizia può rintracciarlo via GPS anche se non è installata l’applicazione Trova il mio iPhone. Inoltre se il proprio dispositivo Apple è provvisto di GPS è possibile tentare da se la localizzazione in quanto a disposizione ci sono altre applicazioni gratuite che consentono di localizzarlo sfruttando tale segnale, tra queste: GPS Tracker e Prey Anti-Theft.

Inoltre ricordo che per chi ha uno smartphone che non è Apple avevamo visto anche le migliori applicazioni per localizzare e ritrovare il cellulare perso o rubato. Per ritrovare il PC rubato abbiamo invece parlato del programma free ZeCop.

Commenti

  1. e se al mio iphone gli fanno subito un reset del sistema?

    RispondiElimina
  2. Con il reset c'è poco da fare. Però se attivi il Blocco con codice dell'iPhone renderai più dura la vita al ladro.

    RispondiElimina
  3. e nel caso dell' I-pod touch, se resettano il sistema è cmq possibile rintracciarlo ???

    RispondiElimina
  4. Vorrei togliere il blocco di trova il mio iphone

    RispondiElimina
  5. e se uno metti trova un i phone e poi ad esempio toglie la scheda va su impostazioni fa un 'inizializzazione ovvero un ripristino di tutte le impostazioni cioè fa ripartire l'i phone da 0 è rintracciabile???? rispondete per favore !! cazzo l'unico problema che a me nn è mai capitato di trovare un i phone!!!!

    RispondiElimina
  6. Alessio ciao, in teoria dovrebbe essere rintracciabile in base al numero di serie unico associato al dispositivo, ma in questo caso se ne deve occupare la polizia.

    RispondiElimina
  7. come si fa a bloccare iphone rubato? ho provato con trova il mio iphone ma dice che e' off line! please help!!!!!!!

    RispondiElimina
  8. Anonimo deve essere online l'iPhone diversamente l'app Trova il mio iPhone non può fare niente. Dato che l'iPhone ha il GPS ti sarebbe tornata utile l'app GPS Tracker che lo localizza su mappa da GPS:

    http://www.guidami.info/2011/12/trovare-e-localizzare-su-google-maps-l.html

    RispondiElimina
  9. Ciao ragazzi ho acquistato un ipod touch 5g nuovo. L'ho acceso e configurato e registrato a mio nome. Colui che me l'ha mandato se volesse potrebbe risalire al mio ipod? Cioè potrebbe riuscire a vedere dove si trova l'ipod che mi ha venduto? Ci potrebbe essere questa probabilità? Attraverso codici?

    RispondiElimina
  10. Anonimo in teoria suppongo di no una volta configurato e registrato a tuo nome. Però forse se l'altro proprietario non lo ha dissociato dai propri dispositivi (leggi qui a cosa mi riferisco: http://www.guidami.info/2013/01/vendere-iphone-ipad-ipod-cancellare.html), credo che potrebbe rintracciarlo con l'applicazione Trova il mio iPhone/iPad/iPod (è una supposizione forse sbagliata).

    RispondiElimina
  11. Ciao io ho perso un i phone 4s facciamo conto che uno me lo abbia trovato ,lui cosa potrebbe fare con l i phone se io non riesco a rintracciArlo?

    RispondiElimina
  12. Accedere ai dati salvati sul telefono, resettarlo e venderlo.

    RispondiElimina
  13. le poste mi hanno rubato iphone spedito con raccomandata ho trova il mio iphone istallato ma mi dice sempre offline il codice lo messo ora che sono 10 giorni che non arrivava dalla spedizione che dite ho possibilita' di rintracciarlo?? cosa posso fare?

    RispondiElimina
  14. SE IL MIO IPHONE è REGISTRATO SU APPLESTORE CON IL NUM. DI SERIE NESSUN ALTRO PUO' REGISTRARLO ANCHE DOPO RESETTATO,GIUSTO! HO CONTROLLATO E ANCORA RISULTA IL NUM. SERIE E IMEI A MIO NOME SU SUPPORTO APPLE dunque non possono scaricare niente da store,rispondetemi grazie

    RispondiElimina
  15. Fabio se il telefono non è connesso a internet, trova il mio iphone non funziona. Più che altro vai o chiama le Poste e chiedi info in merito alla spedizione.

    Per la seconda domanda si che possono scaricare dallo Store, basta creare un nuovo account Apple. Ad ogni modo questo articolo potrebbe tornarti utile, dagli un'occhiata:

    http://www.guidami.info/2013/01/vendere-iphone-ipad-ipod-cancellare.html

    RispondiElimina
  16. Mi hanno rubato oggi iphone, su icloud dice che ' stato inizializato 6 ore fa, ma non mi fa vedere dove.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chica è necessario che il dispositivo sia connesso a internet e che siano attivati i servizi di localizzazione.

      Elimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Nuove funzioni del Blocco note in Windows 10 October 2018 Update

Il Blocco note di Windows con l'aggiornamento Windows 10 October 2018 Update ha ricevuto nuove funzionalità.

Nuove caratteristiche che migliorano l'utilizzo di questo semplice editor di testo preinstallato nel sistema operativo, che nonostante gli anni (la prima versione risale al 1985) continua comunque a rivelarsi sempre utile, e adesso, con il recente update, ancora un po' di più rispetto a prima.

Graficamente l'aspetto resta tale e quale a quello di sempre. Le novità infatti interessano il Blocco note esclusivamente a livello funzionale. Vediamole più nel dettaglio.

1. Supporto UNIX, Linux e Macintosh
Ci son voluti 33 anni, ma adesso il Blocco note ha finalmente guadagnato il supporto del ritorno di riga (gli a capo) di UNIX / Linux (LF) e Macintosh (CR) oltre al già da sempre supportato ritorno di riga Windows Line (CRLF).

Ciò significa che il Blocco note adesso riesce a interpretare correttamente i ritorno a capo esattamente come sono stati voluti e inseriti da co…