Passa ai contenuti principali

Come localizzare su mappa il mittente di una email ricevuta su Gmail

Come localizzare su mappa il mittente di una email ricevuta su Gmail

Per rintracciare su mappa geografica la persona che ha inviato l’email abbiamo già visto come fare usando il servizio gratis online Email Trace che fra l’altro fa tutto in automatico dopo aver incollato l’header del messaggio di posta elettronica e con Visual Trace.

Poter geolocalizzare il mittente di una mail è un’azione che può tornare utile ad esempio nel caso in cui si continuano a ricevere messaggi di un certo tipo, magari per scherzo, da parte di un indirizzo di posta che non si conosce.

Per trovare la posizione geografica approssimativa del mittente si può agire in due modi: tramite l’indirizzo IP che nella maggior parte dei casi viene visualizzato nell’header dell’email, oppure se non fosse disponibile, tramite il fuso orario del mittente. In questo caso specifico vedremo come procedere adoperando come client di posta Gmail.

Localizzare il mittente dell’email dall’indirizzo IP

Una volta aperto il messaggio di posta su Gmail, come nell’esempio sotto in figura:

Mostra originale email Gmail

fare clic sul pulsante evidenziato in verde e nel menu cliccare la voce Mostra originale. Subito dopo in una nuova scheda verranno visualizzati i dettagli di invio, l’header, dell’email (come nell’esempio sotto in figura):

Header email di Gmail

L’indirizzo IP del mittente viene visualizzato in corrispondenza di una delle due voci Received: from sottolineate in verde. In questo caso è visualizzato nel secondo Received: from ed è evidenziato in rosso. Dunque non resta che copiare l’indirizzo IP e usare uno dei tanti servizi online per geolocalizzarlo come Mostraip.it ad esempio (sotto in figura):

IP email mittente localizzato

dove all’interno dell’area evidenziata in fucsia si deve incollare l’IP e confermare cliccando Invia. Subito dopo verrà mostrata la posizione geografica approssimativa del mittente e altre informazioni come nazione, città, rete telefonica alla quale è abbonato e l’host name.

Localizzare il mittente dell’email dal fuso orario

Ma essendo un’informazione privata, in alcune circostanze l’IP potrebbe non venire visualizzato nell’header dell’email. In tal caso si può provare a localizzare il mittente molto approssimativamente in base al suo fuso orario. Tale funzione si può aggiungere al proprio account Gmail accedendo in Gmail Labs attivando Fuso orario del mittente:

Gmail Labs Fuso orario del mittente

Dunque aprire l’email da localizzare e come nell’esempio sotto in figura:

Gmail Ora locale del mittente

in corrispondenza della voce a me fare clic sul pulsante evidenziato in verde e nel menu prendere nota dell’ Ora locale del mittente che è quella evidenziata in blu. Ancora, in orario mittente è visualizzata anche la differenza di ore tra noi e lui, in questo caso è +04:00, ovvero il mittente è quattro ore in avanti rispetto a me.

A questo punto non resta che verificare in quale area del globo c’è l’ora locale del mittente, in maniera tale da sapere così più o meno dove si trova. Per farlo ci si può servire di questa mappa dei fusi orari che in base alle ore che ci sono in più o in meno rispetto a noi si potrà individuare l’area geografica dalla quale è stata inviata l’email. [Via]

Commenti

  1. Grazie mille, grazie a te riesco a scovare chi fa truffe online, dovrebbe essere divulgata questa pagina.

    RispondiElimina
  2. Grazie a te, per divulgare la notizia condividetela sui social network ;)

    RispondiElimina
  3. come faccio avedere come posta chè il mio account e stato accettato?

    RispondiElimina
  4. Ciao Pasquale non ho capito a cosa ti riferisci.

    RispondiElimina
  5. Scusami, ho appena controllato su Gmail Labs ma non ho trovato la possibilità di attivare FUSO ORARIO DEL MITTENTE :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao hai ragione, lo hanno rimosso. Del resto Google nella stessa pagina dei Labs all'inizio notifica così: "Gmail Labs è un campo di prova per le funzioni sperimentali non ancora pronte per il lancio. Queste funzioni possono essere modificate, interrotte o eliminate in qualsiasi momento." Peccato però. :(

      Elimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Nuove funzioni del Blocco note in Windows 10 October 2018 Update

Il Blocco note di Windows con l'aggiornamento Windows 10 October 2018 Update ha ricevuto nuove funzionalità.

Nuove caratteristiche che migliorano l'utilizzo di questo semplice editor di testo preinstallato nel sistema operativo, che nonostante gli anni (la prima versione risale al 1985) continua comunque a rivelarsi sempre utile, e adesso, con il recente update, ancora un po' di più rispetto a prima.

Graficamente l'aspetto resta tale e quale a quello di sempre. Le novità infatti interessano il Blocco note esclusivamente a livello funzionale. Vediamole più nel dettaglio.

1. Supporto UNIX, Linux e Macintosh
Ci son voluti 33 anni, ma adesso il Blocco note ha finalmente guadagnato il supporto del ritorno di riga (gli a capo) di UNIX / Linux (LF) e Macintosh (CR) oltre al già da sempre supportato ritorno di riga Windows Line (CRLF).

Ciò significa che il Blocco note adesso riesce a interpretare correttamente i ritorno a capo esattamente come sono stati voluti e inseriti da co…

Scaricare video da ogni sito internet – Migliori programmi gratis per farlo

Scaricare video da internet è un’operazione ormai comune a tutti. La maggior parte degli utenti ha imparato bene come fare il download dei filmatidalla rete.

Ma la tendenza per la stragrande maggioranza degli utenti è quella di scaricare video sempre dagli stessi siti, tendenza in parte dovuta alla loro popolarità, al tanto materiale disponibile e alle varie risorse gratis sviluppate appositamente per fare il download da quei siti.

Però bisogna ricordare che oltre ai soliti noti, internet brulica di tanti altri portali video ricchi di contenuti di vario tipo e genere. L’unico problema potrebbe essere quello di non sapere come fare a scaricare i video nel PC anche da questi siti, magari perché non esistono estensioni dedicate o software appositi.

A tale proposito sotto a seguire andiamo dunque a vedere una lista dei migliori programmi gratis per scaricare video praticamente da ogni sito internet, anche da quelli dove normalmente è impossibile farlo.

1. aTube Catcher
Ne avevamo parlato de…

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…