Passa ai contenuti principali

Navigare anonimi con Firefox cambiando indirizzo IP e nazione di provenienza

Per navigare in anonimo su internet in modo tale da non lasciare tracce della propria navigazione, in questo articolo abbiamo visto come fare con i maggiori browser web in circolazione.

Entrando nel caso specifico di Mozilla Firefox, adesso andremo a conoscere un ottimo componente aggiuntivo che non solo permette di navigare in anonimo su internet, ma anche di cambiare l’indirizzo IP e la nazione di provenienza nascondendo quelli che invece sono i dati reali di localizzazione. Utile ad esempio oltre che per proteggere la propria privacy sul web quando si navigano siti poco sicuri, anche per vedere contenuti internet bloccati dal proprio provider o per il proprio paese.

L’addon in questione si chiama anonymoX, facile da usare, dopo averlo installato e dopo aver riavviato il browser, l’icona X del componente aggiuntivo verrà posizionata accanto alla barra indirizzi di Firefox. Una volta cliccata questa icona, nel menu di gestione dell’addon che verrà visualizzato (esempio sotto in figura):

anonymoX

nel riquadro Virtual Identities (identità virtuali) si potrà cambiare nazione indirizzo IP di provenienza scegliendo con un clic fra quelle disponibili e che al momento sono: americane, tedesche e inglesi. Non appena si indicherà la localizzazione preferita, la modifica verrà automaticamente applicata a Firefox senza bisogno di riavviarlo; se così non fosse applicarla manualmente cliccando il pulsante Change identity.

In Country è possibile filtrare le Virtual identities per singola nazione oppure visualizzare tutte quelle disponibili applicando il filtro All. In Service si può scegliere il servizio per navigare anonimi: quello offerto dall’addon anonymoX oppure Tor, quest’ultimo però è provvisto di identità virtuali solamente tedesche.

AnonymoX infine si può attivare o disattivare in qualsiasi momento mettendo o rimuovendo la flag nella voce Active.

Download AnonymoX

Commenti

  1. Grazie Vinnie, finalmente posso navigare in libertà e sicurezza anche fuori di casa, applicando l'estensione anonimox a firefox portable sulla mia pendrive!
    ciao da rico

    RispondiElimina
  2. Ciao rico sei il benvenuto. Forse potrebbe interessarti anche SecurityKiss Tunnel, ne ho parlato qui:

    http://guidami.blogspot.com/2012/01/navigare-in-anonimo-su-internet.html

    RispondiElimina
  3. Ciao Vinnie, cosa ne pensi di Platinum Hide IP e di Surf Anonymous? Io ce li ho entrambi ma non li vedo nel tuo elenco.......
    Grazie

    RispondiElimina
  4. Ciao kooma ti ringrazio della segnalazione perché premetto che non li conoscevo entrambi. Platinum Hide IP è a pagamento dunque dato che su Guidami.info parlo di risorse gratis non lo tengo in considerazione. Surf Anonymous invece è freeware, quindi lo scarico, lo testo ed eventualmente se ne vale la pena scrivo un articolo. Cmq premetto che come Tor (fra l'altro gratuito) non esiste altra risorsa che garantisca lo stesso livello di anonimato:

    http://www.guidami.info/2012/04/navigare-internet-senza-essere.html

    RispondiElimina
  5. ciao ragazzi ho usato anonimox per mesi e adesso non mi appare piu' come icona ho provato a disattivarlo niente e anche a rimuoverlo e reinstallarlo ma non mi appare su nessuna barra ma so che ci sta perche ogni tanto appare mess...che succede ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giuliano, guarda se riesci a recuperare l'icona/pulsante di AnonimoX da Menu > Personalizza > Strumenti e caratteristiche aggiuntive. Se lo vedi, con il mouse trascinalo e rilascialo nella barra degli strumenti di Firefox.

      Elimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Nuove funzioni del Blocco note in Windows 10 October 2018 Update

Il Blocco note di Windows con l'aggiornamento Windows 10 October 2018 Update ha ricevuto nuove funzionalità.

Nuove caratteristiche che migliorano l'utilizzo di questo semplice editor di testo preinstallato nel sistema operativo, che nonostante gli anni (la prima versione risale al 1985) continua comunque a rivelarsi sempre utile, e adesso, con il recente update, ancora un po' di più rispetto a prima.

Graficamente l'aspetto resta tale e quale a quello di sempre. Le novità infatti interessano il Blocco note esclusivamente a livello funzionale. Vediamole più nel dettaglio.

1. Supporto UNIX, Linux e Macintosh
Ci son voluti 33 anni, ma adesso il Blocco note ha finalmente guadagnato il supporto del ritorno di riga (gli a capo) di UNIX / Linux (LF) e Macintosh (CR) oltre al già da sempre supportato ritorno di riga Windows Line (CRLF).

Ciò significa che il Blocco note adesso riesce a interpretare correttamente i ritorno a capo esattamente come sono stati voluti e inseriti da co…

Scaricare video da ogni sito internet – Migliori programmi gratis per farlo

Scaricare video da internet è un’operazione ormai comune a tutti. La maggior parte degli utenti ha imparato bene come fare il download dei filmatidalla rete.

Ma la tendenza per la stragrande maggioranza degli utenti è quella di scaricare video sempre dagli stessi siti, tendenza in parte dovuta alla loro popolarità, al tanto materiale disponibile e alle varie risorse gratis sviluppate appositamente per fare il download da quei siti.

Però bisogna ricordare che oltre ai soliti noti, internet brulica di tanti altri portali video ricchi di contenuti di vario tipo e genere. L’unico problema potrebbe essere quello di non sapere come fare a scaricare i video nel PC anche da questi siti, magari perché non esistono estensioni dedicate o software appositi.

A tale proposito sotto a seguire andiamo dunque a vedere una lista dei migliori programmi gratis per scaricare video praticamente da ogni sito internet, anche da quelli dove normalmente è impossibile farlo.

1. aTube Catcher
Ne avevamo parlato de…

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…