Passa ai contenuti principali

Far spegnere il PC in automatico dopo TOT tentativi sbagliati di inserimento password

Far spegnere il PC in automatico dopo TOT tentativi sbagliati di inserimento passwordBloccare il PC con password quando ci si deve allontanare dalla postazione, si rivela utile nel caso in cui si vuole impedire ad altre persone nelle vicinanze di accedervi per curiosare, frugare e modificare impostazioni e/o file sensibili.

Di norma basterebbe configurare l’account Windows con una password di accesso disconnettendolo in tali circostanze, ma nel caso in cui si volesse qualcosa in più da questa funzione predefinita di sicurezza, il programma gratis Smart PC Locker Pro si rivela essere la giusta soluzione.

Con questo software freeware infatti non solo si può bloccare con password il PC, ma è anche possibile far spegnere il computer in automatico dopo che qualcuno che cerca di accedervi sbaglia per TOT volte la password di accesso. Inoltre insieme al PC verranno anche bloccati i lettori – masterizzatori CD/DVD che infatti risulteranno impossibili da aprire. Smart PC Locker Pro oltre a queste e provvisto di altre utili funzioni aggiuntivi. Vediamo come funziona.

Facile da usare, il programma è disponibile sia in versione a installazione che in versione portable. Una volta avviato si presenterà con questa interfaccia grafica (sotto in figura):

Smart PC Locker Pro

nella quale all’interno dell’area evidenziata in fucsia si deve digitare la password di blocco/sblocco da adoperare, dunque confermare cliccando il pulsante Save e il pulsante Lock PC evidenziato in verde per bloccare il computer. Subito dopo dal desktop scomparirà tutta la grafica di Windows e rimarrà soltanto l’immagine dello sfondo con visualizzata la piccola finestra di inserimento password di Smart PC Locker per sbloccare e accedere nuovamente al sistema (come nell’esempio sotto in figura):

Smart PC Locker Pro digitare password di sblocco

Tronando al programma, accedendo nei settaggi, selezionando la scheda Settings (sotto in figura):

Smart PC Locker Pro Settings

e attivando la funzione Shutdown Windows After [N°] Invalid Password Attemps è possibile impostare il numero di tentativi massimi errati di inserimento password, superati i quali il computer verrà spento in automatico.

Le altre funzioni elencate nella schermata servono per:

Start with Windows – Far avviare il programma con Windows;

Start with Windows and Lock Screen – Il programma si avvia con Windows e in automatico blocca il PC con password;

Auto-Lock System After [N°] Minute(s) of Inactivity – Il computer verrà bloccato automaticamente dopo TOT minuti di inattività;

Power Off Monitor Once Locked After [N°] Minute(s) of Inactivity – Con PC bloccato il monitor verrà spento automaticamente dopo tot minuti;

Shutdown Windows After the PC is Locked for [N°] Minute(s) – Il PC verrà spento automaticamente dopo essere bloccato per TOT minuti;

Use Custom Wallpapers when Lock Computer – Per settare un’immagine come sfondo dello schermo quando si blocca il PC (l’immagine deve essere in formato Bitmap).

Nella scheda Advanced di default sono già settate le due funzioni:

Lock all CD-ROM drives while computer is locked – Ovvero non appena verrà bloccato il PC, anche i lettori CD/DVD del computer verranno bloccati e non si potranno aprire dunque adoperare fino a quando non si sblocca il computer;

Disable Task Manager while computer is locked – Quando il PC è bloccato verrà impedito l’accesso anche al Task Manager; in questo modo si inibirà la possibilità di terminare Smart PC Locker agendo dai Processi del Task Manager di Windows.

Infine nella scheda HotKeys è possibile settare una combinazione di tasti a piacere con la quale bloccare il computer.

Compatibile con Windows: Tutte le versioni

Dimensione: 556 KB

Download gratis Smart PC Locker

Commenti

Post più popolari dell'ultima settimana

Nuove funzioni del Blocco note in Windows 10 October 2018 Update

Il Blocco note di Windows con l'aggiornamento Windows 10 October 2018 Update ha ricevuto nuove funzionalità.

Nuove caratteristiche che migliorano l'utilizzo di questo semplice editor di testo preinstallato nel sistema operativo, che nonostante gli anni (la prima versione risale al 1985) continua comunque a rivelarsi sempre utile, e adesso, con il recente update, ancora un po' di più rispetto a prima.

Graficamente l'aspetto resta tale e quale a quello di sempre. Le novità infatti interessano il Blocco note esclusivamente a livello funzionale. Vediamole più nel dettaglio.

1. Supporto UNIX, Linux e Macintosh
Ci son voluti 33 anni, ma adesso il Blocco note ha finalmente guadagnato il supporto del ritorno di riga (gli a capo) di UNIX / Linux (LF) e Macintosh (CR) oltre al già da sempre supportato ritorno di riga Windows Line (CRLF).

Ciò significa che il Blocco note adesso riesce a interpretare correttamente i ritorno a capo esattamente come sono stati voluti e inseriti da co…

Scaricare video da ogni sito internet – Migliori programmi gratis per farlo

Scaricare video da internet è un’operazione ormai comune a tutti. La maggior parte degli utenti ha imparato bene come fare il download dei filmatidalla rete.

Ma la tendenza per la stragrande maggioranza degli utenti è quella di scaricare video sempre dagli stessi siti, tendenza in parte dovuta alla loro popolarità, al tanto materiale disponibile e alle varie risorse gratis sviluppate appositamente per fare il download da quei siti.

Però bisogna ricordare che oltre ai soliti noti, internet brulica di tanti altri portali video ricchi di contenuti di vario tipo e genere. L’unico problema potrebbe essere quello di non sapere come fare a scaricare i video nel PC anche da questi siti, magari perché non esistono estensioni dedicate o software appositi.

A tale proposito sotto a seguire andiamo dunque a vedere una lista dei migliori programmi gratis per scaricare video praticamente da ogni sito internet, anche da quelli dove normalmente è impossibile farlo.

1. aTube Catcher
Ne avevamo parlato de…

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…