Creare un account email crittografata per inviare email cifrate: ProtonMail

ProtonMail servizio per creare gratis un account di posta elettronica crittografata per inviare email cifrate e che si autodistruggono

ProtonMail è un servizio attraverso il quale è possibile creare account di posta elettronica che gode di maggiore privacy e sicurezza rispetto ai servizi di posta elettronica più comuni come Gmail, Yahoo! Mail o Outlook.com, in quanto supportato dalla crittografia.

Crittografia di tipo end-to-end (con chiavi PGP) che avviene dal lato client, ovvero sul dispositivo dell'utente in maniera tale che il contenuto delle email e annessi dati degli utenti transitino cifrati fino al destinatario. Con tale cifratura né ProtonMail, né qualsiasi altra terza persona (ad esempio agenzie governative, cybercriminali ecc) potranno mai vedere in chiaro il contenuto dei messaggi di posta elettronica anche nel caso in cui venissero da essi intercettati.

ProtonMail fra l'altro è stato creato dalla Svizzera Proton Technologies AG, sviluppatrice del già recensito ProtonVPN per navigare anonimi su internet e in sicurezza al PC con connessione crittografata; dato che i server di tali servizi risiedono in Svizzera, tutti i dati degli utenti sono protetti dalle severe leggi sulla privacy svizzere.

Altra caratteristica interessante di ProtonMail è che per la creazione di un account di posta elettronica è sufficiente indicare solo il nome per l'email e una password di propria scelta, senza fornire alcun dato personale (opzionalmente si può indicare un indirizzo email di recupero qualora ci si dimenticasse la password ProtonMail).

ProtonMail è disponibile sia in versione gratuita che in differenti piani a pagamento. Per quanto riguarda la versione Free le limitazioni sono una casella di posta elettronica con 500 MB di spazio di archiviazione, e l'invio di massimo 150 email al giorno; numeri che a seconda dell'utilizzo che si fa della corrispondenza elettronica potrebbero essere più o meno abbondanti a seconda dei casi.

Il consiglio comunque è di iniziare prima con l'account gratuito per poi, all'esigenza effettuare l'upgrade a un piano a pagamento. Per creare un account occorre registrarsi dalla pagina https://protonmail.com/it/.
ProtonMail interfaccia client web
Per quanto riguarda l'utilizzo di ProtonMail si può agire o dall'interfaccia web via browser internet (sopra in figura), oppure sfruttando le applicazioni Android e iOS dedicate.

L'interfaccia è comune a quella dei più popolari servizi di posta elettronica, ovvero a sinistra è comprensiva della colonna di navigazione attraverso la quale spostarsi fra le varie cartelle dell'account  (posta in arrivo, inviata, archiviata, cestino ecc), seguita poi dalla colonna delle email e opzionalmente (con il layout a tre colonne) dalla colonna del contenuto dell'email selezionata.

Accedendo alle impostazioni della casella di posta si avrà modo, fra le altre cose, di gestire il proprio account ProtonMail, modificare il nome da visualizzare nella casella e come firma, creare/gestire cartelle, etichette e filtri, creare account secondari, scaricare la chiave PGP per usarla con altri servizi compatibili con tale tecnologia di crittografia.

Tornando al discorso della cifratura delle email, nel caso in cui sia il mittente che il destinatario utilizzino ProtonMail allora la crittografia viene applicata in automatico; se invece il destinatario fa uso di un servizio di posta elettronica non ProtonMail allora sarà il mittente a dover applicare la crittografia in fase di creazione dell'email:
ProtonMail crittografare email
ovvero come nell'esempio sopra in figura, nell'editor del messaggio dovrà cliccare il pulsante "Crittografia" (che come icona ha il lucchetto) e successivamente applicare al messaggio una password, la quale dovrà poi essere comunicata al destinatario (magari via SMS) in maniera tale che esso possa così decriptare e dunque vedere in chiaro il contenuto dell'email ricevuta.

Altra funzione ProtonMail che potrebbe tornare utile, è la possibilità di creare e inviare email che si autodistruggono dopo il tempo specificato dal mittente. Come nell'esempio sotto in figura:
ProtonMail settare autodistruzione email
per usare questa funzione, nell'editor del messaggio si deve cliccare il pulsante "Data di scadenza" (che come icona ha l'orologio), dunque nella schermata successiva non resta che indicare dopo quanto tempo l'email deve autodistruggersi: dopo un massimo di 4 settimane oppure dopo un'ora come minimo consentito.

In conclusione ProtonMail è un servizio di posta elettronica crittografata piuttosto interessante che vale la pena provare per godere di maggiore privacy e sicurezza, tenendo inoltre in considerazione che si può usare anche gratis.

LEGGI ANCHE: I migliori servizi cloud storage più sicuri per la privacy

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati