L'aggiornamento a Windows 10 via tecnologie assistive termina il 31 Dicembre 2017

Il 31 Dicembre 2017 scade la modalità di aggiornamento gratis a Windows 10 via Tecnologie Assistive

Lo scorso 26 Luglio 2016 è scaduto il tempo utile entro il quale si poteva aggiornare ufficialmente gratis a Windows 10 da Windows 7 SP1 o Windows 8.1.

Nonostante tale termine, tutt'oggi seppur ufficiosamente è ancora possibile aggiornare gratis a Windows 10 sfruttando questi metodi legali come l'Assistente aggiornamento, oppure il Media Creation Tool o la pagina web dedicata agli utenti che utilizzano le tecnologie assistive (ma che può essere impiegata da chiunque dato che Microsoft non effettua controlli in merito).

Ma per quanto riguarda le tecnologie assistive, a breve tale modalità di aggiornamento a Windows 10 pare verrà interrotta in quanto sulla versione inglese della pagina internet dedicata all'offerta (sotto in figura):
Pagina internet Microsoft di aggiornamento a Windows 10 via tecnologie assistive
sono apparse delle sostanziali modifiche dei contenuti. Come infatti riportato nel primo paragrafo (tradotto in italiano) "Se si utilizzano tecnologie di supporto, è possibile aggiornare a Windows 10, senza alcun costo, in quanto Microsoft continua a impegnarsi per migliorare l'esperienza Windows 10 per tutti coloro che usano questo tipo di tecnologia. Si prega di approfittare di questa offerta prima che scada il 31 dicembre 2017."

Microsoft ha dunque fissato la data di scadenza per il 31 Dicembre 2017, periodo ultimo entro il quale si potrà ancora aggiornare gratis a Windows 10 con l'offerta delle tecnologie assistive. Ma non oltre tale termine.

Ad ogni modo come prima accennato a inizio articolo, gli utenti intenzionati a aggiornare Windows 7 o 8.1 a Windows 10 gratuitamente potranno ancora sfruttare l'Assistente aggiornamento o il Media Creation Tool (ovviamente fino a quando Microsoft lo consentirà).

LEGGI ANCHE: Cose da sapere prima di aggiornare a Windows 10

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati