Limitare la larghezza di banda dei Windows Update in Windows 10

Come ridurre ila quantità di larghezza di banda da riservare agli aggiornamenti Windows Update in Windows 10

In Windows 10 gli aggiornamenti vengono scaricati in automatico non appena disponibili in Windows Update.

Questa politica è fortemente voluta da Microsoft per tenere sempre aggiornati i computer degli utenti a livello di sicurezza e funzionale.

Ma a seconda della dimensione dell'aggiornamento e/o del numero di aggiornamenti da scaricare si potrebbe avere qualche problema con la quantità di larghezza di banda, in quanto quella dedicata al download dei Windows Update potrebbe gravare su quella in uso da parte di altri dispositivi e/o programmi connessi alla medesima rete internet, e dunque alle loro prestazioni.

Windows 10 Fall Creators Update ha però guadagnato una nuova funzione che permette all'utente di poter limitare a proprio piacimento il quantitativo di larghezza di banda utilizzato per il download degli aggiornamenti; in questo modo si potrà così settare il giusto compromesso che permetta al computer di scaricare i Windows Update senza però influire negativamente su gli altri dispositivi e/o programmi connessi alla rete.
Impostazioni Windows 10 per limitare larghezza di banda dei Windows Update
Per gestire questa funzione ci si deve portare in Start > Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Windows Update > Opzioni avanzate > Ottimizzazione recapito > Opzioni avanzate e qui come nell'esempio sopra in figura attivando l'opzione "Impostazioni di download" si avrà modo di indicare la percentuale del quantitativo di larghezza di banda da utilizzare per scaricare gli aggiornamenti Windows Update (la percentuale predefinita è del 45% ma volendo la si può incrementare o diminuire ulteriormente).

Inoltre all'occorrenza, qualora il computer in questione venga utilizzato per distribuire i Windows Update anche ad altri PC via internet, attivando l'opzione "Impostazioni caricamento" sarà possibile limitare anche la percentuale di larghezza di banda utilizzata per l'upload degli aggiornamenti. Volendo, attivando il "Limite caricamento mensile" si può infine indicare un limite massimo di upload raggiunto il quale il PC smetterà automaticamente di distribuire i Windows Update agli altri computer.

Tenere in considerazione che a partire da Windows 10 Creators Update al bisogno è possibile sospendere o rimandare gli aggiornamenti Windows Update.

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati