Firefox 56 blocco dei media in secondo piano e altre novità

Rilasciato Firefox 56 fra le novità il blocco automatico delle schede rumorose aperte in secondo piano, e la casella di ricerca delle impostazioni

Da poche ore è stata rilasciata la nuova versione del browser di Mozilla ovvero Firefox 56, release alla quale si può aggiornare portandosi, in ambiente desktop, dalla barra dei menu su Aiuto > Informazioni su Firefox, oppure scaricabile direttamente dal sito ufficiale.

LEGGI ANCHE: Scaricare e installare Chrome e Firefox a 64-bit su Windows

Se la precedente versione fra le altre cose ha introdotto lo strumento integrato per la cattura degli screenshot, anche Firefox 56 è accompagnato da novità funzionali. Vediamo quali.

A partire da adesso tutti i media, ovvero i contenuti audio e/o video, presenti in una pagina internet non verranno più riprodotti automaticamente se la pagina web in questione è aperta in una scheda in secondo piano fino a che non la si seleziona (portandola dunque in primo piano). In questo modo se si è soliti aprire più schede per singola sessione verrà a meno il fastidioso problema dell'audio riprodotto dalle altre pagine aperte su Firefox da banner pubblicitari e widget vari.
Firefox 56 schede in secondo piano con media bloccati
Come si può vedere nell'esempio sopra in figura tutte le schede aperte in secondo piano per le quali è stata bloccata la riproduzione automatica dei media in esse contenuti verranno accompagnate dal tasto "Play" cerchiato che all'occorrenza una volta cliccato riprodurrà quel contenuto anche se la scheda in questione è ancora in secondo piano.

L'altra novità di Firefox 56 riguarda le impostazioni del browser che sono state riorganizzate e riscritte in maniera tale che l'utente possa più facilmente comprendere e individuare quelle di proprio interesse.
Motore ricerca dentro scheda impostazioni Firefox
Come poi si può notare nell'esempio sopra in figura, Mozilla nella pagina delle impostazioni ha inoltre aggiunto un motore di ricerca interno attraverso il quale è ora possibile trovare rapidamente le opzioni desiderate in tempo reale mentre si digita il termine di ricerca.

LEGGI ANCHE: Firefox Send inviare file criptato che si cancella dopo il download o 24 ore

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati