10 cose da saper fare al cellulare Android

10 cose che bisogna saper fare su uno smartphone Android

Soprattutto chi si avvicina allo smartphone in età avanzata, a parte la gestione di chiamate e messaggi, imparare ad usarlo a dovere fino a potersi definire indipendenti (dall'ausilio di figli, nipoti, amici più esperti) costa tanta fatica.

Procedure e impieghi avanzati a parte in realtà per un utilizzo comune su uno smartphone le cose da sapere fare per guadagnare l'indipendenza non sono poi tante, almeno quelle fondamentali.

A tale proposito a seguire andiamo dunque a vedere una lista di dieci cose che è bene conoscere e quindi sapere come eseguire sul proprio smartphone Android.

LEGGI ANCHE: Come iniziare a usare Android sul cellulare o tablet (guida base)

1. Cercare e installare gli aggiornamenti di sistema e/o sicurezza
Per godere di un sistema operativo più aggiornato a livello funzionale e a livello della sicurezza, di tanto in tanto è bene controllare se per il proprio cellulare vi sono disponibili aggiornamenti di sistema o di sicurezza; per fare ciò ci si deve portare in Impostazioni > Aggiornamento sistema quindi eseguire il controllo e nel caso di update disponibili effettuarne l'installazione.

2. Installare, disinstallare, disattivare le applicazioni
Le applicazioni servono ad espandere ulteriormente le funzionalità dello smartphone. Queste si scaricano dal "Play Store" di Google al quale si accede toccando l'omonima icona dell'app preinstallata sul dispositivo; all'interno del Play Store si devono sfogliare le categorie o utilizzare il motore di ricerca per trovare l'app desiderata, dunque una volta individuata toccarla per aprire la sua scheda informativa nella quale oltre alle varie e relative info è messo a disposizione il pulsante "Installa" da toccare, se interessati, per installarla sul cellulare.
Android accedere al Play Store e scaricare app
Per disinstallare un'app che non è più di proprio gradimento, a seconda del modello di cellulare si può tenere cliccata la sua icona per rilasciarla sopra il cestino o dicitura "Rimuovi" che comparirà subito dopo in alto allo schermo. Oppure si può aprire la sua scheda informativa sul Play Store e qui toccare il pulsante "Disinstalla". Oppure dal menu del cellulare portarsi su Impostazioni > Applicazioni, individuare e toccare l'app in questione e nella relativa scheda informativa che verrà visualizzata toccare il pulsante "Disinstalla".

Alla disattivazione di un'app si ricorre quando non è possibile disinstallarla in quanto applicazione di sistema preinstallata. Disattivare le app preinstallate inutili abbiamo già visto che torna utile per velocizzare il cellulare e anche per liberare spazio in memoria.

3. Attivare Trova dispositivo
Trova dispositivo è un'app di Google solitamente preinstallata sul cellulare; in caso contrario la si può scaricare gratuitamente dal Play Store.

Questa app è importante averla installata sul dispositivo in quanto come già visto più nel dettaglio nella guida dedicata permette di Rintracciare il cellulare Android perso o rubato agendo come Ospite da un altro smartphone oppure dal browser internet.

4. Proteggere cellulare e app con password
Dato che è facile tra amici e parenti lasciare il cellulare incustodito, se si vuole evitare che qualcuno durante l'assenza si metta a ficcanasare, allora è bene proteggere l'accesso al cellulare con password oppure PIN, oppure impronta digitale.

In tal senso ci si deve portare in Impostazioni > Blocco schermo, scegliere la modalità di blocco desiderata e seguire la procedura guidata. All'occorrenza abbiamo anche visto Come bloccare e sbloccare app con impronta digitale.

5. Controllare dati internet, minuti e messaggi restanti
Imparato a usare il Play Store, sul cellulare è anche bene installare l'applicazione ufficiale del gestore telefonico con il quale ci si è abbonati, in quanto con tale app è possibile tenere sempre sotto controllo il traffico dati internet restante, i minuti delle chiamate e il numero dei messaggi rimanenti. Seguono i link diretti alle app dei maggiori ISP:
6. Memorizzare foto e video su scheda SD
Tra le foto scattate con la fotocamera del cellulare e i video registrati, più quelli scambiati su WhatsApp e simili, la memoria interna del cellulare può esaurirsi rapidamente senza più possibilità di salvare e archiviare nessun altro file fino a che non la si libera.

Ecco perché conviene equipaggiare il cellulare di una scheda di di memoria aggiuntiva esterna e impostare quest'ultima come memoria di archiviazione predefinita in maniera tale che quella interna non venga riempita inutilmente. In tal senso abbiamo visto come procedere (al punto 6), oltre ad altri utili consigli, nella guida: Come liberare spazio in memoria interna sul cellulare Android.

7. Copiare la rubrica telefonica
Saper copiare la rubrica telefonica torna utile in primis per conservarne una copia di sicurezza nella scheda di memoria esterna da dove ripristinarla in caso di cancellazione accidentale; oltre a ciò torna utile anche per esportarla e poi importarla su un altro cellulare in pochi e rapidi passaggi. In tal senso leggere la guida dedicata: Come copiare, esportare, importare, sincronizzare i Contatti Android della Rubrica.

8. Disattivare i segnali radio inutili
Se sul cellulare si sta navigando su internet in WiFi non ha senso tenere accesa anche la connessione dati, e se non lo si sta utilizzando non ha senso tenere acceso il Bluetooth e/o il GPS. Questo perché si va a sprecare carica della batteria inutilmente.
Menu a tendina Android
Dunque come nell'esempio sopra in figura, scorrere verso il  basso il menu a tendina del telefono e qui accertarsi che i segnali radio inutilizzati siano disattivati.

9. Cancellare i dati di navigazione dal browser internet
A seconda di quello che si è cercato e dei siti internet visitati, prima di prestare il cellulare a qualcuno ed evitare certe situazioni è bene cancellare dal browser web la cronologia di navigazione; in tal senso abbiamo visto come fare nella guida dedicata: Android come cancellare la cronologia di Chrome, Opera e Firefox.

10. Fare screenshot
Fare uno screenshot, ovvero fare una foto della schermata attuale del cellulare, può tornare utile in varie occasioni, ad esempio per catturare un contenuto di interesse da conservare e/o inviare ad altre persone.

Come meglio visto in questa guida dedicata, sugli smartphone Android con tasto Home fisico per catture screenshot  si deve premere in contemporanea i due tasti Accensione + Home. Invece su i cellulari Android sprovvisti di tasto Home fisico si deve premere la combinazione dei due tasti Volume giù + Accensione. Le schermate catturate verranno salvate come immagini nella galleria del cellulare.

LEGGI ANCHE: Tasti per riavviare smartphone con batteria non removibile quando si blocca

2 commenti

Solo un piccolo appunto: Di solito l'icona cestino o "Rimuovi" serve solo a togliere l'app dallo schermo, ma non a disinstallarla o disattivarla.
Sempre meglio farlo da Impostazioni - App.
(Non hai idea di quanti ignorano quel simbolo di rotellina, il più prezioso).

Rispondi

Vero, vengono soltanto rimosse se sono collegamenti nella schermata Home provenienti dalla schermata delle app.

Rispondi

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati