Inviare foto in risoluzione originale su WhatsApp

WhatsApp come inviare foto nella loro risoluzione originale ovvero in massima qualità e non compresse e sgranate

Per impostazione predefinita le foto inviate con WhatsApp vengono compresse dall'applicazione al fine di ridurne la dimensione cosicché non vadano a incidere sulla larghezza di banda e dunque sul consumo dati internet che diversamente sarebbe elevato.

Di conseguenza con la compressione le fotografie inviate con WhatsApp perdono a livello di qualità e definizione, caratteristiche che si notano immediatamente quando si prova a zoomare anche di poco l'immagine dove i dettagli più piccoli e in secondo piano divengono sgranati.

Ma è possibile inviare foto nella loro risoluzione originale tramite WhatsApp? La risposta è affermativa e più nello specifico ciò è fattibile a partire dalla versione dell'app rilasciata lo scorso 13 Luglio 2017 che permette di inviare qualsiasi tipo di file via WhatsApp.

C'è infatti da tenere in considerazione che le foto inviate con WhatsApp vengono compresse e dunque perdono qualità soltanto se vengono inviate:
  1. Con l'opzione "Condividi su WhatsApp" che compare in qualsiasi app che ha a che fare con questa tipologia di file (la stessa app Fotocamera o la Galleria) dopo aver selezionato l'immagine;
  2. Con l'opzione "Allega" da "Galleria" della stessa app e alla quale si accede toccando il pulsante della graffetta presente nel campo "Scrivi un messaggio..." della chat WhatsApp.
Se invece su WhatsApp all'interno della chat (con la persona alla quale si vuole inviare la foto nella massima risoluzione) si tocca il pulsante "Allega" e nel menu delle opzioni si sceglie "Documento" allora (come nell'esempio sotto in figura):
WhatsApp opzione Allega foto come Documento
sarà poi possibile selezionare in "Immagini" dalla "Camera" (o comunque dalla cartella che contiene le foto scattate con la fotocamera del cellulare o tablet) la fotografia in questione che in tal caso verrà però inviata nella sua risoluzione originale in quanto considerata dall'applicazione un documento che dunque non deve essere alterato in nessun modo.
Foto ricevute su WhatsApp in differente risoluzione
Sopra in figura la stessa fotografia inviata su WhatsApp con l'opzione "Condividi su WhatasApp" e/o con l'opzione "Allega" da "Galleria" e con l'opzione "Allega" da "Documento".

Come si ha modo di notare, inviandola con le prime due opzioni la foto pesa soltanto 123 KB (neanche mezzo MB) in quanto sottoposta a compressione dall'app, mentre con l'opzione "Documento" pesa ben 3,4 MB in quanto appunto è stata inviata nella sua risoluzione originale come è stata esattamente scattata dalla fotocamera del dispositivo.

In conclusione è bene conoscere questo metodo in quanto torna utile ad esempio per scambiarsi tra amici e parenti alcune foto importanti nella loro massima risoluzione senza alcuna compressione; allo stesso tempo però è bene non abusare di tale metodo in quanto in breve tempo si può rischiare di finire prima del previsto i dati internet disponibili sul proprio abbonamento.

LEGGI ANCHE: WhatsApp trucchi e funzioni da conoscere per usarlo al meglio

2 commenti

Allegare immagini in questo modo è utile quando si cerca la massima risoluzione, ma consiglio di farlo (se possibile) sotto wi-fi, per risparmiare il risicato traffico dati che ci danno i provider telefonici.

Rispondi

Si vero. Io con un offerta Postemobile ho 7GB mensili a 8 euro (compresi 1000 minuti/messaggi). L'unico neo è che in città internet prende perfettamente, ma al mare o in montagna proprio niente o quasi a seconda della zona.

Rispondi

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati