Windows 10 S il nuovo sistema più sicuro, economico e semplice (e più limitato)

Microsoft ha presentato Windows 10 S una nuova edizione del SO più leggera, sicura, economica ma limitata all'uso delle app Windows Store

Microsoft ha recentemente presentato Windows 10 S una nuova edizione del sistema operativo che va ad aggiungersi alle già due esistenti e consolidate Home e Pro, pronto a entrare nella medesima fetta di mercato per ora dominata dai Chromebook di Google.

Come da titolo Windows 10 S è più economico, sicuro e facile da usare ma anche più limitato per una serie di motivi, che andremo a vedere, che lo contraddistinguono dalle classiche edizioni.

Differenze dovute al fatto che Windows 10 S è principalmente pensato e indirizzato a studenti e docenti delle scuole oltreché a coloro che intendono utilizzare un sistema operativo semplificato pronto da usare senza esigenze particolari e senza la necessità di dover apportare configurazioni e/o modifiche avanzate e/o smanettamenti vari in generale.
Windows 10 S
Perché Windows 10 S è più sicuro?
La maggiore sicurezza è data dal fatto che su Windows 10 S è possibile usare esclusivamente le applicazioni reperibili dal Windows Store. Di conseguenza dato che le applicazioni del Windows Store prima di essere pubblicate vengono verificate dalla stessa Microsoft a livello di integrità e sicurezza, significa che non si corre il rischio di installare sul computer software compromessi e/o contenenti malware nei quali invece si può incorrere con i download da fonti di terze parti.

Inoltre come Windows 10 Home e Pro, anche Windows 10 S è protetto sin dal principio con il preinstallato Windows Defender Secutity Center oltre a tutte le attuali funzionalità di sicurezza previste in Windows 10 Creators Update.

Perché Windows 10 S è più semplice da usare?
Dato che non richiede alcuna configurazione avanzata in quanto il sistema è subito operativo e pronto all'uso (con le impostazioni suggerite ma comunque personalizzabili) e dato che il suo utilizzo è incentrato sul solo impiego delle applicazioni Windows Store, vengono a meno tutte quelle modifiche e settaggi ai quali si deve stare dietro come sulle classiche edizioni, godendo però e comunque di alte prestazioni in quanto seppur semplificato questo sistema operativo è progettato per offrire performance superiori a lunga durata, avvio rapido e funzionamento stabile e costante.

Perché Windows 10 S è più economico?
Dato che si tratta di una versione più leggera e principalmente pensata per studenti che teoricamente non hanno a disposizione grossi margini di spesa, anche il prezzo ne risente in positivo tanto che a partire dalla fine della prossima estate potrebbe già essere possibile acquistare laptop lowcost con preinstallato Windows 10 S a meno di 200 dollari.

NOTA: Le scuole potranno avere Windows 10 S gratuitamente su dispositivi che eseguono una copia genuina di Windows 10 Pro.

Inoltre qualora poi si ritenesse Windows 10 S non sufficiente per le proprie esigenze si potrà comunque passare in un secondo momento (in modo non reversibile e caratteristiche hardware permettendo) all'edizione completa Windows 10 Pro acquistando una licenza a buon prezzo (a circa 50 dollari).

Perché Windows 10 S è più limitato?
Su Windows 10 S come già detto è possibile installare solo le applicazioni provenienti dal Windows Store, quindi si dovrà fare a meno dei classici programmi ai quali ci si è abituati nelle edizioni Home e Pro.
Ciò significa che non si può cambiare browser internet (l'unica opzione è il preinstallato Microsoft Edge o Internet Explorer con ricerche che puntano a Bing e non reindirizzabili a Google o altro motore), non si può cambiare software antivirus (Windows 10 S dispone già di default di Windows Defender Secutity Center) e in generale non può essere installato e/o eseguito qualsiasi altro applicativo tradizionale come ad esempio i file .exe e .msi (anche se con il tool Desktop Bridge sarà possibile convertire i classici programmi in app compatibili con Windows 10 S).

Ancora, si potrebbero riscontrare delle limitazioni anche per ciò che riguarda il supporto delle periferiche hardware (es. stampanti) se non è possibile reperire i driver su Windows Update dato che Windows 10 S non consente l'installazione di software al di fuori del Windows Store.

Inoltre su Windows 10 S il Prompt dei comandi, il Registro di sistema e altri strumenti di sistema simili sono bloccati di default per ragioni di sicurezza (poco male se l'utilizzatore non è un utente avanzato in quanto non ha necessità di servirsi di questi strumenti), ma a differenza dell'edizione Home, su Windows 10 S si ritrovano alcune funzionalità di Windows 10 Pro come il supporto ai domini Azure AD e Bitlocker.

NOTA: Per maggiori informazioni leggere la pagina Microsoft Domande frequenti su Windows 10 S.

In conclusione Windows 10 S è una buona opzione alla quale possono puntare tutti gli utenti che fanno un uso basico del computer (aprire e creare documenti, navigare su internet, guardare video su YouTube e siti simili, gestire la posta elettronica e via dicendo) senza dover per forza di cose sostenere costi eccessivi per le funzionalità offerte dai sistemi operativi classici che mai sfrutteranno in pieno. Al contrario gli utenti più avanzati e più esigenti ovviamente risentiranno maggiormente di queste limitazioni e dunque la scelta non può essere altro che l'edizione Pro del SO piuttosto che Windows 10 S.

LEGGI ANCHE: Tutti i modi per installare ancora Windows 10 gratis legalmente

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati