Windows 10 permettere l'installazione solo delle app Windows Store

Permettere l'installazione solo delle app del Windows Store su PC Windows 10 bloccando i classici programmi

Microsoft ha da poco presentato la nuova edizione Windows 10 S che principalmente si distingue da Windows 10 Pro e Home per il fatto di bloccare l'installazione sul PC di programmi provenienti al di fuori del Windows Store.

Caratteristica voluta per proteggere maggiormente il computer da virus e malware in generale nei quali, a differenza del Windows Store dove le app prima di essere pubblicate vengono verificate a livello di integrità e sicurezza dalla stessa Microsoft, si può incorrere scaricando software da fonti di terze parti non sicure.

Se si è interessati a questa soluzione è bene sapere che l'opzione per consentire soltanto l'installazione delle app Windows Store è già disponibile anche su Windows 10 Home e Pro con installato l'aggiornamento Creators Update.

Per impostazione predefinita questa funzione è disattivata, dunque per attivarla ci si deve portare in Start > Impostazioni > App > App e funzionalità e come nell'esempio sotto in figura:
Windows 10 impostazione Consenti app solo dallo Store
a destra della finestra individuare la sezione "Installazione delle app", espandere il menu a tendina e qui selezionare l'opzione "Consenti app solo dallo Store" piuttosto che la predefinita "Consenti app da qualsiasi origine".

Finito. Se adesso si proverà a installare un programma scaricato al di fuori del Windows Store, l'installazione non verrà avviata bensì verrà visualizzata questa notifica (sotto in figura):
Windows 10 notifica è consentito installare app solo dallo Store
la quale informa che sul PC è permesso installare soltanto le app verificate dello Store.

Tenere comunque in considerazione che nonostante questo blocco sul computer sarà ancora possibile installare gli aggiornamenti dei programmi che ci sono già installati; inoltre è possibile installare nuovamente la medesima versione dei programmi installati in precedenza e poi disinstallati. Infine il blocco non agisce sui i programmi di tipo portable che dunque possono essere eseguiti comunque sul PC.

Se poi in complemento si volesse impedire l'utilizzo di particolari software allora può tornare utile il sistema descritto nell'articolo Consentire o vietare l'uso di specifici programmi su Windows.

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati