Sensore memoria per liberare spazio in automatico su Windows 10

Liberare spazio automaticamente su Windows 10 con la nuova funzione Sensore memoria

Al PC per liberare spazio su disco si ricorre spesso a programmi di terze parti come ad esempio CCleaner che il più noto fra i software di tale tipologia.

Senza usare applicativi di terze parti, oppure in complemento, è poi possibile sfruttare lo strumento integrato in Windows "Pulizia del disco" e "Pulizia file di sistema" per liberare ulteriore memoria.

Se poi come sistema operativo si sta usando Windows 10 Creators Update è bene sapere che questa versione ha guadagnato la nuova funzione "Sensore memoria" che, sé attivata, provvederà a liberare automaticamente lo spazio sul disco al bisogno.

Più nello specifico questa nuova caratteristica si trova in Impostazioni > Sistema > Archiviazione (sotto in figura):
Windows 10 Impostazioni archiviazione Sensore memoria
è va abilitata settando i rispettivo interruttore su "Attivato". Fatto ciò si deve poi cliccare il link sottostante "Cambia il modo in cui viene liberato lo spazio" che a sua volta visualizzerà l'omonima schermata delle impostazioni del "Sensore memoria" (sotto in figura):
Windows 10 Impostazioni Sensore memoria
nella quale è ora possibile attivare le due opzioni di pulizia "Elimina i file temporanei non usati dalle app" (ovvero una copia dei file creata dai programmi mentre sono in esecuzione che normalmente vengono eliminati in automatico alla chiusura di tali applicazioni, ma non sempre è così, dunque restano in memoria occupano spazio inutilmente) e "Elimina i file che sono stati nel Cestino per più di 30 giorni".

NOTA: Si possono usare anche questi metodi per eliminare i file temporanei da Windows 10 e versioni precedenti.

Finito da ora in avanti Windows 10 provvederà a liberare automaticamente la memoria cancellando i file temporanei e i file presenti nel Cestino da oltre 30 giorni.

Ma qualora si avesse necessità immediata di un po' più di spazio su disco, sempre nella finestra delle impostazioni di Sensore memoria è messo a disposizione il pulsante "Pulisci ora" il quale una volta cliccato provvederà ad eliminare subito i file temporanei e dal Cestino.

Ovviamente dato che Sensore memoria può liberare "piccole" quantità di memoria visto che agisce solo su file temporanei e Cestino, qualora si avesse bisogno di liberare più spazio è allora bene servirsi dello strumento "Pulizia del disco" e "Pulizia file di sistema" linkato a inizio articolo.

LEGGI ANCHE: Le nuove funzioni di Windows 10 Creators Update

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati