Riavere il Prompt dei comandi invece che PowerShell su Windows 10 Creators Update

Rimettere il Prompt dei comandi al posto di PowerShell nel menu Win+X di Windows 10 Creators Update

A partire da Windows NT Microsoft ha introdotto il Prompt dei comandi (cmd.exe), in sostituzione dell'ormai obsoleto MS-DOS (command.com), per interagire con il sistema operativo impartendo comandi e parametri basati sul testo talvolta indispensabili e/o più rapidi per svolgere certi compiti.

LEGGI ANCHE: Comandi cmd.exe utili su Windows che è bene conoscere

Nel 2006 è poi arrivato Windows PowerShell che è una ulteriore evoluzione del Prompt dei comandi decisamente superiore e più funzionale in quanto non solo permette di impartire comandi testuali come su cmd.exe, bensì anche di creare comandi e script personalizzati in quanto caratterizzato dal linguaggio di programmazione C#.

Va da se però che se si è un utente medio che già usa poco cmd.exe magari soltanto per impartire semplici comandi come ad esempio ipconfig, allora non si avrà mai bisogno di utilizzare Windows PowerShell.

Il fatto però è che a partire da Windows 10 Creators Update, nel menu Start secondario (che si apre con un clic destro di mouse sul pulsante Start oppure con la combinazione dei due tasti Windows+X) Microsoft ha rimpiazzato il Prompt dei comandi con Window PowerShell (come nell'esempio sotto in figura):
Windows 10 Creators Update menu Win+X Windows PowerShell
Niente di grave o di limitante, anzi, come detto prima su Windows PowerShell è possibile impartire gli stessi comandi di cmd.exe oltreché sfruttare al bisogno le ampie funzionalità e opportunità di questa shell. Però è bene sapere che se non ci si ritrova con l'interfaccia grafica differente e non si ha necessità delle funzionalità extra offerte da PowerShell, è possibile rimpiazzarlo nuovamente con il classico Prompt dei comandi.
Windows 10 Creators Update impostazione per passare da PowerShell al Prompt dei comandi
Per fare ciò, come nell'esempio sopra in figura non si deve fare altro che portarsi in Impostazioni > Personalizzazione > Barra delle applicazioni e infine qui settare su "Disattivato" l'opzione "Sostituisci il Prompt dei comandi con Windows PowerShell nel menu quando si fa clic con il pulsante destro del mouse nell'angolo inferiore sinistro o si preme il tasto WINDOWS+X".

Subito dopo non resta che aprire il menu Start secondario ed ecco che invece che Windows PowerShell saranno ora nuovamente disponibili i due collegamenti per aprire il Prompt dei comandi con o senza diritti di amministratore.

LEGGI ANCHE: Windows 10 cambiare browser predefinito, visualizzatore foto, lettore video e musicale

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati