Windows Vista fine del supporto, è ora di aggiornare

Il prossimo 11 Aprile 2017 termina il supporto di Windows Vista, necessario aggiornare a un sistema operativo più recente per motivi di sicurezza e funzionalità

Se si fa parte di quel 0,78% di utenti (a livello globale, dati NetMarketShare riferiti a Febbraio 2017) che al computer ancora stanno usando Windows Vista, bene è arrivato il tempo di passare a un sistema operativo più recente.

Se infatti, come riportato nel ciclo di vita di Windows, il 10 Aprile 2012 è terminato il supporto Mainstream, il prossimo 11 Aprile 2017 terminerà anche il supporto Extended per Windows Vista, ovvero dopo questa data Microsoft abbandonerà completamente e definitivamente tale sistema operativo il quale di conseguenza non riceverà più aggiornamenti e patch delle funzionalità e per la sicurezza divenendo così obsoleto e dunque più esposto alle vulnerabilità e ai malware.
Windows Vista
Come fu per Windows XP, che nonostante i tre anni dalla fine del supporto è ancora il terzo sistema operativo più diffuso al mondo, anche gli utenti Windows Vista se vogliono usare in sicurezza il computer devono ora aggiornare a una versione di Windows supportata da Microsoft ovvero Windows 7, Windows 8.1 oppure Windows 10.

La soluzione meno dispendiosa economicamente è quella di passare prima a Windows 7 dato che per pochi euro (circa 20) è possibile acquistare su internet (su eBay e su kinguin.net) il codice product key di attivazione del sistema operativo. Fatto ciò non resta che scaricare la ISO di Windows 7, masterizzarla su DVD o creare una chiavetta USB avviabile, avviare l'installazione e infine attivare Windows 7 con il product key precedentemente acquistato.

Tenere in considerazione che con una versione genuina di Windows 7 installata sul computer all'occorrenza è poi possibile aggiornare gratis a Windows 10 legalmente, che oltre a essere il sistema operativo più recente, più moderno e di punta, godrà per tanti anni ancora del pieno supporto Mainstream ed Extended, a differenza di Windows 7 per il quale il supporto Mainstream è già terminato lo scorso 13 gennaio 2015 e quello Extended terminerà invece fra circa 3 anni, il 14 gennaio 2020.

Windows 7, 8.1 o Windows 10, a prescindere da quale sarà la scelta sta di fatto che Windows Vista è da aggiornare entro il prossimo 11 Aprile 2017, data che segnerà definitivamente la fine del sistema operativo di Microsoft più impopolare di sempre.

LEGGI ANCHE: Cose da sapere prima di aggiornare a Windows 10

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati