Microsoft blocca Windows 7 e 8.1 su PC con nuovi processori

Niente più Windows Update su computer Windows 7 e 8.1 con montato processori di nuova generazione

A partire da Novembre 2016 Microsoft ha interrotto la vendita dei nuovi PC con preinstallato Windows 7 e 8.1 in favore di Windows 10 che dunque diventa l'unico sistema operativo OEM per i nuovi computer in commercio.

Sempre in favore di Windows 10 oltre ciò l'anno scorso Microsoft aveva anche annunciato che già dal 2017 i PC con montato un processore di ultima generazione non avrebbero più ricevuto aggiornamenti Windows Update se come sistema operativo in quella macchina è installato Windows 7 o Windows 8.1.
Windows Update
Annuncio fatto, promessa mantenuta. Come infatti la stessa azienda ha pubblicato su support.microsoft.com, su i computer con montata CPU di ultima generazione e con sistema operativo Windows 7 o Windows 8.1 adesso quando si effettua una ricerca di aggiornamenti in Windows Update verrà restituito il messaggio di errore: "Hardware non supportato. Il PC utilizza un processore che non è supportato da questa versione di Windows e di non ricevere gli aggiornamenti" e/o "Impossibile cercare nuovi aggiornamenti. Si è verificato un errore durante la verifica di nuovi aggiornamenti per il computer. Errori rilevati: Errore sconosciuto codice 80240037 Windows Update".

Tale situazione più nello specifico si presenterà nel caso in cui sul computer è installato una delle seguenti tipologie di processore di nuova generazione:
  • Intel "Intel Core" di settima (7th) generazione e successivi
  • AMD ("Bristol Ridge") di settima (7th) generazione e successivi
  • Qualcomm "8996" e successivi
Al momento pare non ci sia alcuna soluzione per forzare i Windows Update sotto tali specifiche hardware e software se non passare a Windows 10, aggiornamento tra l'altro ancora possibile e completamente gratuito: Tutti i modi per installare ancora Windows 10 gratis legalmente.

E seppur per la fine del supporto di Windows 7 manchino ancora tre anni e per Windows 8.1 ancora sei anni (il supporto di Windows Vista scade il prossimo Aprile), Windows 10 è il futuro per tutti i computer con sistema operativo Microsoft; SO che già oggi è il secondo più diffuso al mondo tra quelli desktop con una quota di mercato globale prossima al 30%.

E se si è preoccupati circa le voci che accusano Windows 10 di essere poco rispettoso della privacy abbiamo già visto le impostazioni spione da disattivare oltre che la guida e i consigli per iniziare a usare Windows 10.

LEGGI ANCHE: Soluzioni a problemi e errori di Windows 10

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati