Scaricare file pericoloso bloccato da Chrome e Firefox

Come scaricare un file bloccato da Firefox e Chrome segnalato come pericoloso, dannoso o indesiderato

I browser internet Google Chrome e Mozilla Firefox di default sono provvisti della caratteristica di sicurezza che impedisce il download dei file potenzialmente pericolosi che potrebbero contenere virus e dunque danneggiare il computer.

Delle volte però seppur molto raramente, può capitare che il blocco di sicurezza che impedisce di scaricare un file da internet, sia originato in realtà da un falso positivo ovvero da un'erronea segnalazione di quel contenuto come pericoloso. Sta di fatto che il browser internet continuerà comunque a bloccare tale file, almeno fino a quando il database delle definizioni virus al quale fa riferimento non verrà aggiornato correggendo l'erronea segnalazione; cosa che potrebbe richiedere anche diverse ore, giorni, settimane o mesi.

Ma una volta certi che si tratta di un falso positivo come si fa a forzare il blocco di sicurezza imposto dal browser internet per scaricare quel file? Vediamo come procedere su Chrome e Firefox.

Scaricare file bloccato segnalato come pericoloso su Chrome
Sul browser di Google quando si andrà a cliccare il link di download del file pericoloso in questione verrà prima visualizzata la pagina di avviso "Il sito che stai per visitare contiene programmi dannosi" (sotto in figura):
Chrome notifica Il sito che stai per visitare contiene programmi dannosi
nella quale si deve cliccare il pulsante "Mostra dettagli" e più sotto in corrispondenza della dicitura "Se sei consapevole dei rischi per la tua sicurezza, potresti..." cliccare il link "visitare questo sito".

Subito dopo il file verrà inviato alla scheda "Download" di Chrome ma non verrà scaricato sul computer bensì bloccato e in tal senso accompagnato dalla dicitura "Questo file potrebbe essere pericoloso, pertanto è stato bloccato da Chrome". Dunque come nell'esempio sotto in figura:
Chrome scheda Download scaricare file bloccato perché pericoloso
per forzare il download del file si dovrà cliccare il pulsante "CONSERVA IL FILE PERICOLOSO" e a seguire nella notifica popup "Conserve il file pericoloso?" che comparirà subito dopo sullo schermo cliccare il pulsante "Mantieni comunque" per scaricare finalmente il file nel computer.

Scaricare file bloccato segnalato come pericoloso su Firefox
Anche sul browser di Mozilla quando si andrà a cliccare il link di download del file pericoloso in questione verrà prima visualizzata la pagina di avviso "Segnalato sito contenente software indesiderato" (sotto in figura):
Firefox notifica Segnalato sito contenente software indesiderato
nella quale si deve cliccare il link "Ignora questo avviso" per inviare comunque il file alla scheda "Download". File che comunque non verrà scaricato bensì bloccato e perciò accompagnato dalla dicitura "Questo file potrebbe danneggiare il computer". Dunque come nell'esempio sotto in figura:
Firefox scheda Download scaricare file bloccato perché pericoloso
per forzare il download del file in questione, una volta visualizzato nella scheda dei download farci sopra un clic destro di mouse, nel menu contestuale cliccare l'opzione "Consenti download" e infine nella finestra di notifica "Consentire questo download?" che comparirà sullo schermo cliccare il pulsante "Consenti download" per scaricare finalmente il file nel computer.

Prima di eseguire il file
Ad ogni modo anche se si è certi che si tratta di un falso positivo, per ragioni di sicurezza prima di eseguire quel file sarebbe opportuno svolgere ulteriori accertamenti sottoponendolo alla multiscansione antivirus di VirusTotal, scansionandolo con il programma antivirus installato sul computer e avviarlo sotto una sandbox, ovvero un'area virtuale e isolata dove aprire file in modo sicuro senza causare danni al computer nel caso in cui contenga malware.

LEGGI ANCHE: Testare se l’antivirus protegge veramente il PC

2 commenti

Il falso positivo mi è capitato proprio ora con Google Drive: avevo salvato una cartella, e Drive l'aveva compressa in automatico. Ora la voglio scaricare, e mi avvisa che c'è un virus (impossibile, prima non c'era).
Ho imparato che è meglio comprimere un cartella in .zip PRIMA di salvarla sul cloud. 😉

Rispondi

Si e magari anche proteggendola con password o criptandola in caso di dati sensibili ;)

Rispondi

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati