Windows 10 creare un account Ospite limitato per far usare il PC in sicurezza

Come creare un account Guest Ospite su Windows 10 con funzioni limitate da fare usare ad altre persone senza compromettersi la privacy

Se spesso capita che un amico o un parente ci chieda di utilizzare temporaneamente il nostro PC per controllare l'email o fare una ricerca su internet, la soluzione migliore è di fargli usare il computer con un account "Guest" (ospite) in quanto così non avranno accesso al nostro account personale e annessi dati o file privati, e in più l'account Ospite ha funzionalità limitate che impediscono all'utente di usare strumenti di sistema, apportare modifiche al sistema operativo e installare programmi.

Se si sta utilizzando Windows 10 come SO a seguire andiamo a vedere come creare un account Ospite limitato.

1. Portarsi in Impostazioni > Account > Famiglia e altre persone e nella sezione "Altre persone" come nell'esempio sotto in figura:
Windows 10 aggiungere un altro account utente
cliccare il pulsante "Aggiungi un altro utente a questo PC".

2. Nella finestra "In che modo questa persona potrà eseguire l'accesso?" che verrà subito dopo visualizzata cliccare il link "Non ho le informazioni di accesso di questa persona".

3. A seguire nella finestra "Crea il tuo account" cliccare il link "Aggiungi utente senza account Microsoft".

4. Nella successiva finestra "Crea un account per questo PC" come nell'esempio sotto in figura:
Windows 10 finestra Crea un account per questo PC
digitare il nome da dare all'account ("Ospite" ad esempio) ed eventualmente se si desidera, creare anche una password di accesso all'account ospite in questione. Confermare cliccando il pulsante "Avanti" per creare l'account.

Finito. Il fatto però è che l'account creato non è ancora di tipo ospite, dunque non è limitato nelle funzionalità. Per convertirlo in account ospite vero e proprio procedere come segue.

1. Richiamare la finestra di dialogo "Esegui" (con un clic destro sul tasto Start oppure con la combinazione dei due tasti Windows+R):
Windows 10 finestra Esegui con comando netplwiz
e come nell'esempio sopra in figura, nel campo di inserimento "Apri:" digitare e inviare il comando netplwiz.

2. Successivamente verrà così aperta la finestra "Account utente" nella quale come nell'esempio sotto in figura:
Windows 10 impostare account Guest Ospite
si deve prima selezionare l'account appena creato (nel mio caso quello con il nome "Ospite") e poi cliccare il pulsante "Proprietà".

Nella finestra delle proprietà dell'account che verrà aperta, spostarsi sulla scheda "Gruppi" e in "Specificare il livello di accesso per questo utente" selezionare l'opzione "Altro", quindi espandere il rispettivo menu a tendina e qui selezionare la modalità "Guests" (la modalità "Ospite" appunto). Confermare cliccano i pulsanti "Applica" e "OK".

Finito. L'account Ospite limitato è adesso correttamente configurato, pronto da far utilizzare a chi ha necessità del nostro computer senza che possa accedere al nostro account personale e dunque ai nostri file, e senza la possibilità di installare programmi e apportare modifiche al sistema.
Windows 10 passare a account Ospite da menu Start
Per accedere all'account ospite è sufficiente bloccare Windows con la combinazione dei due tasti Windows+L e poi selezionarlo dalla schermata di blocco, oppure dal menu Start cliccando l'icona dell'account in uso e poi scegliendo quello "Ospite" dal menu a tendina (come nell'esempio sopra in figura), oppure all'avvio del PC quando verrà visualizzata la schermata di selezione dell'account da utilizzare.

Qualora più avanti si decidesse di eliminare l'account ospite creato in precedenza, dopo aver disconnesso tale account portarsi in Impostazioni > Account > Famiglia e altre persone e come nell'esempio sotto in figura:
Windows 10 eliminare account Ospite
nella sezione "Altre persone" fare un clic di mouse sull'account "Ospite" e infine cliccare il pulsante "Rimuovi" e a seguire il pulsante "Elimina account e dati" per cancellarlo.

Se le richieste di altre persone di usare il nostro PC sono frequenti ha senso tenersi l'account Ospite pronto; ad ogni modo se lo si è eliminato basterà crearlo nuovamente ripetendo la procedura vista fino a ora.

LEGGI ANCHE: Accedere a Windows 10 con account locale non Microsoft

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati