Kaspersky Anti-Ransomware Tool protegge il PC dai ransomware

Proteggere il PC Windows dall'attacco dei ransomware con Kaspersky Anti-Ransomware Tool for Business

Vista la loro altissima diffusione oggi più che mai è bene installare un programma di sicurezza che protegga il computer dall'attacco dei ransomware ovvero quella tipologia di malware che cripta i file e chiede di pagare il riscatto per riaverli indietro.

In tal senso abbiamo già visto una serie di software gratuiti contro i ransomware. Kaspersky Anti-Ransomware Tool for Business è un nuovo programma gratis per Windows (del quale è comunque disponibile la versione a pagamento più avanzata), sviluppato dall'omonima e nota azienda di sicurezza informatica, che protegge il PC dall'attacco dei ransomware.

Facile da usare, una volta installato (per scaricarlo è necessario compilare un modulo dove immettere nome, cognome, email, numero di telefono, nome e azienda, vanno bene anche di fantasia) Kaspersky Anti-Ransomware Tool da subito inizierà a proteggere il sistema dai ransomware, facendolo silenziosamente in background (l'icona del programma sarà visibile nell'area di notifica della barra delle applicazioni di Windows) monitorando i software che vengono eseguiti sul computer (sotto in figura la schermata iniziale di Kaspersky Anti-Ransomware Tool):
Kaspersky Anti-Ransomware Tool for Business schermata iniziale
Qualora un'applicazione venisse considerata ransomware, Kaspersky Anti-Ransomware Tool la bloccherà nell'immediato e in automatico per renderla inoffensiva così che non possa recare danni, ovvero criptare e prendere in ostaggio i file sul computer.

Le applicazioni bloccate verranno visualizzate nella scheda "Manage Applications" di Kaspersky Anti-Ransomware Tool sotto la sezione "Blocked Applications" (sotto in figura) alla quale si accede cliccando l'omonimo link in basso alla finestra del programma:
Kaspersky Anti-Ransomware Tool for Business gestione applicazioni
Qui l'utente avrà modo di valutare se si tratta davvero di un ransomware oppure di un falso positivo e in quest'ultimo caso potrà sbloccare l'applicazione in questione selezionandola e poi cliccando il pulsante "Unbock" e/o segnalarla come sicura cliccando il pulsante "Make trusted" che l'aggiungerà alla sezione sottostante "Trusted Applications" ovvero applicazioni sicure circa le quali di Kaspersky Anti-Ransomware Tool non deve intervenire; all'occorrenza è possibile aggiungere manualmente i programmi che si ritengono sicuri cliccando il pulsante "Add..." della sezione "Trusted Applications".

Per quanto riguarda le impostazioni di di Kaspersky Anti-Ransomware Tool alle quali si accede cliccando il link "Settings" in basso alla finestra dello strumento (sotto in figura):
Kaspersky Anti-Ransomware Tool for Business impostazioni
è possibile abilitare il sistema di tracciamento ransomware "Enable tracing" estendendolo a tutti gli eventi, solo a quelli importanti, a quelli raccomandati oppure solo agli errori.

La caratteristica "Self-Defence" è abilitata per impostazione predefinita e tale deve restare in quanto consiste nella difesa automatica del sistema da parte di Kaspersky Anti-Ransomware Tool quando il computer è sotto attacco.

All'occorrenza è possibile settare differenti impostazioni proxy. Infine, impostazione che non si può configurare diversamente, di default quando Kaspersky Anti-Ransomware Tool rileverà un ransomware o comunque un'app potenzialmente malevola, informerà via email l'amministratore del sistema del rilevamento (l'indirizzo email sul quale verranno notificati gli avvisi è quello che si è indicato al momento della compilazione del modulo per scaricare il programma).

Compatibile con Winodows: XP, Vista, 7, 8, 8.1, 10 | Dimensione: 26.4 MB | Download di Kaspersky Anti-Ransomware Tool

11 commenti

interessante,ma in kasperky antivirus non è presente? e se si installa con l 'antivirus non fa conflitto? grazie

Rispondi

Ciao, sempre preziosi i tuoi consigli. Una domanda: consuma molta memoria? Grazie.

Rispondi

Ciao, per chi ha già installato Kaspersky internet security 2016, questo tool non sarà possibile installarlo.

Rispondi

No nessun conflitto è sviluppato a posta per girare insieme alla protezione antivirus principale.

Rispondi

No, il consumo è più che accettabile.

Rispondi

Perché la protezione antiransomware è già integrata. Grazie della precisazione.

Rispondi

Per chi volesse approfondire, qui trovate un test:

https://turbolab.it/windows-10/kaspersky-anti-ransomware-tool-protegge-dati-virus-ransomware-cryptolocker-998

Rispondi

Attenzione che scarica un sacco di gb di dati

Rispondi

Ma in che senso? Dati sull'hard disk o dati mobile? Il primo posso confermare che non scarica niente di voluminoso sul disco; nel secondo caso dubito che le definizioni antikeylogger arrivino al GB di dati.

Rispondi

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati