Avere GIMP con la grafica di Photoshop su Windows

Trasformare l'interfaccia grafica di GIMP in quella di Photoshop con un tweak

Senza ombra di dubbio Photoshop è il più popolare programma di fotoritocco per computer subito seguito da GIMP che deve il suo successo oltreché alle sue qualità, che a livello funzionale lo rendono molto simile al software della Adobe, anche al fatto di essere completamente gratis e dunque alternativa decisamente più abbordabile per chi non vuole spendere.

Ma se a livello funzionale Photoshop e GIMP sono abbastanza simili, lo stesso non vale per quel che riguarda l'interfaccia grafica dei due programmi completamente differente e che per questo motivo potrebbe dare non poche difficoltà nel caso in cui si passasse dall'uno all'altro.

A tale proposito se si è un utente Photoshop e si desidera provare GIMP oppure si è un utente GIMP e si vorrebbe provare Photoshop senza pagare, potrebbe tornare utile la modifica che andremo ora a vedere che più nello specifico permette di trasformare l'interfaccia grafica di GIMP in quella di Photoshop così da ridurre al minimo le difficoltà dovute alle differenze tra le due.

1. Per prima cosa è necessario avere installato nel computer GIMP 2.8.x. Ricordo che GIMP è gratis e lo si può scaricare dal sito ufficiale.

2. Chiudere tutte le eventuali istanze di GIMP in esecuzione.

3. Nella tastiera premere la combinazione dei due tasti Windows+R per aprire la finestra di dialogo "Esegui" e qui incollare e inviare il comando %UserProfile% per aprire la cartella del profilo utente.

4. Nella cartella del profilo utente Windows che verrà aperta, individuare la cartella .gimp-2.8 e rinominarla in .gimp-2.8.old (come nell'esempio sotto in figura):
Cartella GIMP rinominata in profilo utente Windows
5. Da questa pagina del sito DeviantArt scaricare il Gimp 2.8 Photoshop Tweaks (il pulsante di download è in alto a destra subito sotto al banner).

6. Una volta scaricato estrarre il contenuto dell'archivio gimp_2_8_photoshop_tweaks_by_doctormo-d75n1qc.zip dunque aprire l'omonima cartella che verrà restituita e al suo interno copiare la cartella .gimp-2.8 e incollarla nella cartella del profilo utente aperta precedentemente (come nell'esempio sotto in figura):
Cartella GIMP aggiunta in profilo utente Windows

7. Finito. Non resta altro che avviare GIMP e verificare personalmente che adesso l'interfaccia grafica del programma è tale e quale a quella di Photoshop (come nell'esempio sotto in figura):
GIMP con interfaccia grafica di Photoshop
Nel caso in cui si volesse tornare alla vecchia interfaccia grafica originale di GIMP basterà eliminare la cartella .gimp-2.8 estratta dall'archivio e aggiunta in quella del profilo utente (passo 6), e infine sempre nella cartella del profilo utente rinominare la cartella .gimp-2.8.old in .gimp-2.8.

LEGGI ANCHE: Guide su GIMP

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati