Oggi è l'ultimo giorno per aggiornare a Windows 10 gratis

Oggi 29 Luglio è l'ultimo giorno per aggiornare gratis a Windows 10 il PC Windows 7 e 8.1

Oggi 29 Luglio 2016 è l'ultimo giorno utile per aggiornare gratis Windows 7 SP1 e Windows 8.1 Update 1 a Windows 10.

Più nello specifico se entro le 23:59:59 della data odierna non si effettua l'upgrade, per avere Windows 10 si dovrà comprare una licenza che per l'edizione Home costa 119 euro e per l'edizione Pro 190 euro.

Termina così l'anno della promozione gratuita (lanciata lo scorso 29 Luglio 2015) per passare al nuovo sistema operativo di Microsoft.
Ottieni Windows 10
AGGIORNAMENTO: Si può ancora aggiornare gratis a Windows 10 dopo il 29 Luglio

Ricordo che per aggiornare gratis a Windows 10 è sufficiente cliccare l'icona dell'app "Ottieni Windows 10" visualizzata nell'area di notifica della barra delle applicazioni e poi il pulsante "Aggiorna Ora", oppure scaricare il Media Creation Tool di Microsoft con il quale a propria discrezione si può scegliere di ottenere l'immagine ISO da masterizzare su DVD o su chiavetta USB per creare il supporto di installazione, oppure selezionare l'opzione "Aggiorna ora" per aggiornare subito il PC a Windows 10.

Come meglio spiegato nell'articolo Cose da sapere prima di aggiornare a Windows 10 facendo l'upgrade verranno conservati tutti i dati, file personali applicazioni e programmi dunque al termine dell'aggiornamento ci si ritroverà con tutti i contenuti che si aveva in precedenza su Windows 7 o 8.1

Inoltre voglio ricordare che è possibile riservarsi una licenza gratis di Windows 10 aggiornando Windows 7 SP1 o Windows 8.1 Update 1 entro la mezzanotte di oggi, per poi tornare al precedente sistema operativo e passare nuovamente a Windows 10 in un secondo momento quando si riterrà opportuno ma senza pagare nulla in quanto appunto con questa procedura ci si è aggiudicati legittimamente una licenza gratis di Windows 10.

Ovviamente se si decide di non aggiornare non succede nulla. Più nello specifico gli utenti Windows 7 SP1 potranno usare in sicurezza il sistema operativo sino al 14 gennaio 2020 mentre gli utenti Windows 8.1 Update 1 godranno del supporto e aggiornamenti di sicurezza di Microsoft fino al 10 gennaio 2023. Ma se sul PC è installato Windows 8 tenere bene in considerazione che questo SO non è più supportato e dunque bisogna aggiornare il prima possibile a Windows 8.1.

Se invece si decide di aggiornare a Windows 10 e ci si trova un po' spaesati con le novità grafiche e funzionali introdotte da Microsoft, consiglio di leggere l'articolo Come iniziare a usare Windows 10 (guida e consigli).

Infine tutti coloro che entro oggi aggiorneranno a Windows 10, il prossimo 2 Agosto 2016 riceveranno il secondo grande aggiornamento (dal nome Anniversary Update) di Windows 10 che porta sul sistema operativo interessanti novità quali le estensione su Microsoft Edge, la bash di Linux e altre migliorie ancora.

2 commenti

Ieri ho ceduto alla proposta di aggiornamento da W.7 Professional a W.10, ma l'aggiornamento, giunto alla fase dell'installazione dei driver ha comunicato l'esistenza di un problema, il tentativo di superarlo e infine il ritorno alla vecchia versione di Windows. Niente di male, non ero nemmeno troppo convinto, solo che nella partizione "D" del mio disco ho riscontrato la presenza di una cartella "Windows10Upgrade" di 2,9 GB, datata 29/07/2016, che ritengo creata durante la procedura fallita di aggiornamento a W.10. Posso cancellarla? Tutta o solo il contenuto? C'è altro spazio da recuperare? Grazie

Rispondi

Si puoi cancellarla perché quelli sono i file di aggiornamento a Windows 10. Ad ogni modo sappi che dato che hai aggiornato il PC a Windows 10 potrai comunque tornare gratis a Windows 10 in un secondo momento (anche da immagine ISO) in quanto con l'upgrade ti sei riservato una licenza gratis:

http://www.guidami.info/2016/05/aggiornare-gratis-a-windows-10-dopo-il-29-luglio.html

Per liberare eventuale altro spazio eliminando la cartella Windows.old leggi qui:

http://www.guidami.info/2014/07/10-suggerimenti-per-liberare-spazio-su-disco-in-windows.html

Rispondi

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati