Creare una cartella che non può essere eliminata (Windows)

Trucco Windows per creare cartelle impossibili da eliminare

Per mettere in sicurezza da accessi non autorizzati i file e le cartelle su Windows sono disponibili varie risorse come ad esempio le già recensite Fort, DiskCryptor, SafeHouse e altri ancora.

C'è poi un metodo più geek, che andremo ora a vedere, con il quale su Windows è possibile creare cartelle impossibili da eliminare sia volontariamente che in modo accidentale.

Più nello specifico su i sistemi operativi Windows non è possibile creare cartelle con i seguenti nomi CON, PRN, AUX, NUL, COM1, COM2, COM3, COM4, COM5, COM6, COM7, COM8, COM9, LPT1, LPT2, LPT3, LPT4, LPT5, LPT6, LPT7, LPT8, e LPT9 in quanto utilizzati internamente dal sistema operativo e perciò riservati e che fanno riferimento a precisi dispositivi, ad esempio CON per la CONSOLE, PRN per la stampante, LPT per le porte parallele e via dicendo.

Ma con un trucco è comunque possibile forzare la creazione di tali cartelle e dato che fanno uso di nomi (o meglio sigle) riservati, una volta create non si potranno eliminare con i classici metodi noti, bensì soltanto con un apposito comando dal promt. Vediamo come procedere.

1. Aprire il prompt dei comandi come amministratore (su Windows 7 aprire il menu Start, nel campo di ricerca digitare cmd, nel rispettivo risultato di ricerca ottenuto fare sopra un clic destro di mouse e nel menu contestuale cliccare l'opzione "Esegui come amministratore"; su Windows 8, 8.1 e 10 premere la combinazione dei due tasti Windows+X e nel menu che verrà visualizzato cliccare l'opzione "Prompt dei comandi (amministratore)").
Prompt dei comandi Windows creare cartella riservata
2. Nel prompt dei comandi incollare e inviare il comando md \\.\\"C:\Users\Vinnie\Desktop\aux" sostituendo la parte C:\Users\Vinnie\Desktop con il percorso nel quale si desidera creare tale cartella (nel mio caso sul Desktop ma volendo la si può creare in un'altra cartella o unità di memoria come la chiavetta USB o hard disk esterno o partizione del disco locale purché si indichi il percorso) e all'occorrenza sostituendo anche la sigla aux con COM1, COM2, CON, LPT1, LPT2, LPT3 ecc (vedi i nomi riservati elencati a inizio articolo).

NOTA: Non è possibile creare una cartella riservata di questo tipo nella directory principale C:.

Come si avrà modo di notare ecco che nel percorso indicato verrà così creata la cartella riservata in questione che è impossibile rinominare, modificare e soprattutto cancellare dal computer (vedi esempio sotto in figura della notifica di errore che verrà restituita quando si tenta di eliminarla):
Windows cartella riservata non eliminabile
Come detto in apertura in realtà la cartella può essere eliminata ma agendo sempre dal prompt con un apposito comando; vediamo come.

NOTA: Affinché la cartella possa essere eliminata è necessario che sia vuota, ovvero che al suo interno non vi sia alcun file.

Aprire il prompt dei comandi come amministratore e questa volta incollare e inviare il comando rd \\.\\"C:\Users\Vinnie\Desktop\aux" anche qui rimpiazzando la parte C:\Users\Vinnie\Desktop e aux con il percorso e la sigla che si è utilizzato. Ecco che la cartella riservata è stata così eliminata.

Tenere in considerazione che seppur questo trucco possa in qualche modo affascinare, in realtà non è un valido sistema per tenere in sicurezza i dati in quanto è vero che la cartella non può essere eliminata con i classici metodi, ma d'altra parte i file contenuti al suo interno possono invece essere cancellati con facilità alla classica maniera.

LEGGI ANCHE: Come impedire che un file o una cartella venga cancellato dal PC

2 commenti

Senza contare che con una chiavetta linux live si può cancellare non solo la cartella ma l'intero sistema windows, e con pochi clic. Oppure ripristinarlo.
Ma questa è un altra storia ;-)

Rispondi

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati