Notizie Tech Flash della settimana 3 di Marzo 2016

In breve le principali notizie tecnologiche della terza settimana di Marzo 2016

Per la sezione Notizie Tech Flash, a seguire andiamo a vedere in breve le principali notizie tecnologiche che hanno interessato la terza settimana di Marzo 2016.

Si parte con il debutto (al momento soltanto nella versione Insider) delle estensioni per il browser internet Microsoft Edge di Windows 10 che gli permetteranno di concorrere ad armi pari con i grandi "rivali" Chrome e Firefox, alla soppressione di HERE Maps per Windows 10 Mobile e Windows Phone 8; a Vodafone che si becca una multa da 1 milione di euro per servizi accessori non richiesti ma attivati automaticamente, a Google che offre 100 mila dollari a chiunque riesca ad hackerare un Chromebook, e altre notizie ancora.
News Notizie
WINDOWS 10 - Nella build 14291 di Windows 10 Insider hanno debuttato le prime estensioni per il browser internet Edge. Novità che potrebbe arrivare sulla versione stabile del sistema operativo con il rilascio dei prossimi aggiornamenti, permettendo così al browser web di Microsoft di competere con Chrome, Firefox e Opera. Inoltre stando a un tweet pubblicato da Jacob Rossi (ingegnere di Microsoft Edge), il suo team sta lavorando a uno strumento per eseguire il porting delle estensioni di Chrome su Edge.

MICROSOFT - L'azienda di Redmond fa un passo indietro confermando che gli acquisti sul Windows Store possono ancora essere effettuati con i BitCoin, scusandosi per l’informazione inaccurata pubblicata inavvertitamente sul sito di Microsoft e poi prontamente corretta.

HERE MAPS - La nota applicazione navigatore GPS per Windows 10 Mobile verrà rimossa dallo store a partire dal prossimo 29 Marzo e lo sviluppo della versione per Windows Phone 8 verrà interrotto limitando l'app alla sola ricezione di aggiornamenti per correggere bug critici. Il team di HERE infatti intende concentrare le proprie risorse e sforzi sulle piattaforme Android e Apple iOS dove possono contare su un bacino di utenza superiore. [Maggiori info]

TELEGRAM - L'app continua a mettere a dura prova la concorrenza; adesso infatti permette di creare gruppi con fino a 5 mila membri contro i 256 membri di WhatsApp.

WHATSAPP - Nelle prossime settimane sull'app la crittografia end-to-end verrà estesa anche alle chiamate vocali e alle chat di gruppo. La mossa di aumentare ulteriormente la sicurezza dei propri utenti, scaturita dalla controversia fra Apple e FBI, verrà adottata anche da Facebook e Google che si stanno impegnando a garantire maggiormente la privacy con un impiego più massiccio della crittografia.

WHATSAPP - Nella versione beta dell'app ha debuttato la formattazione del testo con la quale è adesso possibile scrivere in grassetto e in corsivo nelle chat. Nei prossimi giorni la novità verrà introdotta via aggiornamento nella versione ufficiale dell'applicazione.

GOOGLE - Lo scorso anno Google aveva introdotto un premio di 50 mila dollari per chiunque fosse riuscito a compromettere in modo permamente un Chromebook in modalità Ospite. Dato che nessuno ha compiuto l'impresa, Google per quest'anno ha raddoppiato il premio che adesso ammonta a ben 100 mila dollari. [Maggiori info]

VODAFONE - Multa da 1 milione di euro per l'azienda di telefonia. Causa l'offerta Vodafone Exclusive che per l'Antitrust è un servizio accessorio non richiesto in quanto veniva attivato automaticamente senza  il consenso del cliente con tanto di addebito automatico del costo mensile dell'offerta rifiutando fra l'altro le richieste di rimborso dei clienti. [Maggiori info]

ANDROID - Il team di ricercatori di NorthBit ha recentemente scoperto e reso nota (qui il report) una nuova vulnerabilità di Stagefright (libreria predefinita del sistema operativo Android) che mette potenzialmente a rischio 275 milioni di smartphone con SO Android 2.2, 4.0, 5.0 e 5.1. Si spera in un tempestivo rilascio di aggiornamenti di sistema appositi per risolvere tale exploit.

LEGGI ANCHE: Proteggere Android da attacchi Stagefright e Sapere se il cellulare è vulnerabile a Stagefright

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati