Ora si possono inviare documenti PDF con WhatsApp

WhatsApp adesso permette di inviare documenti PDF ai propri contatti

WhatsApp, l'applicazione mobile di messaggistica istantanea più usata al mondo (oltre un miliardo di utenti), di recente è diventata ancora più utile in quanto adesso con l'ultima versione oltre alle foto, ai video, ai contatti e alla posizione geografica permette di inviare anche documenti di testo.

Al momento la nuova opzione è limitata ai soli documenti di testo in formato PDF ma prossimamente dovrebbe arrivare il supporto anche dei formati Microsoft Office Word e Excel.

Se di primo acchito può sembrare una piccola funzionalità, in realtà la possibilità di inviare documenti con WhatsApp si rivela particolarmente utile sia agli utenti privati che alle imprese per inviare nell'immediato curriculum, documenti di lavoro e/o personali e quant'altro ancora senza troppi giri facendo a meno delle email.

Documenti che fra l'altro transiteranno in modo sicuro in quanto protetti dalla crittografia end-to-end della quale gode WhatsApp.
Inviare documento con WhatsApp
Il tutto si effettua in modo semplice e veloce. Non si deve fare altro che aprire la chat con il contatto di proprio interesse, toccare il pulsante degli allegati e nel menu toccare l'opzione "Documento". Nella schermata a seguire verranno visualizzati i documenti disponibili, dunque non resta che toccare quello di proprio interesse e confermare per inviarlo.

Qualora non venisse visualizzato il documento è comunque possibile inviarlo a un utente WhatsApp condividendolo dalla posizione attuale nella quale esso si trova, ad esempio dalla cartella Documenti, Download, cartelle File generiche, cloud storage come Google Drive, Dropbox, iCloud Drive e via dicendo in quanto tra le opzioni di condivisione adesso è appunto disponibile anche WhatsApp (vedi esempio sotto in figura):
Condividere documento su WhatsApp
Tenere in considerazione che al momento è possibile condividere documenti che abbiano una dimensione massima di 100 MB, che tutto sommato è più che sufficiente nella maggior parte dei casi. Ad ogni modo qualora fosse necessario si può usare ad esempio il programma gratis PDF Split and Merge per tagliare, unire, eliminare pagine da documento PDF.

Infine voglio ricordare che sia Micrsoft Office Word che LibreOffice Writter dal menu "File" permettono di esportare e/o salvere in formato PDF i documenti DOC, DOCX e ODT senza dover usare software di terze parti per la conversione.

LEGGI ANCHE: WhatsApp trucchi e funzioni da conoscere per usarlo al meglio

2 commenti

Lo scambio di pdf e il backup su google drive sono buone innovazioni.
Mettiamo che devo inviare un documento a qualcuno, il quale dice: "Sono in giro, non posso aprire la mail aziendale".
Ora gli si può rispondere: "Apri Whatsapp, è sufficiente" ��

Rispondi

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati