Notizie Tech Flash della settimana 4 di Febbraio 2016

In breve le principali notizie tecnologiche della quarta settimana di Febbraio 2016

Per la sezione Notizie Tech Flash, a seguire andiamo a vedere in breve le principali notizie tecnologiche che hanno interessato l'ultima settimana di Febbraio 2016.

Si va dalla chiusura di due servizi, uno Microsoft e uno Google, all'addio di WhatsApp ai sistemi operativi mobile in disuso, a Amazon che si è lanciata anche nel mondo della moda, a Telegram che supera il traguardo di 100 milioni di utenti attivi, alla TIM che rincara il costo delle chiamate da telefono fisso, a Bill Gates che si schiera in favore dell'FBI nella controversia con Apple e altre notizie ancora.
MICROSOFT - L'azienda di Redmond ha deciso di mettere fine al Project Astoria, lo strumento che avrebbe dovuto permettere di portare su Windows 10 le app Android, concentrando invece gli sforzi sull'altro progetto ovvero Bridge Windows per iOS. [Maggiori info]

MICROSOFT - Microsoft ha rilasciato una doppia build di Windows 10 Redstone (una per PC la 14271 e una per mobile la 14267.1004) per tutti gli iscritti a Windows Insider con l'opzione Fast Ring.

FACEBOOK - Sul social network ad affiancare il pulsante "Mi piace" sono arrivate le "Reazioni" ovvero le emoticon con le quali è adesso possibile esprimere con "Love" il proprio amore verso un contenuto, "Wow" in segno di stupore, "Sigh" per esprimere il proprio dispiacere e "Grr" per esprimere la propria disapprovazione.

FACEBOOK - L'applicazione Facebook Messenger con l'ultimo aggiornamento ha guadagnato il supporto di accesso con più account per consentire alle famiglie che hanno a disposizione un solo tablet e/o dispositivo mobile di accedere indipendentemente al social network dal medesimo device preservando comunque la privacy di ognuno.

FACEBOOK - Dal palco del Mobile World Congress di Barcellona Mark Zuckerberg, che già nel 2014 aveva acquisito Oculus VR, ha confermato la nascita del tema Social VR con lo scopo di analizzare le potenzialità di utilizzo di strumenti social nell'ambito della realtà virtuale.

WHATSAPP - L'azienda sviluppatrice della più famosa applicazione mobile di messaggistica istantanea ha annunciato che a fine 2016 terminerà il supporto su BlackBerry (BlackBerry 10 incluso), Nokia S40, Nokia Symbian S60, Android 2.1 e Android 2.2, Windows Phone 7.1 in quanto sistemi operativi ormai sempre più in disuso. [Maggiori info]

TELEGRAM - La nota app mobile di messaggistica istantanea vanta adesso oltre i 100 milioni di utenti attivi mensilmente con 350 mila nuove attivazioni al giorno e 15 miliardi di messaggi in transito al giornalmente. Ad annunciarlo sono gli stessi creatori dell'app, i fratelli Nikolai e Pavel Durov, direttamente dal palco del Mobile World Congress 2016 di Barcellona.

YOUTUBE - Google porta su YouTube un nuovo miglioramento dal nome "Sfocatura personalizzata" che permette all'utente di indicare manualmente gli oggetti da sfocare in un video (es. volti, targa veicoli e quant'altro si desideri oscurare); il nuovo miglioramento di sfocatura va dunque ad aggiungersi al già esistente "Sfocatura volti".

GOOGLE - Google ha annunciato la graduale chiusura di Google Compare (servizio che permette di confrontare prodotti assicurativi e prezzi direttamente nelle pagine di ricerca, attivo solo in USA e Regno Unito) che si concluderà definitivamente il prossimo 23 Marzo.

APPLE - Se Facebook e Google si sono schierati a favore di Apple riguardo al fatto di non voler concedere all'FBI l'accesso ai dati dell'iPhone del terrorista Syed Farook che lo scorso 14 Dicembre 2015 a San Bernardino in California insieme alla moglie ha ucciso 14 persone, Bill Gates si schiera invece dalla parte dei federali dichiarando che Apple almeno per questo caso specifico dovrebbe collaborare.

TIM - Con una rimodulazione che avrà corso a partire dal prossimo 1 Aprile 2016, la TIM annuncia che il prezzo delle chiamate a consumo verso i telefoni fissi e i cellulari nazionali dell'offerta VOCE e della linea ISDN, varierà da 10 a 20 centesimi al minuto con scatto alla risposta di 20 centesimi. Il costo dell'abbonamento mensile resterà invariato. [Maggiori info]

VODAFONE - Vodafone ha lanciato il nuovo servizio Vodafone Pay grazie al quale è possibile pagare con lo smartphone in modo veloce e immediato semplicemente avvicinando il cellulare a un POS Contactless senza neanche sbloccarlo. È necessario installare sul telefono l'app Vodafone Wallet e aggiungere una carta MasterCard o Visa. I pagamenti sotto i 25 euro sono immediati mentre per importi superiori si dovrà immettere il PIN. [Maggiori info]

AMAZON - Dopo frutta e verdura sul suo sito Amazon inizia a vendere (per ora solo negli USA) abiti e accessori da essa realizzati lanciandosi così ufficialmente anche nel mondo della moda.

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati