Windows 10 November Update recuperare 20 GB di spazio dopo l'aggiornamento

Come liberare circa 20 GB di spazio su disco dopo aver aggiornato a Windows 10 November Update

Chi sul computer ha già installato Windows 10 prima versione (la build 10240 rilasciata a Luglio 2015), dovrebbe aggiornarlo alla nuova versione November Update (la build 10580 rilasciata a Novembre 2015 ovvero il primo grande aggiornamento di questo sistema operativo)  in quanto oltre a portare importanti novità e funzionalità, in futuro sarà un requisito necessario per poter installare i prossimi aggiornamenti che verranno rilasciati da Microsoft.

Per aggiornare Windows 10 a Windows 10 November Update si deve agire da Windows Update (raggiungibile in Start > Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza) oppure fino a quando disponibile procedere con il Media Creation Tool.

LEGGI ANCHE: Windows 10 November Update non c'è in Windows Update? Ecco perché e la soluzione

Ad ogni modo una volta aggiornato a Windows 10 November Update dopo aver verificato per qualche giorno che tutto funziona bene e dopo aver controllato queste cose dopo l'aggiornamento, se si decide di tenere Windows 10 November Update (volendo all'occorrenza agendo da Start > Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Ripristino si può tornare alla build precedente) è bene sapere che è possibile recuperare 20 GB o più di spazio su disco in quanto dopo l'aggiornamento sull'hard disk Windows conserva i file dell'installazione precedente (quelli che appunto permettono di tornare alla precedente build) che in questo caso se si è scelto di restare sul November Update sono inutili e dunque occupano spazio inutilmente.

A seguire andiamo dunque a vedere come recuperare 20 GB di spazio dopo l'aggiornamento a Windows 10 November Update.

1. Portarsi in "Questo PC" (ex "Risorse del computer"), fare un clic destro di mouse sull'hard disk principale del PC e nel menu contestuale cliccare la voce "Proprietà". Adesso come nell'esempio sotto in figura:
Windows 10 Pulizia disco
nella scheda "Generale" nella sezione "Capacità" cliccare il pulsante "Pulizia disco" e attendere qualche minuto il termine del calcolo della quantità di spazio che è possibile liberare.

2. Al termine verrà visualizzato lo strumento "Pulizia disco" e qui come riportato nell'esempio sotto in figura:
Windows 10 Pulizia file di sistema
cliccare il pulsante "Pulizia file di sistema" e attendere nuovamente il termine del calcolo della quantità di spazio che è possibile liberare.

3. Al termine verrà ora messo a disposizione lo strumento di "Pulizia disco" per l'hard disk principale. Come nell'esempio sotto in figura:
Windows 10 Pulizia disco Installazioni di Windows precedenti
scorrere la lista dei "File da eliminare" fino ad individuare l'opzione "Installazioni di Windows precedenti" per vedere quanto spazio occupano tali file sul disco (nel mio caso 21.6 GB); dunque per liberare tale spazio non resta che selezionare la casella "Installazioni di Windows precedenti" e infine cliccare il pulsante "OK" e "Eliminazione file" per avviare la pulizia. Finito.

Tenere in considerazione che come detto prima eliminando le "Installazioni di Windows precedenti" non sarà possibile ritornare alla precedente versione di Windows 10, dunque effettuare questa operazione soltanto una volta appurato che Windows 10 November Update sta funzionando bene e non manca alcun file (che all'occorrenza può comunque essere recuperato dalla cartella "Windows.old" che si trova sotto Questo PC > Hard disk principale).

LEGGI ANCHE: Trucco per velocizzare l'avvio di Windows 10

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati