Usare Google Traduttore per accedere ai siti bloccati

Trucco per accedere a sito bloccato con Google Traduttore usandolo come proxy

In diverse scuole e posti di lavoro l'accesso ad alcuni siti internet è bloccato dall'amministratore per evitare che studenti e dipendenti perdano tempo sul web entrando magari su Facebook, YouTube e in generale su qualsiasi altro sito non consentito.

Ad ogni modo ci sono tanti metodi per eludere il divieto e accedere comunque ai siti internet bloccati, come quelli descritti in questo articolo dedicato.

Ma a seconda dei casi, specialmente se il computer che si sta usando è della scuola o del posto di lavoro, non sempre è possibile adottare soluzioni come programmi e componenti aggiuntivi per entrare nei siti internet bloccati.

In tal caso se si ha necessità di una soluzione veloce che non richiede l'installazione di alcunché, è possibile usare Google Traduttore come un proxy per accedere ai siti internet bloccati. Vediamo come.
Google Traduttore come proxy
1. Una volta arrivati su Google Traduttore, nel riquadro di sinistra si deve prima selezionare una lingua che non si parla, dunque diversa dalla propria, e poi digitare l'indirizzo del sito internet bloccato al quale si desidera accedere.

2. Nel riquadro di destra (quella dove normalmente viene restituita la traduzione) anche qui assicurarsi che sia selezionata una lingua diversa dalla propria, in caso contrario indicarla manualmente. Fatto ciò non resta che cliccare il link restituito nel riquadro a destra per aprire il sito internet corrispondente.

Ecco che adesso quel sito web sarà ora accessibile in quanto Google Traduttore con la traduzione dell'indirizzo sottopostogli ha agito da proxy (a seconda dei siti alcuni elementi grafici e multimediali potrebbero non venire visualizzati e/o caricati).

Tenere però in considerazione che questo trucco funziona soltanto nel caso in cui si tenta di eludere i siti internet bloccati dalla rete locale mentre invece non funzionerà se il blocco dei siti web è stato attuato dal provider del servizio di telefonia o da organi governativi.

Ricordo che Google Traduttore può essere utilizzato anche per tradurre intere pagine internet e per tradurre sottotitoli partendo da un file.

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati