Netflix Italia le cose da sapere per vedere film e serie TV in streaming su TV, PC, smartphone e tablet

Netflix è arrivato in Italia, le cose da sapere per vedere film, serie TV in streaming su PC, cellulare, tablet e TV

Oggi Netflix, la famosa società statunitense di contenuti in streaming online, ha fatto il suo debutto anche in Italia.

Dunque sin da subito tutti gli italiani possono adesso registrarsi al servizio per guardare film, serie televisive, documentari e cartoni animati in streaming alla TV, al PC, su smartphone e tablet Android, iPhone, iPad e iPod touch e console di gioco Playstation 4, Xbox One e Wii U, sfruttando la connessione internet.

Andiamo dunque a vedere nel dettaglio tutto quello che occorre sapere su Netflix Italia: registrazione, costi, dispositivi, requisiti e quant'altro.
Netflix Italia
Come iscriversi
Per poter usare Netflix è necessario recarsi sul sito ufficiale e cliccare il grosso pulsante "Abbonati gratis per un mese" per creare il proprio account fornendo un indirizzo email valido e settando la password di accesso.

Quanto si paga
Tutti i nuovi utenti di Netflix possono provare completamente gratis il servizio per 30 giorni dopodiché sé insoddisfatti avranno modo di disdire l'abbonamento, oppure sé soddisfatti potranno confermare e/o cambiare il proprio abbonamento.

Su Netflix infatti non si dovranno pagare singolarmente i contenuti che si desidera vedere, bensì si dovrà sottoscrivere un abbonamento mensile che darà accesso a tutti i contenuti disponibili sul servizio. Ci sono tre piani differenti di abbonamento.
Abbonamenti Netflix
  • Base - Costa 7,99 euro al mese e permette di guardare Netflix senza limiti su un solo dispositivo alla volta (TV, computer, smartphone o tablet) visionabili solo in qualità standard SD.
  • Standard - 9,99 euro al mese e permette di guardare Netflix senza limiti su 2 dispositivi contemporaneamente in alta definizione, ovvero in qualità HD.
  • Premium - Costa 11,99 euro al mese e permette di guardare Netflix senza limiti su 4 dispositivi contemporaneamente in qualità HD e ultra HD (quando disponibile) quest'ultima ideale per chi dispone di una TV 4K.
Come si paga
Per potersi abbonare a Netflix e anche per usufruire del mese di prova gratis, dopo la creazione dell'account sarà necessario fornire un metodo di pagamento valido scegliendo tra carta di credito (Visa, Mastercard, American Express) o PayPal. A seconda del tipo di abbonamento indicato, l'ammontare in euro corrispondente verrà addebitato automaticamente ogni mese.

Volendo gli utenti Tim e Vodafone possono farsi addebitare il costo dell'abbonamento direttamente sulla bolletta.

Per il mese gratuito l'addebito verrà effettuato automaticamente solo se si fanno trascorrere più di 30 giorni dall'inizio della prova gratis. Ad ogni modo Netflix tre giorni prima dello scadere invierà un'email di notifica per avvisare dell'imminente fine del periodo di prova, in questo modo l'utente se non vuole rinnovare l'abbonamento non dovrà fare altro che accedere al proprio account Netflix e disdirlo agendo dalla sezione Il tuo account > Disdici il tuo abbonamento così da non dover pagare nulla.

La cosa interessante è che in via generale è possibile disdire e rinnovare l'abbonamento a Netflix in ogni momento (agendo sempre dalla sezione Il tuo account > Disdici il tuo abbonamento). Se ad esempio per un qualsiasi motivo si sa che il prossimo mese non si avrà la possibilità di pagare o utilizzare Netflix, basterà disdire l'abbonamento in tempo (entro il 30 giorno del mese corrente pagato) in maniera tale che non venga rinnovato, dunque accreditato il costo. Quando successivamente si avrà nuovamente modo di usare Netflix non si dovrà fare altro che accedere al proprio account e attivare l'abbonamento scegliendo il piano desiderato.

Dove e come vedere Netflix
Come detto prima i contenuti in streaming di Netflix si possono vedere attraverso la connessione internet sulla TV (se la propria televisione non è provvista di adattatore Wi-Fi per connettersi a internet si risolve facilmente utilizzando dispositivi appositi come ad esempio la Google Chromecast - LEGGI ANCHE: Come vedere Netflix alla TV con Chromecast oppure collegando il computer alla TV con appositi cavi), su computer, su smartphone e tablet Android installando l'apposita applicazione Netflix e su iPhone, iPad e iPod touch installando l'applicazione Netflix per iOS, su console Playstation 4, Xbox One e Wii U tramite app Netflix.

Tenere in considerazione che eccetto Google Chrome tutti gli altri browser desktop necessitano del plugin Microsoft Silverlight installato per poter vedere lo streaming dei contenuti Netflix.

Velocità di connessione necessaria
Come riportato nel centro assistenza del servizio, a seguire le velocità di connessione internet necessarie per poter vedere i contenuti in streaming di Netflix:
  • 0,5 megabit al secondo - Velocità di connessione a banda larga richiesta
  • 1,5 megabit al secondo - Velocità di connessione a banda larga raccomandata
  • 3,0 megabit al secondo - Velocità raccomandata per qualità SD
  • 5,0 megabit al secondo - Velocità raccomandata per qualità HD
  • 25 megabit al secondo - Velocità raccomandata per qualità Ultra HD
LEGGI ANCHE: Impostare consumo dati Netflix per lo streaming da cellulare e tablet
Catalogo
Dato che Mediaset e Sky possiedono i diritti su alcune serie televisive e film, tali titoli non si troveranno su Netflix, ma ad ogni modo il catalogo di questo servizio in streaming è piuttosto ricco di svariati contenuti di successo mondiale come ad esempio Narcos, The Walking Dead, Breaking Bad, Orange, Killer Elite, 007 Skyfall, Dawg Fight, The Departed e tantissimi altri ancora.

Per quanto riguarda la visione di film, serie TV, documentari, cartoni tornerà utile la funzione "Continua a guardare" di Netflix che permette di riprendere su un dispositivo la visione interrotta di un contenuto in streaming che si stava guardando su un altro dispositivo.

Per ulteriori informazioni, curiosità, domande, dubbi, risoluzione dei problemi e quant'altro, consultare il Centro Assistenza di Netflix.

4 commenti

Davvero interessante perchè non è un contratto capestro: se paghi (anche con paypal, comodo) vedi per un mese (dopo quello gratuito).
Se vai all'estero, sospendi l'abbonamento e non paghi. Al tuo ritorno, se vuoi, ricominci.
Mi sono pre-iscritto, mi sa che attivo l'abbonamento standard HD (ho 5-6 MB/s di media).

Rispondi

Si davvero interessante. Per adesso per la prova gratis ho sottoscritto l'abbonamento Premium, ma nel caso in cui dovessi decidere di rinnovare opterò anche io per il piano Standard perché non ho abbastanza copertura per quello Premium (alla fine sono solo 2 euro in più) e non ho la TV 4K.

Rispondi

Il mio TV Sony è collegato al modem ADSL via Ethernet , il PC via WIFI al Modem ( Infostrada velocità ADSL da contratto 20 Mbit/sec reali se va bene 1 MByte/sec = 8 Mbit/sec )
Vale la pena di pensare a Netflix con queste velocità ?

Rispondi

Si ne varrebbe la pena, magari con l'abbonamento Standard da 9,99 euro dato che come afferma la stessa Netflix per vedere i contenuti in HD occorre una velocità di connessione di almeno 5 MB. La mia velocità è intorno ai 5 MB e i contenuti alla TV si vedono in HD (li trasmetto dal PC o dal cellulare con la Chromecast):

http://www.guidami.info/2015/10/come-vedere-netflix-alla-tv-con-chromecast.html

Rispondi

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati