Come reimpostare e reinstallare Windows 10 allo stato di fabbrica

Guida per reimpostare e reinstallare Windows 10 allo stato iniziale di fabbrica

Quando il PC non funziona correttamente, anche su Windows 10 (come in Windows 8.1) è possibile ripristinarlo allo stato di fabbrica decisamente in modo più facile rispetto alle precedenti versioni in quanto non è necessario disporre del disco di installazione (richiesto invece per installare Windows 10 su un altro sistema operativo esistente) e la procedura oltreché breve è del tutto guidata e automatizzata.

Ciò è reso possibile dall'impostazione "Reimposta il PC" che con pochi clic di mouse permetterà di riportare Windows 10 allo stato iniziale, fra l'altro all'occorrenza anche con la possibilità di scegliere se mantenere o meno i file personali come documenti, foto, video, musica e quant'altro (ma non le applicazioni, programmi, aggiornamenti ed eventuali personalizzazioni apportate).

A seguire andiamo dunque a vedere come reimpostare Windows 10 allo stato di fabbrica conservando o meno i file personali.

Nota - Anche se per reimpostare Windows 10 non serve il supporto di installazione e né bisogna immettere nuovamente il product key di attivazione, nel caso in cui malauguratamente qualcosa dovesse andare storto, in via preventiva prima di procedere con la reimpostazione consiglio comunque di creare il DVD o la chiavetta USB di installazione di Windows 10 come spiegato in questa guida, e di recuperare con questi programmi il numero di serie di Windows 10 e annottarlo su qualche foglio di carta.

Nella tastiera premere la combinazione dei due tasti Windows+I per richiamare la finestra delle "Impostazioni" (oppure richiamarla dal menu Start); qui come nell'esempio sotto in figura:
Windows 10 Impostazioni Reimposta il PC
portarsi in Aggiornamento e sicurezza > Ripristino e nella sezione "Reimposta il PC" cliccare il pulsante "Per iniziare".

Subito dopo verrà visualizzata la finestra "Scegli un'opzione" nella quale, come nell'esempio sotto in figura:
Windows 10 Reimposta il PC scegli un'opzione
cliccando "Mantieni i miei file" si passerà alla procedura per reimpostare Windows 10 conservando però i file personali; invece cliccando "Rimuovi tutto" si passerà alla procedura per reimpostare Windows 10 rimuovendo tutto, file personali compresi. Vediamo come procedere in entrambi i casi.

Procedura reimposta Windows 10 Mantieni i miei file
Windows 10 Reimposta il PC le tue app verranno rimosse
Come sopra in figura, subito dopo aver cliccato l'ozpine "Mantieni i miei file" nella finestra "Le tue app verranno rimosse" verrà calcolata e visualizzata l'intera lista di tutte le applicazioni e programmi attualmente installati sul computer che verranno cancellati con la reimpostazione del PC (la lista inoltre verrà salvata sul Desktop al termine della reimpostazione così si avrà modo di vedere nuovamente i software da installare).

Cliccando il pulsante "Avanti" si passerà all'ultima schermata di riepilogo "Pronto per reimpostare il PC" nella quale come nell'esempio sotto in figura:
Windows 10 reimposta il PC tenendo i file personali
viene spiegato all'utente cosa accadrà con la reimpostazione ovvero la rimozione di tutti i programmi e le app non inclusi in origine nel PC, il ripristino delle impostazioni predefinite originali, la reinstallazione di Windows 10 senza rimuovere i file personali.

Per avviare il tutto non resta altro che cliccare il pulsante "Reimposta" e attendere la fine del processo di reimpostazione che potrebbe durare anche diversi minuti ma anche un'ora a seconda dei casi.

Procedura reimposta Windows 10 Rimuovi tutto
Windows 10 reimposta il PC vuoi pulire anche l'unità
Come sopra in figura se si è scelto di reimpostare Windows 10 cancellando anche i file personali, dopo aver cliccato l'opzione "Rimuovi tutto" verrà visualizzata la schermata "Vuoi pulire anche l'unità" nella quale a seconda delle proprie esigenze si potrà scegliere fra due opzioni:
  • Rimuovi solo i miei file personali - I file personali verranno eliminati ma ad ogni modo sarà possibile recuperarli in un secondo momento utilizzando appositi programmi per il recupero; dunque opzione da scegliere solo nel caso in cui si decide di mantenere il PC.
  • Rimuovi i file e pulisci l'unità - I file personali verranno eliminati definitivamente con la pulizia dell'unità, operazione che andrà a sovrascrivere i file cancellati in maniera tale che non possano essere recuperati in futuro e perciò la giusta opzione da scegliere nel caso in cui si è intenzionati a vendere o comunque a cedere il PC a un'altra persona.
Cliccata l'ozpione che più si ritiene opportuna, in entrambi i casi si passerà all'ultima schermata riepilogativa "Pronto per reimpostare il PC" nella quale come nell'esempio sotto in figura:
Windows 10 reimposta il PC rimuovendo i file personali
verrà elencato cosa adesso succederà con la reimpostazione ovvero la rimozione di tutti i file personali e degli account utente, la rimozione di qualsiasi app e programma non incluso in origine nel PC, le eventuali modifiche apportate alle impostazioni.

Non resta che cliccare il pulsante "Reimposta" per avviare la reimpostazione di Windows 10; operazione che nel caso in cui si è scelta l'opzione "Rimuovi i file e pulisci l'unità" potrebbe impiegare anche qualche ora al termine in quanto la sovrascrittura dei file personali per renderli irrecuperabili richiede più tempo della normale cancellazione.

Infine una volta reimpostato Windows 10 allo stato di fabbrica (sia che si è scelto di mantenere o eliminare i file personali) sarà necessario installare nuovamente tutti gli aggiornamenti di Windows Update,  installare programmi e applicazioni di proprio interesse ed eventualmente cambiare le impostazioni predefinite.

LEGGI ANCHE: Impostazioni Windows 10 da cambiare e/o controllare

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati