Trovare e applicare il server DNS più veloce con DNS Jumper 2.0 nuova versione

Rilasciato DNS Jumper 2.0 per trovare i server DNS più veloci per la propria connessione internet

Il server DNS applicato di default alla propria connessione internet dal fornitore del servizio non sempre è il migliore a livello di prestazioni, bensì potrebbe risultare poco performante e influire negativamente sulla velocità di navigazione.

Proprio per questo motivo ci sono diversi appositi programmi per misurare quale server DNS è più veloce per la propria connessione internet come ad esempio i già recensiti DNS Jumper, DNS Benchmark, Namebench.

E a proposito di DNS Jumper di recente il suo sviluppatore ha lanciato la nuova versione di questo ottimo programma, DNS Jumper 2.0, migliorato ulteriormente con nuove funzionalità aggiuntive che favoriscono una maggiore automatizzazione del software.
DNS Jumper 2.0
Come si ha modo di notare l'interfaccia grafica iniziale è rimasta pressoché la stessa e qui l'utente ha dunque sempre la possibilità di selezionare e applicare al volo il server DNS di proprio interesse.

La ricerca dei "DNS più veloci" (che si avvia cliccando l'omonimo pulsante) nella nuova versione del programma rispetto alla prima release è decisamente più ricca in numero di server DNS da sottoporre a misurazione, adesso infatti sono davvero tanti quelli disponibili di default al benchmark:
DNS Jumper DNS più veloci
Anche qui per avviare la misurazione non si deve fare altro che cliccare il pulsante "Inizia test DNS" e attendere che il programma al termine del benchmark restituisca ed evidenzi il server DNS risultato essere più veloce per la nostra connessione; server DNS che si potrà subito applicare con un solo clic di mouse sul pulsante "Applica Server DNS".

La novità principale nella finestra "DNS più veloci" è l'opzione "Turbo Risposta" la quale se abilitata permette di velocizzare ulteriormente la misurazione dei server DNS agendo sul tempo di ritardo (personalizzabile tra 1 e 5000 millisecondi) in andata e ritorno dei pacchetti trasmessi (Ping).

In Impostazioni > Lista DNS c'è un'altra novità, ovvero adesso è possibile esportare e importare da e sul programma liste di server DNS agendo rispettivamente sugli appositi pulsanti "freccia blu in basso" e "freccia verde in alto" (sotto in figura):
DNS Jumper 2.0 importa ed esporta lista server DNS
caratteristica che così espande ulteriormente le già disponibili opportunità di personalizzazione e gestione delle liste server DNS del software.

Infine un'altra importante novità, disponibile sotto "Impostazioni generali", riguarda la possibilità di automatizzare le funzionalità di DNS Jumper ad ogni avvio di Windows, ad esempio per applicare uno specifico server DNS, quello di defualt, effettuare il backup del DNS corrente, ripristinare un precedente backup, svuotare la cache DNS e così via.
DNS Jumper 2.0 comandi automatici
Per servirsi di tali automatizzazioni in primo luogo è necessario abilitare l'opzione "Esegui DNSJumper all'avvio di Windows" e "Applica i parametri specificati all'avvio di Windows", dunque nel campo di inserimento sottostante si dovrà immettere il comando desiderato. Cliccando il pulsante della lampadina verrà visualizzata tutta la lista dei comandi disponibili che è possibile usare, e annessi esempi.

Compatibile con Windows: XP, Vista, 7, 8, 8.1 | Dimensione: 616 KB | Download DNS Jumper 2.0

LEGGI ANCHE: Cambiare DNS su Android, iPhone e iOS per accedere ai siti geobloccati

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati