Perché e quando si deve fare la rimozione sicura dell'hardware USB dal computer?

Perché e quando si deve fare la rimozione sicura dell'hardware USB dal computer Windows

Molto probabilmente ai primi inizi con il computer sotto la supervisione di un parente o amico più esperto, si è stati rimproverati per aver staccatto la chiavetta USB o l'hard disk esterno senza aver prima fatto la rimozione sicura dell'hardware.

Ovvero quell'operazione che per evitare eventuali problemi, prima di scollegare il dispositivo portatile dalla porta USB del PC, prevede che nella barra delle applicazioni di Windows venga cliccato il pulsante "Rimozione sicura dell'hardware" e a seguire la lettera assegnata da Windows all'unità in questione, la quale potrà essere staccata solo quando comparirà la notifica "È possibile rimuovere l'hardware".

Questo è vero ma non in tutti i casi, volendo anche in nessun caso. Ma prima di tutto si deve tenere in considerazione che ci sono tre differenti protocolli di collegamento delle unità di memoria esterne al computer; nello specifico:
  • Archiviazione di massa USB - È il principale metodo di collegamento per le chiavette USB e hard disk esterni che il computer vede come vere e proprie unità di memoria al pari dell'hard disk interno principale (non per niente collocati nella sezione "Unità disco rigido" e "Periferiche con archivi rimovibili" di Risorse del computer), e al quale il sistema operativo assegna una lettera, di periferica appunto. Con questo collegamento è possibile lo scambio dei dati tra unità esterna e PC e anche l'avvio di software dal dispositivo USB. In questo caso la Rimozione sicura dell'hardware è necessaria;
  • Media Transfer Protocol (MTP) - Seppur possibile effettuare il trasferimento di file da e verso il PC, è un protocollo incorporato in Windows che viene utilizzato solo per dispositivi multimediali non riconosciuti dal sistema operativo come "Unità disco rigido" (ad esempio il cellulare o tablet Android e in Risorse del computer visualizzati nella sezione "Altro"); in questo caso la Rimozione sicura dell'hardware non è necessaria;
  • Picture Transfer Protocol (PTP) - Molto simile a MTP, questo protocollo viene impiegato dalle fotocamere digitali per il trasferimento delle immagini; in questo caso la Rimozione sicura dell'hardware non è necessaria.
Quindi ricapitolando la Rimozione sicura dell'hardware è necessaria solamente nel caso in cui dal computer si deve scollegare una chiavetta USB o hard disk esterno riconosciuto dal sistema operativo come unità di Archiviazione di massa USB.

LEGGI ANCHE: Comprare chiavetta USB, caratteristiche da prendere in considerazione

Perché è necessaria la rimozione sicura dell'hardware?
La rimozione sicura dell'hardware è necessaria in quanto il sistema operativo non sempre scrive immediatamente i file sull'unità USB, bensì talvolta li memorizza nella cache di scrittura temporanea per poi scriverli sulla pennina o hard disk USB soltanto quando avrà completato le altre eventuali operazioni di scrittura in corso.

Di conseguenza rimuovendo l'unità USB prima dello svuotamento di tale cache senza fare la rimozione sicura dell'hardware, si rischia di ritrovarsi nella pennina o nell'hard disk esterno file danneggiati, non apribili e/o incompleti. La funzione della rimozione sicura dell'hardware USB è infatti di forzare lo svuotamento di tale cache per poter scollegare l'unità USB senza tali problemi.

Ma per impostazione predefinita la cache di scrittura sul dispositivo è disattivata su Windows dunque è possibile scollegare la chiavetta USB dal computer senza fare la rimozione sicura dell'hardware. Tale criterio lo si può verificare personalmente andando in Risorse del computer facendo un clic destro di mouse sulla pennina USB o hard disk USB, nel menu cliccando Proprietà, a seguire la scheda Hardware, nella lista unità selezionare la pennina/hard disk USB, cliccare Proprietà > Generale > Cambia impostazioni > Criteri e come nell'esempio sotto in figura):
Criteri Rimozione rapida dispositivo Windows
assicurarsi che l'opzione "Rimozione rapida" sia abilitata. Ovviamente anche se tale opzione è attiva non bisogna mai staccare la pennina USB mentre è ancora in corso il trasferimento dei dati.

Concludendo, appurato che il criterio di "Rimozione rapida" è attivo, è possibile staccare la chiavetta e/o l'hard disk USB dal computer Windows senza dover cliccare la Rimozione sicura dell'hardware nella barra delle applicazioni. [Via]

LEGGI ANCHE: Comuni errori informatici da non fare al computer

2 commenti

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati