Cose utili da fare al computer quando non c'è connessione internet

Suggerimenti su alcune cose utili che si possono fare al computer quando si è offline senza connessione a internet

Se la connessione internet del computer è venuta a mancare in seguito a un'errata configurazione delle impostazioni di rete modificate magari accidentalmente da prove tecniche, disinstallazione di programmi oppure dalla rimozione di virus o altro ancora, è comunque possibile tentare di ripristinarla facilmente utilizzando ad esempio questi 3 programmi gratis per riparare la connessione internet su PC Windows.

Ma se si è offline in quanto l'assenza di rete è invece dovuta direttamente all'ISP (fornitore del servizio) in questo caso ci sarà ben poco da fare se non chiamare il centro assistenza per segnalare il problema e poi attendere fino a che verrà risolto dai tecnici. Cosa che potrebbe richiedere magari un'ora o più se non giorni nei casi più gravi.

Tagliati fuori da internet, nell'attesa che ritorni la connessione le alternative sono uscire di casa (per una passeggiata, commissioni, amici, nonna, pulizie o altro ancora), oppure se non si ha voglia di mettere piede fuori dalla porta e staccarsi dal PC, fare allora un po' di cose utili con il proprio computer, come i suggerimenti che andremo ora a vedere.

Ad ogni modo se si ha urgenza della connessione internet per qualcosa di importante (lavoro, email, prenotazione biglietti e via dicendo) si può sempre ripiegare sulla connessione dati del proprio smartphone o tablet.
Senza connessione internet
1. Disinstallare programmi inutili
Ora che manca l'intrattenimento online si può ad esempio approfittare del momento per disinstallare dal computer i programmi che non si utilizzano più.

Per fare ciò nel miglior modo possibile conviene servirsi di appositi disinstallatori in profondità come quelli indicati in questo articolo dedicato e grazie ai quali è possibile non solo rimuovere i programmi bensì anche tutte le loro tracce residue che normalmente rimarrebbero inutilmente in memoria adoperando il predefinito tool di disinstallazione di Windows.

LEGGI ANCHE: Come disinstallare del tutto i programmi dal PC eliminando ogni traccia dal sistema

2. Rimuovere programmi inutili che si avviano con Windows
Se non lo si è mai fatto prima, andando a controllare potrebbe sorprendere il numero di programmi che a propria insaputa si sono automaticamente aggiunti all'avvio automatico di Windows, ovvero che si auto-avviano con il sistema operativo tutte le volte che si accende il computer.

La maggior parte di questi software (escluso l'antivirus e pochi altri applicativi fondamentali a Windows) sono inutili da far avviare in automatico con il sistema (ad esempio Skype, Messenger e via dicendo) e fra l'altro più alto è il loro numero più tempo Windows impiegherà a caricare diventando in tal senso più lento.

Ecco allora che tornano utili software gratis come ad esempio WhatInStartup per vedere e disattivare e/o eliminare i programmi che si avviano in automatico con Windows.

LEGGI ANCHE: Come avere e mantenere un PC veloce e performante nel tempo

3. Pulire Windows
Nel tempo sull'hard disk vengono memorizzati dati su dati creati da cronologie dei browser internet, file temporanei generati dai vari software installati sul computer, cache, log e via dicendo, occupando talvolta parecchio spazio prezioso inutilmente e in alcuni casi incidendo sul calo di performance del PC.

Per fare la pulizia del computer in tal senso ci si può servire dell'ottimo gratuito e ormai popolare CCleaner in grado di pulire a fondo tutti questi file inutili su Windows migliorando così le prestazioni del sistema. Per una pulizia più efficace sarebbe bene equipaggiare CCleaner con CCEnhancer.

LEGGI ANCHE: CCleaner funzioni e opzioni da conoscere per pulire al meglio il computer

4. Liberare spazio su disco
Soddisfatti i primi tre punti appena indicati, allora si avrà già liberato spazio prezioso in memoria. Ma per liberare ulteriore spazio su disco questi 10 suggerimenti torneranno particolarmente utili.

5. Fare la scansione antivirus completa
Ora che il sistema è più snello, come tocco finale si può avviare una bella scansione completa del computer utilizzando il programma antivirus installato e/o ripetendo la scansione (per ottenere più pareri) con altri software per trovare ed eliminare virus e malware dal computer, come ad esempio quelli indicati in questo articolo dedicato, così da essere sicuri che insidiati non vi siano malevoli.

LEGGI ANCHE: Programmi per eliminare virus dal computer quando l’antivirus fallisce

6. Fare un backup completo
Se si è arrivati a questo punto seguendo i suggerimenti sopra, infine come ciliegina sulla torta, visto che Windows è ora più leggero, performante e senza virus, si può prendere in considerazione di creare una copia di backup o immagine di sistema così da poterlo ripristinare a questo stato funzionante qualora più avanti in seguito a problemi gravi si fosse costretti a tale soluzione.

LEGGI ANCHE: Creare una partizione di ripristino da usare anche se Windows non si avvia (XP, Vista, 7, 8 e 8.1)

7. Suggerimenti Bonus
Nel mentre che sul PC è in corso una delle operazioni sopra indicate, allo stesso tempo per ingannare l'attesa è anche possibile giocare a qualche videogame installato sul computer che prevede la modalità di gioco offline; oppure si potrebbe aproffitare del momento per guardare un film o una serie televisiva.

Se invece non si ha intenzione di fare alcuna delle cose suggerite fino ad adesso, allora si potrebbe prendere in considerazione di pulire fisicamente il computer (se è da tavolo), aprendo il case e all'aria aperta (balcone o terrazza) rimuovere tutta la polvere accumulata nel tempo sulle ventole di raffreddamento e sulle varie componenti hardware, soffiandola via con una bomboletta di aria compressa specifica per computer che è possibile acquistare in tutti i negozi che trattano materiali e dispositivi informatici.

Il vantaggio di questa pulizia, che andrebbe ripetuta regolarmente almeno ogni 2-3 mesi, è che le componenti hardware ora libere dalla polvere si surriscalderanno meno scongiurando così lo svilupparsi di alte temperature all'interno del case che potrebbero portare a conseguenti rallentamenti e/o blocchi del computer, se non nei casi più gravi, alla rottura delle stesse componenti.

LEGGI ANCHE: Cose importanti da fare subito sul PC Windows nuovo

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati