AirDroid 3 ora consente di controllare Android dal PC e Mac in WiFi più altre novità

Con AirDroid 3 e la modalità AirMirror si può usare il cellulare Android dal computer Windows e Mac con mouse e tastiera

AirDroid è forse il programma più popolare per gestire lo smartphone e il tablet Android dal computer in WiFi, senza adoperare il cavo USB.

Ma con il recente rilascio della nuova versione, AirDroid 3, gli sviluppatori hanno davvero fatto le cose in grande creando uno strumento eccellente del quale, chi è abituato a tale tipologia di applicativi, non potrà farne a meno.

Tanto per iniziare con AirDroid 3 adesso il browser internet come tramite di comunicazione fra computer e cellulare/tablet non serve più in quanto è ora disponibile il client Desktop di AirDroid 3, ovvero un programma che va installato sul computer Windows o Mac, dall'interfaccia del quale (vedi l'immagine sotto in figura) si potrà comodamente gestire e controllare il proprio smartphone o tablet con installato sopra l'applicazione AirDroid (completamente ridisegnata per una più facile gestione) e connesso alla stessa rete WiFi del computer.
Ma la vera novità di AirDorid 3 è la modalità AirMirror, ovvero una nuova funzione (che al momento può essere utilizzata solo se si è fatto il root del dispositivo con su installato Android 4.0 o 5.0) con la quale è possibile comandare il cellulare o tablet con il computer.

Più nello specifico AirMirror consente il mirroring dello schermo del cellulare o tablet sul monitor del computer in maniera tale da poter interagire con tutte le applicazioni installate utilizzando il mouse e la tastiera. Ad esempio quando si riceverà un messaggio WhatsApp sul telefono, la notifica verrà mostrata in tempo reale anche sul computer e una volta cliccata in automatico verrà abilitata la modalità AirMirror che rifletterà WhatsApp tale e quale sullo schermo del computer consentendo all'utente di poter leggere e rispondere al messaggio ricevuto (come riportato in uno dei tanti esempi del video qui sotto):
Fra le altre importanti novità di AirDroid 3 ci sono le notifiche del cellulare o tablet che vengono visualizzate in tempo reale sullo schermo del computer in maniera tale da non perdere niente dell'attività del dispositivo mobile. Le notifiche riflesse al computer sono davvero di ogni tipo: download in corso e completati, nuove versione disponibili per le app installate, cattura schermate, notifiche app e giochi, SMS ricevuti, chiamate in arrivo e via dicendo.

Per quanto riguarda le notifiche degli SMS è possibile rispondere subito al messaggio direttamente dal computer con AirDroid 3 senza toccare il cellulare. Anche per le chiamate in arrivo è possibile rispondere (accettare la chiamata) direttamente dal computer, ma per parlare si dovrà usare ancora il telefonino; le telefonate, sempre dal computer, all'occorrenza si possono anche rifiutare o se si preferisce è possibile disattivare la suoneria lasciando squillare il telefono silenziosamente.

Ottimo anche il trasferimento dei file (che può avvenire in locale o in remoto, in questo caso sfruttando il cloud) decisamente semplificato e migliorato rispetto alla precedente release. Adesso è possibile inviare file dal computer al cellulare e viceversa in modo facile e veloce.

Altra caratteristica importante di AirDorid 3 è la crittografia end-to-end che garantisce la protezione a livello privacy degli utenti cifrando SMS, notifiche app, dati dei contatti e tutti gli altri dati sensibili trasmessi tra i client Desktop e Mobile via internet, in maniera tale che non possano essere decifrati da eventuali "spioni" in ascolto sulla rete.

Infine restano ovviamente tutte le altre comode funzionalità che hanno caratterizzato AirDroid come ad esempio la possibilità di gestire comodamente la rubrica telefonica, il registro delle chiamate e gli SMS dal computer senza toccare il cellulare.

Compatibile con: Windows, Mac, Android | Download AirDroid 3

LEGGI ANCHE: MoboRobo programma gratis per gestire cellulare e tablet Android dal PC (anche iOS)

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati