Come spostare le app Android sulla scheda SD per liberare la memoria del telefono

Guida su come spostare le applicazioni Android installate dalla memoria interna del telefono alla scheda SD di memoria esterna liberando spazio

Ad un certo punto sul proprio cellulare o tablet Android potrebbe comparire la notifica "Memoria quasi piena - È possibile che alcune funzioni del sistema non siano attive".

Ciò significa che lo spazio di archiviazione del dispositivo è agli sgoccioli, cosa dovuta soprattutto al fatto di aver installato troppe applicazioni, le quali per impostazione predefinita una volta installate si depositano nella memoria interna dello smartphone o tablet e non su quella esterna, la scheda SD. Come conseguenza si potrebbe registrare un calo delle prestazioni del dispositivo e ovviamente l'impossibilità di poter installare altre app e/o salvare altri file nella memoria interna.

Se il consiglio sempreverde è quello di disinstallare tutte le app inutili e che non si utilizzano più, ad ogni modo senza fare il root del cellulare o tablet Android e senza servirsi di strumenti di terze parti, la "Gestione applicazioni" predefinita del sistema operativo del robottino verde è dotata di un'apposita funzione con la quale è possibile spostare le applicazioni installate nella memoria del telefono sulla scheda esterna SD in maniera tale da poter così liberare spazio prezioso in quella interna. Vediamo come procedere.

Il tutto si effettua molto facilmente. Per prima cosa occorre andare in Impostazioni > Gestione applicazioni > TUTTI e come nell'esempio sotto in figura:
nella lista di quelle installate individuare l'app di proprio interesse e toccarla per aprire la sua scheda informativa. In tale scheda come si avrà modo di notare sarà disponibile il pulsante "Sposta in scheda SD" il quale una volta toccato avvierà appunto lo spostamento dell'applicazione in questione dalla memoria del telefono a quella della scheda di memoria esterna.

Al termine se il medesimo pulsante riporterà ora la dicitura "Sposta nella memoria del dispositivo" significa che quell'app è stata correttamente spostata nella scheda SD (difatti all'occorrenza toccando il pulsante "Sposta nella memoria del dispositivo" è possibile rimettere l'app nella memoria del telefono).

Tenere però in considerazione che non tutte le applicazioni possono essere spostate dal telefono alla scheda SD; ciò infatti è possibile con la stragrande maggioranza delle app di terze parti (scaricare da Google Play e/o da altri fonti) ma non per quelle preinstallate sul cellulare o tablet integrate dal produttore.

LEGGI ANCHE: Come disattivare le app Android preinstallate per avere il cellulare più veloce

6 commenti

Ciao, ottima e dettagliata guida..buon lavoro.

Rispondi

ciao io possiedo un samnsumg s3 mini quando vado in impostazioni gestione applicazioni e poi clicco sull applicazione che voglio spostare su scheda sd nn c'e il rettangolo con la scritta sposta applicazione sd che ci fa ??? ciao lucia

Rispondi

Ciao Lucia, come detto nell'articolo ci sono alcune app che non possono essere spostate dalla memoria del telefono alla scheda SD (es. quelle di sistema e altre di terze parti come antivirus, pulitori e via dicendo) dunque il pulsante Sposta in scheda SD non è cliccabile.

Rispondi

Ciao, ma se io sposto nella scheda SD qualche App di terze parti o di Google Play, poi le posso vedere sul display o no? Grazie.

Rispondi

Si certo, io ho spostato tutte quelle di terze parti che era possibile sposatre (quasi tutte) e le loro icone sono sempre nella schermata "Applicazioni" a prescindere. ;)

Rispondi

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati