CCleaner funzioni e opzioni da conoscere per pulire al meglio il computer

Più di 10 opzioni e funzioni di pulizia di CCleaner che è bene conoscere per sfruttare al meglio il programma

Fra tutti i pulitori di sistema, CCleaner della Piriform è sicuramente il programma più noto di tale tipologia e forse anche il migliore per efficacia e affidabilità.

Quando si avvia CCleaner, nella sezione "Pulizia" sarà possibile selezionare rapidamente i contenuti del sistema operativo Windows che si desidera cancellare e quello di alcune applicazioni installate come ad esempio la cronologia, cache, cookie dei browser internet e i contenuti di altri software ancora.

LEGGI ANCHE: CCEnhancer aggiunge a CCleaner il supporto di oltre 900 nuovi programmi

Ma la pulizia di CCleaner non si limita solo a questo, bensì oltre a Windows, alle Applicazioni e alla pulizia del Registro di sistema (che è sconsigliato fare perché è molto probabile che dia luogo a problematiche) sfruttando gli strumenti e le opzioni avanzate è possibile ottenere molto di più dal programma per pulire al meglio il computer rispetto al normale. A tale proposito a seguire andiamo dunque a vedere le funzioni e le opzioni di CCleaner da conoscere per pulire al meglio il PC.

Strumenti di CCleaner
Strumenti di CCleaner
1. Disinstallazione
Con questo strumento CCleaner permette di disinstallare i programmi dal computer ovviando al tool predefinito dei sistemi operativi Windows.

Personalmente però preferisco affidarmi ai disinstallatori in profondità come quelli elencati in questo articolo dedicato, in quanto a differenza di CCleaner e del tool Microsoft, sono in grado di individuare ed eliminare anche le tracce residue lasciate dai software dopo la loro rimozione.

Dello strumento "Disinstallazione" di CCleaner mi piace il pulsante "Salva come testo" in quanto una volta cliccato permette di salvare in un file di testo .txt l'intera lista dei programmi installati sul computer, utile qualora la si dovesse allegare nella discussione di un forum, passarla a un amico oppure a un tecnico.

2. Avvio
Lo strumento "Avvio" di CCleaner è uno dei più importanti in quanto tramite esso è possibile disattivare/attivare o cancellare i programmi e i componenti aggiuntivi che si avviano automaticamente con Windows e con i browser internet e gestire i processi pianificati. Inoltre con lo strumento "Avvio" è anche possibile pulire il menu contestuale del tasto destro del mouse eliminando o disattivando le voci che si reputano di troppo e/o inutili.

LEGGI ANCHE: CCleaner come eliminare voci dal menu tasto destro del mouse

3. Disk Analyzer
Questo è un nuovo strumento introdotto il 18 Dicembre 2014 (vedi articolo e guida dedicata) con il quale trovare, vedere ed eventualmente eliminare i file di grandi dimensioni presenti sul disco principale o nelle unità di memoria esterna collegate al computer.

4. Duplicate finder
Con questo strumento CCleaner consente di individuare nell'hard disk e nelle unità di memoria esterna i file doppi e di eliminare quelli selezionati con lo scopo finale di liberare spazio su disco cancellando appunto gli inutili doppioni. I vari filtri di ricerca messi a disposizione permettono di ottenere risultati il più personalizzati possibile. Fra l'altro si possono anche includere o escludere dalla ricerca le directory di proprio interesse.

5. Ripristino sistema
In questa sezione CCleaner mostra l'elenco di tutti i punti di ripristino di sistema in memoria sul disco ed eventualmente di eliminarli per liberare spazio (è consigliabile eliminare solo quelli più vecchi e conservare invece almeno i 2-3 più recenti).

LEGGI ANCHE: 10 suggerimenti per liberare spazio su disco in Windows

6. Bonifica drive
Lo strumento Bonifica drive di CCleaner torna utile a coloro che vogliono evitare il recupero dei file cancellati dal disco.

Come infatti detto altre volte, i file cancellati restano comunque sia recuperabili in quanto in realtà non vengono eliminati dal disco bensì collocati in appositi settori dello spazio libero nei quali resteranno fino a quando il sistema non avrà bisogno di tale spazio. Con la "Bonifica drive" è dunque possibile sovrascrivere (da un minimo di 1 volta a un massimo di 35 volte) questi settori dello spazio libero in maniera tale che i file cancellati li situati vengano resi irrecuperabili. In questa guida dedicata è spiegato nel dettaglio come procedere.

Opzioni di CCleaner
Opzioni di CCleaner
1. Impostazioni
Nella sezione "Impostazioni" di CCleaner è possibile trovare alcune utili opzioni come ad esempio "Tipo cancellazione" che se impostata su "Sicura" consentirà al programma di cancellare i file rilevati con sovrascrittura (da un minimo di 1 volta a un massimo di 35 volte) in maniera tale che vengano resi irrecuperabili sin da subito senza dover provvedere ad effettuare la "Bonifica drive" successivamente (opzione fra l'altro attivabile anche in questa sezione).

Ovviamente la modalità di cancellazione sicura risulterà essere più lenta rispetto a quella normale in quanto impiega il processo di sovrascrittura dei file eliminati.

2. Cookie
I cookie che i siti web memorizzano sul nostro browser internet, questioni di privacy a parte, possono tornare utili per migliorare l'esperienza di navigazione sulle pagine dei siti corrispondenti conservando le eventuali modifiche e personalizzazioni apportate.

Ma seppur CCleaner disponga della "Ricerca cookie intelligente", spesso quando si fa la pulizia esso va a cancellare anche i cookie che invece all'utente tornavano utili perdendo così le modifiche e personalizzazioni apportate al sito corrispondente.

L'opzione "Cookie" di CCleaner serve proprio per aggiungere alle esclusioni di pulizia i cookie dei siti internet di proprio interesse "Cookie da conservare" in maniera tale che non vengano cancellati dal browser.

3. Personalizzate
Con questa opzione è possibile indicare a CCleaner file e cartelle personalizzati che si desidera includere nella pulizia, che normalmente non vengono presi in considerazione dal motore del programma.

4. Esclusioni
Al contrario, in questa sezione si potrà indicare a CCleaner i file e le cartelle che si desidera escludere dalla pulizia in maniera tale che i loro contenuti non vengano cancellati.

5. Monitoraggio
Questa è una caratteristica che CCleaner ha guadagnato di recente. Nella versione Free del programma l'opzione di monitoraggio è molto limitata. La sua funzione è di tenere costantemente sotto controllo il sistema (fin dall'avvio di Windows, agisce in background) in maniera tale che quando i file potenzialmente da cancellare arrivano a un certo TOT di spazio, in automatico CCleaner proponga all'utente la pulizia. Gli utenti CCleaner Pro possono servirsi anche del monitoraggio dei browser internet.

6. Avanzate
Infine la sezione "Avanzate" mette a disposizione un altro po' di opzioni aggiuntive che a seconda dei casi e delle proprie esigenze potrebbero tornare utili in qualche modo; ad esempio: cancellazione automatica dei file dal Cestino di Windows se sono più vecchi di 24 ore, chiudere automaticamente CCleaner al termine della pulizia, spegnere automaticamente il computer terminata la pulizia, salvataggio di tutte le impostazioni del programma in un file .INI e altre opzioni ancora.

Compatibile con Windows: XP, Vista, 7, 8, 8.1, 10 | Dimensione: 4.92 MB | Download CCleaner

LEGGI ANCHE: Opzioni Malwarebytes Anti-Malware Free da conoscere

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati